Main menu

Pages

Le Indicazioni a piedi in Realtà aumentata con Google Maps

Realtà aumentata Tra le funzionalità Google Maps, il navigatore più utilizzato al mondo, troviamo anche la realtà aumentata, che permette di fornirci le indicazioni stradali per un percorso da percorrere a piedi semplicemente inquadrando la strada con la fotocamera dello smartphone e seguendo le indicazioni che compariranno sullo schermo, con tanto di cartelli virtuali che ci dicono dove andare. I cartelli con scritto dove andare appariranno sullo schermo del telefono sopra l'inquadratura della strada fatta con la fotocamera, in tempo reale, con delle frecce ed il nome della via da seguire. Camminare per strada seguendo le indicazioni di Google Maps rende molto più facile vedere dove andare quando si va a piedi ed è anche parecchio divertente.

Se non abbiamo mai visto in azione questa tecnologia e siamo incuriositi da questa opportunità, vediamo insieme come attivare la realtà aumentata sulle app Google Maps, mostrandovi come fare sia sugli smartphone Android sia sugli iPhone.

Come attivare la realtà aumentata in Google Maps


Per poter abilitare la realtà aumentata dobbiamo disporre di un dispositivo compatibile con le librerie AR fornite da Google, altrimenti la funzione non sarà attivabile. Per controllare la compatibilità è sufficiente aprire il sito ufficiale dei dispositivi compatibili con ARCore, così da sapere subito se il nostro telefono permette di attivare le indicazioni in realtà virtuale.

Realtà aumentata su Google Maps per Android


Per attivare questa interessante funzione su uno smartphone Android compatibile assicuriamoci che l'app di Google Maps sia aggiornata, scaricando l'ultima versione dal Google Play Store o procedendo con l'aggiornamento automatico di tutte le app. Una volta aggiornata l'app di mappe apriamola, effettuiamo la ricerca della nostra destinazione nella barra superiore, premiamo sul tasto Indicazioni in basso nell'anteprima, selezioniamo il percorso a piedi (premendo sull'omino che cammina in alto a destra) e infine premiamo sul tasto Live View (subito accanto alla voce Avvia).
AR Android
L'app ci chiederà i permessi per accedere alla fotocamera posteriore e mostrerà alcuni avvisi di sicurezza (che ci consiglieranno di seguire sempre i segnali stradali e di evitare l'uso della funzione di notte): per usare subito la realtà aumentata premiamo sul tasto Avanti ogni volta che comparirà sullo schermo. Per usare la realtà aumentata vera e propria alziamo il telefono e utilizziamolo come se volessimo fare una foto: vedremo comparire la realtà intorno a noi con i cartelli e le indicazioni di Google, come se fossero vere.

Realtà aumentata su Google Maps per iPhone

Se vogliamo ottenere la stessa funzionalità su Google Maps per iPhone, per prima cosa controlliamo se l'app è presente e aggiornata, utilizzando l'App Store oppure pigiando, dal telefono, sul link di Google Maps su Apple App Store. Dopo aver provveduto all'installazione o all'aggiornamento apriamo l'app, forniamo i permessi per accedere alla localizzazione (se è la prima volta che avviamo l'app), effettuiamo la ricerca della destinazione dalla barra superiore, pigiamo sul pulsante Indicazioni, selezioniamo l'omino che prosegue a piedi in alto e infine premiamo sul pulsante Live View in basso.
AR iPhone
Anche in questo caso è sufficiente premere su Avanti, fornire i permessi per accedere alla fotocamera posteriore, premere su Avvia e inclinare il telefono sulla strada come se stessimo facendo una foto: potremo così ottenere le indicazioni in tempo reale, con i cartelli e i segnali di Google che prenderanno forma nel mondo intorno a noi.

La realtà aumentata non funziona: cosa fare


Se la realtà aumentata di Google Maps o di altre app simili non funziona, proviamo a risolvere il problema seguendo i suggerimenti presenti nella lista qui in basso:
  • Come accennato sopra, per utilizzare la funzione della realtà aumentata in Google Maps bisogna avere un telefono abilitato ARCore (Android) o ARKit (iPhone) e della versione più recente di Google Maps. Se ancora non si vede l'opzione bisogna verificare che il telefono è compatibile, altrimenti non comparirà mai.
  • Attiviamo la localizzazione precisa: dobbiamo usare sia la localizzazione GPS sia la localizzazione dati. Queste modifiche sono possibili dall'app Impostazioni, aprendo il menu Localizzazione, GPS, Geolocalizzazione o Privacy -> Localizzazione.
  • Attiviamo la rete dati veloce: per utilizzare al meglio la realtà aumentata di Google nelle mappe assicuriamoci che sia attiva la rete dati con un segnale forte e stabile; a questo dobbiamo unire anche una velocità di rete adeguata, quindi usiamo sempre le reti 4G LTE o 5G per usare la realtà aumentata.
  • Riavviamo il telefono: se il telefono è compatibile ma la realtà aumentata non funziona, proviamo a riavviarlo per rendere effettive le modifiche applicate nella guida.
Se anche così non funziona, possiamo provare anche a cancellare la cache e i dati di Google Maps, come visto anche nella nostra guida Cancellare Cache e Dati delle app su Android; come e cosa significa.

Conclusioni


Con la funzionalità AR attiva su Google Maps possiamo rivoluzionare il modo con cui seguiamo le indicazioni su mappa quando siamo a piedi, ottenendo indicazioni precise e puntuali nella realtà aumentata utilizzando praticamente tutti i telefoni moderni venduti (anche iPhone, visto che sono compatibili da iPhone 6S in poi). Un giorno questa funzione sarà integrata anche quando andiamo in auto, ma con un'interfaccia trasparente visibile direttamente sul parabrezza: dobbiamo attendere solo qualche altro anno (o mese) per vedere la tecnologia andare avanti fino a questo punto. Guardare una semplice mappa 2D o 3D diventerà così una pratica obsoleta in pochissimo tempo! Ovviamente cerchiamo sempre di fare attenzione quando usiamo la realtà aumentata: basta una semplice disattenzione per procurarsi un incidente o inciampare in qualche ostacolo stradale, quindi meglio fare sempre massima attenzione.
Se vogliamo approfondire l'uso delle app in realtà aumentata, possiamo anche leggere i nostri articoli Migliori app con realtà aumentata su iPhone e Migliori app con AR su Android.
reactions

Commenti

table of contents title