Attivare il blocco con impronta digitale su WhatsApp, Telegram e Messenger

App con impronte Le app più utilizzate su smartphone per messaggiare con amici e parenti sono senza ombra di dubbio WhatsApp, Telegram e Messenger di Facebook. Proprio perché queste app sono molto utilizzate dobbiamo adottare particolari attenzioni per proteggerle da eventuali spioni e furti di dati e informazioni e segreti personali che possono essere scritti nelle chat. Per chi vuole bloccare le app utilizzando semplicemente l'impronta digitale farà piacere sapere che il metodo di sblocco biometrico è supportato da tutte le app che vi abbiamo citato, così da evitare l'uso di codici e di PIN che possono essere facilmente dimenticati (comunque disponibile come sistema di sblocco d'emergenza).

In questa guida vi mostreremo come attivare il blocco con impronta digitale su WhatsApp, Telegram e Messenger, così da poter sbloccare velocemente le app bloccate semplicemente appoggiando il dito sul lettore d'impronte presente sul nostro smartphone.

App di messaggistica con sblocco impronta integrato


Per poter sfruttare lo sblocco con l'impronta dovremo registrare almeno l'impronta di un dito all'interno del telefono; su Android di solito è sufficiente aprire l'app Impostazioni e aprire il menu Sicurezza o Password o sicurezza, su iPhone invece basterà aprire l'app Impostazioni e aprire il menu Touch ID e codice. Se il nostro smartphone non ha lo sblocco con l'impronta potremo comunque utilizzare altre forme di sblocco biometrico, come per esempio lo sblocco del viso.

Impronta digitale su WhatsApp


Per attivare il blocco con impronta digitale di WhatsApp su iPhone e Android apriamo l'app, portiamoci nel menu Impostazioni, apriamo il menu Account -> Privacy, Nella sezione Privacy, scorriamo verso il basso fino alla fine per trovare l'opzione Blocco con impronta digitale.
Impronta WhatsApp
Entrati in questo menu attiviamo l'interruttore su Sblocca con impronta digitale e confermiamo l'impronta sul nostro lettore.
La funzione Blocco con impronta digitale di WhatsApp dà la possibilità di impostare un intervallo di tempo per il blocco automatico in modo che il riconoscimento dell'impronta venga richiesto immediatamente ogni volta che si apre WhatsApp, dopo 1 minuto o dopo 30 minuti dopo che è stato chiuso o spostato in background. Una volta impostato il blocco con impronta digitale, solo chi ha registrato questa impronta potrà aprire WhatsApp per leggere e inviare messaggi. Tra le opzioni di questa funzione c'è anche la possibilità di nascondere il contenuto delle notifiche dalla barra di notifica del telefono Android, se si vuole proteggere la privacy dei messaggi ricevuti in modo praticamente totale.

Impronta digitale su Telegram


Se utilizziamo molto Telegram come app di messaggistica e desideriamo proteggere la nostra privacy possiamo attivare lo sblocco con l'impronta digitale solo dopo aver impostato un codice di blocco (sotto forma di PIN). Per procedere apriamo l'app, premiamo in alto a sinistra sul menu a forma di hamburger o in basso sul menu Impostazioni, apriamo il menu Privacy e sicurezza e scorriamo nella schermata fino a trovare il menu Codice di blocco.
Sbocco Telegram
Per attivare lo sblocco con l'impronta dovremo prima scegliere un codice di sblocco classico, attivando la voce Codice di blocco, scegliendo un PIN rapido di 4 cifre e, dopo aver confermato, sbloccare tutte le impostazioni nascoste, tra cui anche Sblocca con impronta digitale (da attivare). Anche in questo caso possiamo impostare il blocco automatico premendo sulla voce omonima e modificano il tempo necessario per bloccare l'app quando non utilizzata (da 1 minuto fino a 5 ore). Se non vogliamo mostrare nemmeno l'anteprima di Telegram nelle app recenti possiamo procedere rimuovendo il segno di spunta dalla voce Mostra contenuto nelle app recenti.

Impronta digitale su Messenger


Anche Messenger di Facebook permette di sbloccare l'app con l'impronta digitale, ma per il momento solo sulla versione per iOS (quindi per iPhone e iPad). Per procedere apriamo l'app sul nostro device iOS, premiamo in alto a sinistra sull'icona del nostro profilo, apriamo il menu Privacy, apriamo il menu Blocco delle app, attiviamo l'interruttore Richiedi Touch ID e confermiamo l'impronta appoggiando il dito sull'apposito lettore.
Sblocco Messenger
Dopo aver attivato lo sblocco con l'impronta possiamo scegliere anche dopo quando tempo applicare il blocco, scegliendo una delle voci presenti in basso nel menu. Se possediamo un iPhone X o un qualsiasi iPhone con Face ID (ossia con sblocco con il viso), Messenger permetterà di usare questo al posto del lettore d'impronta.

Conclusioni


Come visto nei capitoli precedenti possiamo usare lo sblocco tramite impronta sulle principali app di messaggistica, così da nascondere i messaggi segreti e le chat che nessuno deve leggere, a meno che non disponga dell'impronta registrata sul nostro dispositivo (cosa che possiamo sempre fare con le persone fidate o con le persone che possono sempre accedere al telefono in nostro possesso). L'unico rammarico è che, nonostante Messenger su iOS offra già un sistema di sblocco efficace, attualmente non è possibile utilizzare niente di simile su dispositivi Android.

Se vogliamo bloccare anche altre app con impronta digitale e con codice di sicurezza oppure proteggere Messenger su Android, vi consigliamo di leggere la nostra guida App per bloccare l'apertura di applicazioni su Android.
Se invece del semplice blocco delle app vogliamo attivare un controllo genitori efficace su qualsiasi dispositivo, vi raccomandiamo di leggere l'articolo Come limitare l’uso di smartphone e tablet ai minori.
Vogliamo bloccare l'accesso ai programmi su Windows o bloccare lo schermo del PC in nostra assenza? In tal caso è sufficiente leggere le nostre guide Come bloccare programmi con password su PC Windows e Proteggere l'accesso al PC Windows con blocco schermo e password.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia