Main menu

Pages

Come cambiare Estensione di un File in Windows 10

cambiare estensione file In ogni sistema operativo, i vari tipi di file, per esempio le immagini, i documenti, i video ecc. sono distinti tra loro in modo che il computer possa associare a loro il programma per aprirli. In Windows 10, per impostazione predefinita, la tipologia di file, che viene indicata tramite la cosiddetta "estensione", è nascosta. I file si distinguono tra loro soltanto per l'icona con cui essi sono rappresentati nelle cartelle e nel desktop, icona che richiama il programma che viene aperto se vengono cliccati. Per alcuni tipi di file, come i video oppure le immagini, compare un'anteprima come icona così come anche per i file eseguibili, ossia quelli che aprono programmi e giochi. Quando si attiva l'opzione che mostra le estensioni dei file, queste appaiono nel nome del file stesso, con un punto davanti. Per esempio, pippo.jpg se è un'immagine o pippo.txt se è un file di testo.
E' importante notare che la modifica dell'estensione del file (ora andremo a vedere diversi modi di farlo), non cambia il tipo di file. Se, quindi, si cambia estensione ad un file immagine facendolo sembrare un file di testo, il sistema proverà ad aprirlo con il programma che apre file di testo, dando però errore e considerandolo non leggibile.
Cambiare estensione ai file è, quindi, un'operazione delicata che richiede attenzione, ma che tuttavia è importante saper fare per salvare i file in modo che vengano aperti con il programma giusto e più appropriato. Ci sono diversi modi di cambiare estensione ai file, quindi andiamo a vedere quelli che più semplici e a portata di mano.

Salvare un file con un'estensione diversa

La seguente procedura vale per qualsiasi tipo di file ed è sicura perchè permette di cambiare l'estensione di un file senza poter fare errori.
  • Aprire un file nel suo programma predefinito (per esempio un file di testo .jpg con il visualizzatore Irfanview).
  • Cliccare sul menu File e premere su Salva con nome.
  • Scegliere la cartella dove salvare il file e dargli un nome.
  • Nella finestra di dialogo Salva con nome, sotto la casella dove si scrive il nome, si troverà un menu a tendina con etichetta Salva come che mostra una lista di tutti i tipi di file che può salvare il programma che si sta usando (se si sta usando Irfanview, questo sarà in grado di salvare un'immagine in tutti i formati immagine più comune, per esempio un JPG potrà essere salvato come file .png, .webp, .bmp ecc.)
  • Il file originale non sarà modificato ed in questo caso sarà creata una copia di quel file con l'estensione diversa.
Questo tipo di modifica può essere utile per convertire immagini in formati diversi che possono essere più o meno compressi.

Rinominare il file per cambiare estensione

L'estensione di un file si trova nel suo nome, ma è nascosta per impostazione predefinita. Per scoprirla e renderla visibile, in Windows 10, aprire una cartella qualsiasi e poi premere in alto sul menù Visualizza. Nel menù che si apre, cercare l'opzione Estensioni nomi file e attivarla. Notare che questa opzione sarebbe meglio poi disattivarla appena finito con le modifiche, perchè lasciandola attivata si correrà il rischio di cambiare inavvertitamente l'estensione di un file ogni volta che si prova a rinominarlo) .
A questo punto ii nomi dei file saranno tutti visualizzati con un punto e l'estensione, per esempio pippo.txt o navigaweb.html.
Per cambiare estensione, basterà premere sul file col tasto destro,andare su rinomina e modificare la parte alla destra del punto. Prima di salvare la modifica, Windows 10 chiederà la conferma avvertendo che è stata cambiata estensione al file e che il file potrebbe essere non più utilizzabile.
In realtà, in caso di errori, si potrà sempre ricambiare l'estensione mettendo quella vera. Abbiamo visto in un altro articolo come fare se un file non si apre perchè l'estensione è sconosciuta o se usa il programma sbagliato.

Cambiare l'estensione di tutti i file in una cartella

Se avesimo bisogno di cambiare estensione a tutti i file di un certo tipo all'interno di una cartella, bisogna aprire il prompt dei comandi. Dal menù Start, cercare cmd e aprire il prompt dei comandi di Windows 10. Se ci serve entrare in una cartella specifica sul prompt dei comandi, conviene invece premere col tasto destro su quella cartella tenendo premuto il tasto Maiusc e poi selezionare Apri prompt dei comandi da qui oppure Apri finestra Powershell da qui.
I comandi da usare per cambiare estensione sono i seguenti:
REN pippo.txt pippo.html (cambia il file txt chiamato pippo in un file html)
REN *.txt *.html (cambia tutti i file txt della cartella in file html)
Se si vogliono cambiare le estensioni di più file insieme è possibile anche usare un programma come Bulk Extension Changer che rende tutto più facile.

Quando può essere necessario cambiare estensione dei file

Di solito non è necessario cambiare estensione ai file, tranne in alcuni casi specifici, come ad esempio:
- Se si scrive codice di programmazione usando il Notepad di Windows, si può cambiare l'estensione .txt del file in .bat (se si crea un file batch) oppure in .html (se si scrive una pagina web) oppure .js (se si scrive codice javascript) e cosi via.
- Si può scomporre un file generato da un programma Office come Word o Excel nei suoi elementi, cambiando l'estensione del file da .docx o .xlsx a .zip.
- Si può cambiare estensione ad un file di sistema per salvarne una copia intatta nel caso si facciano modifiche (come visto, ad esempio, per il trucco che permette di entrare in Windows senza password).
- Convertire il formato di un file immagine, cosa che si deve fare però usando il programma di visualizzazione come visto al primo punto.
- Convertire video in un formato diverso (ad esempio .mp4) o in file audio (.mp3); per farlo però è necessario un programma per convertire video.

Per finire, ricordiamo che è possibile associare un programma ad un particolare file a seconda della sua estensione. Abbiamo visto come farlo nella guida su come cambiare programma per aprire un file in Windows.
reactions

Commenti

table of contents title