Come fare il reset del BIOS

Batteria CMOS Se durante l'utilizzo del computer notiamo un problema di compatibilità hardware oppure abbiamo impostato una password per il BIOS/UEFI che non ricordiamo più, non dobbiamo disperare, visto che sul computer tutto è risolvibile utilizzando alcune procedure particolari. In questi casi possiamo ripristinare in maniera semplice dal BIOS/UEFI (se accessibile) oppure dovremo aprire il case del computer o gli sportelli posteriori di un notebook per accedere ad alcuni contatti o a una batteria tampone, così da cancellare la memoria CMOS, che memorizza la password del BIOS/UEFI all'avvio e tutte le impostazioni hardware eventualmente modificate dagli stessi menu.
In questa guida vi mostreremo quindi come fare un reset del BIOS/UEFI utilizzando i vari metodi possibili (inclusa la cancellazione della memoria CMOS), così da poter ripristinare l'avvio del PC alle condizioni di fabbrica.

Ripristinare il BIOS/UEFI

Le procedure in sé non sono difficili da applicare, in particolare la prima (che dovrebbe essere davvero alla portata di tutti). Se non riusciamo a ripristinare il BIOS/UEFI via software, dovremo agire direttamente sulla scheda madre, avendo cura di rimuovere la corrente elettrica e di smontare il pannello del case desktop o uno degli sportelli posteriori dei portatili.

Reset semplice da BIOS/UEFI

Nella maggior parte dei casi, è possibile cancellare le impostazioni del BIOS/UEFI direttamente dai loro menu, effettuando via software un ripristino ai valori di default. Per fare ciò quindi accediamo al BIOS/UEFI del nostro computer riavviandolo e premendo una precisa combinazione di tasti, come quelli visibili nella nostra guida Come accedere al BIOS sui computer di tutte le marche.
Una volta aperto il menu speciale BIOS (presente sui vecchi computer), utilizziamo le frecce direzionali per portarci nella sezione Exit, selezioniamo la voce Reset To Default, Load Factory Defaults, Clear BIOS Settings, Load Setup Defaults, selezioniamo Yes quindi premiamo il tasto Enter sulla tastiera per cancellare la memoria CMOS e ripristinare le impostazioni iniziali della scheda madre.
BIOS

Il computer si riavvierà e, al successivo avvio, caricherà le impostazioni predefinite del BIOS, così da risolvere subito eventuali problemi hardware.
Se possediamo una scheda madre con UEFI, apriamo le impostazioni avanzate, portiamoci nel menu Salva e Esci (chiamato anche Exit, Save & Exit o nomi simili), selezioniamo la voce Carica impostazioni predefinite (chiamato anche e Reset To Default, Load Factory Defaults e Load Setup Defaults), selezioniamo o Yes quindi confermiamo con il mouse o con il tasto Enter sulla tastiera.
UEFI

Esattamente come visto sul BIOS il computer si riavvierà e caricherà le impostazioni di fabbrica dell'UEFI, così da ripristinare eventuali problemi hardware.

Reset tramite CMOS Jumper

Se il BIOS/UEFI non è accessibile o abbiamo impostato una password di sicurezza che non ricordiamo, uno dei metodi avanzati per cancellare la memoria CMOS prevede di aprire il case del computer e trovare il CMOS Jumper della scheda madre. Molte schede madri dispongono di un ponticello blu che può essere mosso in un certo modo per cancellare le impostazioni CMOS.
CMOS

La posizione esatta del jumper possiamo trovarla nel manuale della scheda madre o del computer, ma è molto simile tra tutte le schede madri: togliamo la presa elettrica del computer, individuiamo il jumper aiutandoci anche con le scritte presenti sulla scheda madre (del tipo CLEAR CMOS, CLEAR, CLR CMOS, PASSWORD, o CLR PWD), impostiamo il ponticello nella posizione "clear"per qualche secondo, quindi rimettiamolo nella sua posizione. Ora richiudiamo tutto, riattacchiamo la presa della corrente e riaccendiamo il computer per verificare la corretta cancellazione della memoria CMOS.

NOTA BENE: su alcune schede madri non c'è un ponticello da spostare, ma troveremo due contatti vicini da "mandare in cortocircuito" utilizzando la punta di un cacciavite, da tenere tra i due contatti per almeno 10 secondi.

Ripristino tramite batteria tampone CMOS

Se la scheda madre non dovesse disporre di alcun ponticello Clear CMOS o non vogliamo toccare il jumper o i chip, è possibile cancellare le impostazioni CMOS rimuovendo e rimettendo la batteria CMOS che fornisce l'alimentazione necessaria per mantenere le impostazioni del BIOS/UEFI.
batteria CMOS

La batteria si trova sulla scheda madre e si presenta rotonda, piatta e d'argento; per rimuoverla basta fare leva sul contatto che la tiene ferma da un lato, così che venga su e possa essere rimossa con facilità. Dopo la rimozione, attendere almeno 1 minuto prima di rimetterla.
Sui portatili la batteria CMOS è del tutto simile solo che potrebbe essere leggemente più difficile accedervi, visto che dovremmo smontare i pannelli posteriori (di solito la batteria CMOS è presente nello stesso sportello dove alloggiano le RAM).
CMOS notebook

Se non la troviamo dovremo smontare tutto il pannello posteriore del notebook, non alla portata di un utente qualsiasi.

Conclusioni

Fare un reset del BIOS/UEFI è abbastanza semplice dal punto di vista software, ma può essere semplice da applicare anche lato hardware, lavorando sul giusto jumper o sulla batteria tampone del CMOS. Visto che rimuovere la batteria CMOS può portare ad imprevisti e anche ad errori fatali per la scheda madre, eseguiamo queste operazioni solo se c'è un valido motivo (un problema hardware del computer o la necessità di resettare la passwrod del BIOS), evitando di giocare con i circuiti della scheda madre o con i jumper presenti su di essa.

In un'altra guida abbiamo visto A cosa serve il BIOS e cosa fa in un computer, così ad apprendere cosa svolge questa importante componente software della scheda madre e del computer. Se il problema hardware non si risolve, possiamo provare ad aggiornare il BIOS/UEFI leggendo la nostra guida su Come aggiornare il BIOS / UEFI del PC.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia