Come installare telecamere di videosorveglianza wireless

telecamera Wi-Fi Al giorno d'oggi possiamo tenere sotto stretta sorveglianza gli ingressi della nostra casa, dell'appartamento, del garage o dell'ufficio sfruttando sistemi di videosorveglianza senza fili, in grado di inviare le immagini tramite connessione Wi-Fi o rete dati ad un server centrale o ad un servizio online, così da rendere disponibile l'accesso all'occhio elettronico ovunque noi ci troviamo nel mondo (oltre ad adibire la registrazione H24 delle riprese).
In questa guida vi mostreremo come installare telecamere videosorveglianza wireless, mostrandovi i parametri da tenere in considerazione per l'acquisto di una telecamera senza fili per esterni e i migliori prodotti che è possibile acquistare online, così da ottenere un bel risparmio (rispetto ai prodotti venduti nei negozi o nei centri specializzati).

LEGGI ANCHE: Video sorveglianza con WebCam e telecamere IP: migliori programmi

Caratteristiche telecamere wireless

Prima di acquistare qualsiasi tipo di telecamera, assicuriamoci di controllare che siano presenti i seguenti requisiti, così da evitare le telecamere scadenti o di bassa qualità:
  • Qualità delle immagini: per generare delle riprese di buona qualità, vi consigliamo di puntare solo sui modelli che dispongono della risoluzione HD (1280×720 pixel), ottima in tutte le condizioni di luce e facilmente accessibile dall'esterno anche con una connessione Internet non velocissima (almeno 2 Megabit al secondo in upload). Se abbiamo una connessione ancora più lenta, possiamo orientarci su una risoluzione SD (640×480 pixel), mentre se abbiamo una connessione da 10 Mega o più in upload, possiamo puntare anche sulle telecamere più costose con risoluzione Full HD (1920x1080 pixel).
  • Sensori: la presenza di sensori aggiuntivi vi permetterà di avviare la registrazione automaticamente quando qualcuno o qualcosa passa davanti alla telecamera (motion detection); in più le telecamere dotate di sensore PIR (a infrarossi passivi) vi permetteranno di vedere subito le intrusioni anche di notte.
  • Inquadratura: scegliere una telecamera in base all'inquadratura è importante, visto che modificherà il posizionamento della stessa. In commercio esistono telecamere fisse (inquadrano sempre la stessa zona), le telecamere motorizzate (che possiamo girare sugli assi a distanza, così da modificare l'inquadratura) e infine le telecamere PTZ (Pan-Tilt-Zoom) offrono piccoli spostamenti in orizzontale e in verticale insieme alla possibilità di zoomare sull'inquadratura. I modelli più efficaci per controllare grandi stanze o ingressi spaziosi sono sicuramente le telecamere Fisheye (a occhio di pesce) che offrono un’inquadratura a 360° della zona inquadrata.
  • Comparto audio: per poter captare anche i suoni della zona inquadrata e comunicare tramite di essa, scegliamo una telecamera con audio bidirezionale, così da poter ascoltare quello che succede nell'inquadratura e far sentire la nostra voce tramite il computer o lo smartphone.
  • Impermeabilità: se dobbiamo puntare su una telecamera da esterni, assicuriamoci che sia certificata per l'impermeabilità anche sotto pioggia battente (certificazione IP67 o superiore).
  • Collegamento: la telecamera deve essere dotata di modulo Wi-Fi a 2,4 GHz, così da poter collegarsi a Internet tramite il nostro modem. Questa connessione è fondamentale per potersi connettere server, al sito web di controllo oppure al NAS di rete.
  • Memoria interna: se non connesse a Internet, le moderne telecamere wireless possono disporre di uno slot SD o microSD su cui effettuare le registrazioni continue "offline", finché non torna il collegamento alla rete.
  • Alimentazione: le telecamere più efficaci sono quelle che necessitano di connessione alla rete elettrica tradizionale, anche tramite semplice connessione dei fili elettrici (non sono presenti di solito prese come sugli elettrodomestici). I modelli più adattabili includono una batteria (fissa o rimovibile) così da poter riprendere la scena anche quando non è disponibile un cavo della corrente nelle vicinanze (dovremo però ricaricare la batteria periodicamente se vogliamo continuare a riprendere). Le telecamere più costose possono disporre di PoE (Power Over Ethernet), ossia possono ricevere corrente da un cavo Ethernet predisposto per la funzionalità.
  • Gestione telecamera: tutte le telecamere offrono un sistema di controllo remoto accessibile tramite un'app per smartphone o tramite un sito Web (previa registrazione di un account gratuito). I servizi più avanzati permettono anche di registrare online in maniera continua (così da avere le riprese salvate in un account online sicuro) e di supportare i DVR più moderni.

Migliori telecamere wireless da comprare

Dopo aver visto insieme le caratteristiche che devono avere le moderne telecamere wireless, in questa parte della guida vi mostreremo i modelli che possiamo acquistare online. Per comodità abbiamo suddiviso i modelli in base alle esigenze specifiche d'inquadratura e il tipo di alimentazione che intendiamo sfruttare.

Telecamere da interni fisse

Telecamere interne

Le più semplici telecamere wireless fisse sono destinate all'uso interno e sono conosciute anche come telecamere IP (visto che possono essere raggiunte conoscendo l'indirizzo IP locale o inoltrando la porta tramite l'indirizzo IP pubblico). I modelli che vi consigliamo di acquistare sono:
  1. Telecamera WiFi Interno, Victure Baby Monitor (24€)
  2. YI Home Camera (26€)
  3. Victure FHD 1080P Telecamera di Sorveglianza WiFi (29€)
  4. Sricam Ultima Versione SP017 Telecamera WiFi Interno (39€)
  5. Microcamera Spia Nascosta (29€)

Telecamere da esterni fisse

Telecamere esterne

Se invece vogliamo monitorare un punto esterno della casa, dell'ufficio o del negozio, con inquadratura fissa dovremo installare delle telecamere fisse impermeabili, come quelle visionabili qui in basso:
  1. SV3C Videocamere di Sorveglianza WIFI Esterno 720P (30€)
  2. Telecamera Wifi Esterno, Wansview 1080P (39€)
  3. ieGeek Upgrade Telecamera di Sorveglianza per Esterno 1080P (42€)
  4. Netvue Telecamera wi-fi Esterno Senza Fili 1080P (49€)
  5. Victure FHD 1080P Telecamera IP esterna (49€)

Telecamere motorizzate

Telecamere motorizzate

Le telecamere motorizzate permettono di muovere l'inquadratura utilizzando l'app o il sito Web di controllo, così da poter inquadrare subito l'area da controllare; sui modelli più avanzati possiamo anche registrare un movimento automatico, così che la telecamera si "muova" e controlli un'area più vasta.
Le migliori telecamere motorizzate che possiamo visionare sono:
  1. Reolink IP Poe Telecamera di Sicurezza da 5MP Motorizzata (50€)
  2. AKASO IP Dome Camera 1080P motorizzata (50€)
  3. TP-Link Telecamera Wi-Fi Interno (30€)
  4. D-Link DCS-8525LH Telecamera di Sorveglianza Full HD (90€)
  5. Tenvis T3862D Telecamera IP Wi-Fi Da Esterno, Full HD 1080p (129€)

Telecamere PTZ

Telecamere PTZ

Tra le migliori camere che possiamo installare all'interno o all'esterno sono le telecamere PTZ, che offrono un pieno controllo dell'inquadratura (senza modificare la posizione della telecamera stessa) e permettono di applicare un buon livello di zoom. Le migliori telecamere PTZ sono:
  1. SV3C Telecamera Wi-fi Esterno Senza Fli 1080P PTZ IP Camera (98€)
  2. Telecamera di Sorveglianza PTZ IP Camera (39€)
  3. SV3C PTZ Telecamera di Sorveglianza IP Camera ONVIF Impermeabile (129€)
  4. Ctronics PTZ Telecamera di Sorveglianza IP Telecamera WiFi (139€)
  5. Telecamera IP PTZ PoE ad alta velocità (299€)

Telecamere Fisheye

Telecamere Fisheye

Per inquadrare una grande area con una sola camera dovremo puntare sulle telecamere Fisheye, che offrono grande angolo di visione e motorizzazione dedicata (per lo zoom o per muovere l'obiettivo interno). Le migliori telecamere Fisheye che possiamo acquistare sono:
  1. Fotocamera di sicurezza IP WiFi Lampadina Autbye Fisheye (29€)
  2. Q-camera Telecamera Di Sicurezza 1080P (33€)
  3. Tenvis T5842F - Telecamera fisheye 360°, Wi-Fi, Full HD (49€)
  4. Revotech - POE 1080P Panoramico Fisheye 1.44mm Lente da Interno Audio (56€)
  5. D-Link DCS-4625 Telecamera Panoramica Fisheye (97€)

Telecamere da esterni a batteria

Telecamere batteria

Nell'ultimo capitolo della guida vi vogliamo mostrare le migliori telecamere wireless a batteria, funzionanti quindi senza la necessità di portare un filo elettrico oppure sfruttare le costose soluzioni PoE. I modelli che vi consigliamo di visionare sono:
  1. Lemnoi Telecamera di Videosorveglianza Batteria Wifi senza Fili (59€)
  2. SANNCE 720P HD IP Telecamera Ricaricabile Senza Fili con Batteria Integrata (59€)
  3. Telecamera Sicurezza Ricaricabile a Batteria con pannello solare (69€)
  4. Reolink Argus Eco 1080p HD Telecamera Wi-Fi Esterno Wireless a Batteria (85€)
  5. Telecamera di Video Sorveglianza Batteria Ricaricabile (89€)

Conclusioni

Scelta la telecamera o le telecamere adatte ai nostri scopi, potremo installarle nell'angolo del muro, dietro ad una grondaia o in un punto alto e poco accessibile in pochi minuti utilizzando un cacciavite, un trapano e alcuni strumenti per tagliare e regolare i fili. Se siamo impediti con questo tipo di operazioni, possiamo sempre puntare sulle telecamere a batteria e fissarli al muro con un nastro biadesivo molto resistente.
Una volta piazzata la telecamera dovremo configurarla (via app o servizio Web) per connettersi alla rete Wi-Fi di riferimento, così da trasmettere le immagini via Web oppure registrare quello che accade nell'inquadratura.
In un altro articolo, le migliori camere IP wireless per la videosorveglianza continua

Se la connessione wireless non è sufficiente a coprire la zona dove è presente la telecamera senza fili, vi consigliamo di leggere le nostre due guide su Come funziona il ripetitore wifi o "Range Extender" e quale comprare e come Amplificare il Wi-Fi di casa ed estendere la ricezione wireless, così da poter estendere il segnale della nostra rete e coprire anche la stanza o la zona senza copertura.
Se invece possediamo un vecchio telefono Android e vogliamo riconvertilo in telecamera di sicurezza wireless, vi basterà seguire i suggerimenti proposti nell'articolo sui modi diversi di usare il vecchio cellulare Android.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia