Main menu

Pages

Localizzare e trovare la posizione geografica di cellulari o PC

Localizzare smartphone Localizzare un dispositivo elettronico come un PC o uno smartphone è relativamente semplice, specie se è il dispositivo in questione è di nostra proprietà e desideriamo conoscere in tempo reale la sua posizione ovunque si trovi. Se invece vogliamo localizzare un altro dispositivo o sorvegliare una persona a noi cara (con il suo consenso), possiamo farlo con alcuni programmi e app pesanti per il controllo parentale.
In questa guida vi mostreremo nel dettaglio tutti i metodi che è possibile utilizzare per localizzare e trovare la posizione geografica di un cellulare o un PC, sia nel caso fossimo i proprietari (in caso di furto o smarrimento) sia nel caso volessimo sorvegliare un dispositivo di un minore o di una persona a noi casa (sempre con il suo consenso).

LEGGI ANCHE: Tutti i modi di rintracciare il telefono (Android, iPhone, Windows)

Come localizzare uno smartphone, un tablet o un PC

Per trovare la posizione di una persona basterà configurare in anticipo uno dei sistemi di sorveglianza visti qui in basso oppure ricavare il suo indirizzo IP pubblico, più che sufficiente per ottenere una posizione approssimativa del dispositivo utilizzato. Ovviamente vanno bene anche i sistemi di localizzazione delle chat come WhatsApp e Telegram, per chi decide di farsi seguire in ogni spostamento effettuato.

Geo-localizzazione integrata

Google mette a disposizione un servizio di localizzazione su Android, per tracciare posizione e spostamenti degli smartphone o dei tablet registrati con il nostro account Google.
Find Phone

Praticamente basta aggiungere il nostro account al device da sorvegliare, fornendo così il consenso per segnalare la posizione dello stesso sulla mappa di Google Maps; questo sistema non viola in alcun modo la privacy perché è un servizio che si sceglie di inserire volontariamente ogni volta che aggiungiamo un account Google ad un dispositivo con Android come sistema operativo.

Anche sugli iPhone, sugli iPad e sui Mac è disponibile una pagina per rintracciare il device Apple perso, l'importante è che esso sia associato ad un account Apple a cui possiamo accedere in ogni momento.

Se abbiamo attivato la localizzazione su Windows 10 e inserito un nostro account Microsoft, possiamo utilizzarlo per rintracciare un portatile perso. Per prima cosa abilitiamo la localizzazione portandoci nel percorso Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Trova il mio dispositivo; una volta abilitata la localizzazione, accediamo alla pagina personale Microsoft, portiamoci in Dispositivi, quindi la scheda Trova il mio dispositivo per avviare la ricerca del portatile perso. Ovviamente il portatile dovrà essere acceso per poterlo rintracciare, anche se possiamo comunque risalire all'ultima posizione nota finché era acceso.

Parental Control

Un altro metodo efficace per localizzare uno smartphone, un tablet o un computer prevede l'utilizzo dei servizi e delle app di controllo parentale, così da poter "mettere sotto sorveglianza" anche i dispositivi con account Google o account Apple diversi.
Uno dei migliori servizi di parental control è Google Family Link, che fornisce un'app separata per genitori e un'app per bambini e adolescenti.
Google Family Link

Oltre alle forme di filtraggio e restrizione tipiche di questo tipo di servizio, essa permette di monitorare costantemente la posizione del dispositivo in uso dall'account "figlio", così da ottenere un rapporto completo sui luoghi frequentati e sull'attività svolta in tempo reale (senza possibilità di disattivarla). L'app è disponibile anche per iPhone, basterà scaricare l'app dedicata dall'App Store.

Se cerchiamo altre app o servizi per il parental control, vi invitiamo a leggere le nostre guide su Come limitare l’uso di smartphone e tablet ai minori.

Localizzazione via app di messaggistica e social

Se abbiamo il consenso dell'utente per localizzarlo vi consigliamo di utilizzare i servizi di monitoraggio della posizione forniti dalle app di messaggistica moderne come per esempio WhatsApp, la famosa app disponibile per Android e iPhone.
WhatsApp

Per attivare questa localizzazione è sufficiente procurarsi lo smartphone della persona da sorvegliare, aprire la chat verso di noi, premere sul simbolo della graffetta poi su Posizione -> Posizione in tempo reale. In questo modo forniremo la posizione del dispositivo in tempo reale, monitorando tutti gli spostamenti finché non verranno rimossi i permessi.

Una funzionalità simile è disponibile anche sull'app Telegram (anch'essa disponibile per Android e iOS): basta accedere alla nostra chat dal telefono da sorvegliare, premere sul simbolo con la graffetta, pigiare su Posizione e attivare la funzione Condividi posizione attuale per..., indicando per quanto tempo vogliamo fornire la posizione in tempo reale.
Su Facebook si può scegliere di essere localizzati e si possono trovare tutti gli amici sulla mappa di Bing, con la nuova funzionalità di Facebook Luoghi, di cui ho scritto una guida.
Ci sono anche le mappe amici di Facebook basate sulla città di provenienza scritta sul profilo.
Meglio ancora, è possibile condividere la posizione con Facebook Messenger come spiegato in un altro articolo.

Per scoprire le altre app che offrono una funzionalità simile, vi invitiamo a leggere le nostre guide alle App per inviare la posizione dal cellulare o farsi seguire in tempo reale e alle App localizzatori GPS per trovarsi e "pedinarsi" con amici o famiglia.

App antifurto per PC, smartphone e tablet

Oltre ai sistemi di localizzazione integrati in Android e in iOS, possiamo utilizzare anche delle app di terze parti come antifurto per il dispositivo, come per esempio Prey Anti Theft, disponibile per Windows e Mac, dispositivi Android e iOS/iPadOS.
Prey

Installando il programma o l'app del servizio potremo monitorare sempre la posizione dei nostri dispositivi e recuperare informazioni preziose per tentare il recupero dei device rubati o smarriti; con il consenso del proprietario possiamo anche sorvegliare un altro dispositivo, così da essere sempre informato sugli spostamenti effettuati.

Se siamo interessati ad installare un'app antifurto sul nostro smartphone, tablet o PC, vi invitiamo a leggere le nostre guide sulle Migliori app per tutti i telefoni per ritrovare il cellulare rubato o perso e
antifurto per PC portatile e penne USB.

Localizzazione via indirizzo IP

Se possediamo l'indirizzo IP del dispositivo connesso direttamente a Internet o l'IP pubblico fornito al modem, possiamo ricavare la posizione approssimativa utilizzando uno dei tanti servizio di localizzazione IP come per esempio l'IP Location Tool.
Localizzazione IP

Inserendo l'indirizzo IP nel campo Remote Address potremo ricavare la posizione approssimativa dell'IP, in base alle informazioni fornite dall'operatore di telefonia. La precisione non è elevata ma vi permetterà di ricavare almeno la città da cui esce l'IP pubblico, così da sapere dove si trova o a quale torre radio è connesso (in caso di IP assegnati a smartphone o tablet).

Per ricavare l'IP pubblico e scoprire altre strategie per rintracciare un IP vi consigliamo di leggere le nostre guide Trovare IP pubblico e IP privato e differenza e Si può localizzare un indirizzo IP.

LEGGI ANCHE: Trovare indirizzo IP di un altro computer e spiare cosa fa

Conclusioni

Localizzare un dispositivo o una persona connessa a Internet è molto più semplice di quel che sembra: basta che la persona decida di farsi seguire volontariamente o che fornisca il suo IP o l'accesso ad app per i controlli parentali per attivare una sorveglianza H24 degna di un poliziesco!

Se vogliamo proteggerci da questo tipo di spionaggio o per tutelare la nostra privacy ovunque andiamo vi consigliamo di leggere la nostra guida su come navigare anonimi e usare IP falsi.
Se invece volessimo ricavare l'IP da un email ricevuta, possiamo farlo leggendo i suggerimenti visti nella guida localizzare il mittente di una Email e rintracciare chi l'ha spedita.
reactions

Commenti

table of contents title