Rimuovere la cartella OneDrive da Esplora File in Windows 10

£rimuovere Onedrive da Esplora file OneDrive è il servizio di archiviazione e sincronizzazione cloud di Microsoft che consente di salvare online i file più importanti per renderli accessibili ed utilizzabili da qualsiasi altro computer e online. OneDrive funziona bene, è una grande alternativa a Google Drive che ha il vantaggio di essere già installato ed integrato dentro Windows 10. Inoltre Onedrive è anche accessibile da Esplora file, ossia dall'albero di percorsi che si può vedere sul lato sinistro quando si apre una qualsiasi cartella. L'unico problema è che, se non si utilizza OneDrive oppure se non si vuol vedere la cartella di Onedrive dentro Esplora File, non c'è un pulsante per rimuoverlo facilmente e bisogna utilizzare metodi meno immediati che necessitano una spiegazione.
Mentre in un altro articolo avevamo spiegato come disattivare OneDrive, in questo vediamo invece come rimuovere Onedrive dalle cartelle di Windows 10.

Onedrive in Windows 10 ha una sezione dedicata in Esplora risorse che si può vedere sul lato sinistro della finestra, aprendo una cartella qualsiasi. Onedrive elenca tutti i file caricati sullo spazio online di Microsoft anche se i file non sono veramente sul computer, si tratta solo di proiezioni. Per fare in modo che un file sia accessibile anche senza connessione internet, lo si deve, infatti, rendere disponibile offline.
Se non si utilizza Onedrive, vedere la cartella Onedrive in Esplora File è completamente inutile e vale la pena perdere 2 minuti di tempo per farla sparire e rimuoverla.

1) Disinstallare OneDrive
Se non si usa proprio OneDrive, il modo migliore di sbarazzarsene è quello di disinstallarlo.
Per disinstallare OneDrive in Windows 10, aprire il Pannello di controllo e premere sul link Disinstalla un programma sotto la scritta Programmi.
Cercare, quindi, Microsoft OneDrive nell'elenco dei programmi installati, premerci sopra e poi cliccare sull'opzione Disinstalla.
Si può disinstallare OneDrive anche aprendo Impostazioni dal menu Start di Windows 10, andando poi in App e, sotto la sezione App e funzionalità, cercare nella lista Microsoft Onedrive e premerci sopra per poter cliccare il tasto che lo Disinstalla.
Se si vuole reinstallare OneDrive è possibile farlo andando nella cartella C:\Windows\SysWOW64 (se Windows 10 a 64 bit) oppure C:\Windows\System32 (se Windows 10 32 bit) per trovare il file OneDriveSetup.exe. Con un doppio click su questo file è possibile reinstallare OneDrive.

2) Modifica chiave di Registro per far scomparire OneDrive dalle cartelle di Windows 10
Se non si vuole rimuovere OneDrive del tutto, ma si preferisce che non compaia come cartella in Esplora File di Windows 10, invece di disinstallare l'applicazione, è possibile fare una modifica a una chiave di registro seguendo questi passaggi:
  • Premere insieme i tasti (sulla tastiera) Logo Windows + R per aprire la casella Esegui.
  • Scrivere regedit.exe e poi premere OK.
  • Autorizzare l'app premendo Si nel controllo account utente
  • Dopo aver aperto l'editor del registro, andare al seguente percorso nell'albero di cartelle sulla sinistra (oppure incollare il percorso nella casella di ricerca in alto):
    Computer\HKEY_CLASSES_ROOT\CLSID\{018D5C66-4533-4307-9B53-224DE2ED1FE6}
  • Una volta selezionata la cartella {018D5C66-4533-4307-9B53-224DE2ED1FE6}, guardare sul lato destro della finestra e trovare il valore System.IsPinnedToNameSpaceTree. Premerci sopra due volte per modificare il valore da 1 a 0.

Senza bisogno di riavviare il computer, si potrà notare che Onedrive non è più presente nella lista di percorsi all'interno delle finestre cartella in Windows 10.
Per visualizzare nuovamente OneDrive in Esplora File, si potrà ripetere l'operazione vista sopra e dare alla chiave System.IsPinnedToNameSpaceTree il valore 1.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia