Main menu

Pages

Risolvere se lo spazio insufficiente su Android

Spazio insufficiente Quando si utilizza un telefono o un tablet Android e tutto sta funzionando bene, alcuni utenti possono dimenticare che quel dispositivo è in realtà un computer e, come tale, soggetto a problemi. Su uno smartphone Android con meno di 64 GB di memoria interna (ma può capitare anche su telefoni molto più capienti, specie dopo tanti anni), può capitare di ricevere il temibile avviso di "spazio insufficiente" quando proviamo a installare nuove applicazioni o quando scarichiamo un nuovo video da WhatsApp o da un sito Web.
Se vediamo comparire l'avviso, non entriamo nel panico: tutto si può risolvere e spesso in maniera molto più indolore di quel che si pensa!
In questa guida abbiamo raccolto tutti i metodi semplici da utilizzare per risolvere lo spazio insufficiente su Android, così da poter continuare ad utilizzare il telefono e installare quell'app tanto desiderata o quel contenuto multimediale di grandi dimensioni senza problemi.

LEGGI ANCHE: Liberare spazio Android su memoria interna e scheda SD

Cosa fare se non c'è spazio sullo smartphone

Ci sono svariati metodi che possiamo utilizzare per risolvere l'errore dello spazio insufficiente sul nostro smartphone Android: alcuni prevedono l'uso di menu e opzioni già presenti nel sistema operativo, altri invece prevedono l'utilizzo di app dedicate alla pulizia e alla ricerca dei file e cartelle di grandi dimensioni nella memoria del telefono, così da poter cancellare il superfluo e recuperare velocemente spazio.

Liberare spazio manualmente

Il primo metodo prevede la pulizia manuale dei file più pesanti direttamente dal menu delle impostazioni del telefono; portiamoci nell'app Impostazioni e, nella sezione Memoria, Memoria interna o Spazio di archiviazione, controlliamo cosa occupa tanto spazio da saturare tutta la memoria interna.
Memoria Android

In base al modello in nostro possesso dovremmo essere in grado di aprire le singole voci dello spazio d'archiviazione, così da cancellare i dati memorizzati nella cache, le app superflue o i file più grandi conservati nelle cartelle di sistema (per esempio i vecchi file d'aggiornamento).
Identificato il problema, possiamo procedere dalla stessa schermata oppure aprendo il percorso Impostazioni -> App (per cancellare le app superflue) o l'app Galleria (per cancellare le foto e i video che occupano maggiore spazio).
Così facendo elimineremo gran parte dei problemi di memoria sul nostro smartphone senza nemmeno installare un'app di pulizia (ricordiamoci che spesso lo spazio è così poco da non poter nemmeno procedere con tali app, dovremo per forza usare la pulizia manuale!).

Sistema di pulizia integrato

Su molti smartphone Android moderni è presente un sistema di pulizia integrato, in grado di svolgere la pulizia automaticamente senza installare nessun'altra app. Sugli smartphone Xiaomi per esempio possiamo raggiungerlo al percorso Impostazioni -> Info sistema -> Spazio d'archiviazione -> Pulitore, mentre sui sistemi di altri produttori può presentarsi come un'app di sistema dedicata o come una voce da raggiungere nel menu Memoria, Memoria interna o Spazio di archiviazione.
Pulitore

Avviando il pulitore elimineremo gran parte dei file superflui e eliminabili senza nessun rischio, ottenendo un recupero di memoria molto elevato (specie se non eseguiamo la pulizia da molto tempo). Al termine della pulizia potremo ottenere altre utili opzioni per la pulizia del telefono, così da recuperare altro spazio occupato da file di diversa natura; per esempio nel pulitore Xiaomi possiamo lanciare anche il Pulitore Facebook, il Pulitore WhatsApp e il sistema Pulizia profonda, in grado di risolvere lo spazio insufficiente su Android nella maggior parte degli scenari.

App scaricabili per pulire il sistema

Se il nostro smartphone non dispone di un sistema di pulizia integrato, possiamo utilizzare una delle app consigliate qui in basso per poter recuperare spazio su qualsiasi telefono Android, indipendentemente dal modello o dal produttore.

La prima app che vi consigliamo di provare è Files di Google, disponibile gratuitamente per tutti gli smartphone Android.
Google Files

Installando quest'app otterremo uno strumento gratuito ed efficace per tenere sotto controllo la memoria interna e la scheda microSD sul nostro smartphone, così da poter velocemente cancellare i file inutili, i file doppioni o qualsiasi file di dimensioni ragguardevoli che occupano la memoria del nostro smartphone. Con Files di Google avremo anche delle notifiche in tempo reale quando lo spazio è in esaurimento o quando è preferibile effettuare un controllo e una pulizia (prima che il sistema mostri la temuta finestra "spazio insufficiente"). Oltre che pulitore quest'app può essere utilizzata come valido file manager, così da poter sempre sfogliare le cartelle multimediali e le cartelle delle app presenti sul nostro dispositivo.

Altra app molto famosa per la pulizia del sistema Android è Clean Master, anch'essa disponibile gratuitamente.
Clean Master

La caratteristica principale di quest'app è di essere molto semplice da utilizzare: basta un clic per avviare la pulizia predefinita (che cancella molti file inutili) e l'ottimizzazione del sistema, così da liberare anche la memoria RAM e la CPU dai processi non più necessari (anche se in maniera totalemente diversa dai task killer, che come sappiamo sono totalmente inutili).

Se invece vogliamo mantenere una continuità tra PC e smartphone, possiamo installar l'app CCleaner, la versione mobile del pulitore più famoso per computer.
CCleaner

Esattamente come su computer l'app è in grado di analizzare la memoria interna e la microSD eventualmente presente, mostrando come risultato finale tutti i file, le cartelle e le ottimizzazioni che possiamo realizzare sul telefono per velocizzarlo e per risolvere lo spazio insufficiente su Android.

Per concludere possiamo provare anche l'app Norton Clean, disponibile gratuitamente per tutti i telefoni Android.
Norton Clean

Dal famoso produttore di antivirus ci viene fornita un'app dall'aspetto gradevole, oltre che molto semplice da utilizzare: basterà avviarla e attendere i risultati della scansione, così da poter ripulire i file indesiderati, liberare la memoria dai file più grandi ed eliminare la cache del sistema e delle app ogni volta che se ne presenta la necessità.

Altre app simili a quelle visibili qui in alto possiamo visionarle nel nostro articolo sulle App per pulire Android da file inutili che occupano spazio.

Prevenire la comparsa del messaggio "spazio insufficiente su Android"

Se vogliamo evitare che compaia spesso il messaggio "spazio insufficiente su Android", basterà seguire dei semplici suggerimenti applicabili a qualsiasi smartphone con il sistema operativo del robottino verde.

Per prima cosa dovremo spostare nel cloud i nostri file multimediali (foto e video), così che possiamo cancellarli dalla memoria interna e liberare spazio. L'unica app da utilizzare per lo scopo è Google Foto, disponibile gratuitamente su ogni device Android.
Google Foto

Con quest'app avviata e configurata potremo effettuare il backup illimitato di tutte le nostre foto e salvare anche i video (girati con le camere oppure scaricati dai social o dalle app di messaggistica) sullo spazio disponibile su Google Drive. L'app permetterà anche di cancellare le foto e i video già salvati online, così da recuperare subito lo spazio.
Per approfondire l'utilizzo di Google Foto vi invitiamo a leggere le nostre guide Google Foto con backup illimitato da Android, iPhone e PC e Come usare Google Foto e tutte le sue funzioni automatiche e manuali.

Sistemati i file multimediali, dovremo procedere spostando le applicazioni dalla memoria interna alla memoria microSD (se presente). Il metodo manuale prevede di aprire il percorso Impostazioni -> App, scorrere le varie liste, aprire le applicazioni più grandi e controllare se è disponibile il pulsante per spostare le app sulla memoria esterna.
Sposta App

In alternativa possiamo utilizzare l'applicazione AppMgr III, progettata proprio per spostare le app da una memoria a un'altra.

Si noterà purtroppo che molte app non si possono spostare e che alcune di quelle spostabili, aumentano le loro dimensioni sulla memoria interna con l'uso e con il tempo. L'ideale, nel caso questo problema di memoria insufficiente si presentasse spesso, è sbloccare il telefono Android con root e installare un'app come Link2SD.
Link2SD

Questa applicazione "inganna" il sistema e crea dei link simbolici spostando le cartelle delle applicazioni, facendo credere al sistema che essi sono ancora presenti nella memoria interna quando in realtà sono presenti sulla microSD (che diventerà quindi la vera memoria di tutte le app installate).

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di vedere possiamo risolvere velocemente il problema di spazio insufficiente su Android, applicando sia metodi già disponibili sul nostro sistema sia installando varie app per la pulizia e per lo spostamento dei nostri file e delle nostre app.

Se il problema di spazio insufficiente sul dispositivo Android dovesse presentarsi quando lo spazio è disponibile e installiamo delle nuove app, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come risolvere errori del Google Play Store.
Se invece volessimo spostare le foto e i video sul nostro computer, vi raccomandiamo la lettura del nostro articolo su come trasferire foto e video da Android sul PC.
Sempre a tema di memoria insufficiente possiamo leggere il nostro approfondimento su come Sopravvivere con Android con memoria interna piena o spazio esaurito sul cellulare.
reactions

Commenti

table of contents title