Main menu

Pages

Trucchi e opzioni nei Gruppi Whatsapp e nei Broadcast

Gruppi Whatsapp I gruppi su WhatsApp e i cosiddetti Broadcast, sono tra le funzioni più utilizzare sull'app di messaggistica più diffusa al mondo visto che permettono di chattare con gli amici in un unico spazio per organizzare cene o incontri o per stare in contatto.
La chat di gruppo può però anche essere una gran distrazione: se i partecipanti sono tanti infatti si potranno ricevere numerosi messaggi durante tutta la giornata, di cui non sempre si vuole ricevere la notifica sonora o a vista. Per fortuna, nelle impostazioni delle applicazioni WhatsApp per Android e iPhone, è possibile configurare le opzioni di notifica per i gruppi, in modo diverso rispetto quanto si può fare per la chat uno a uno.
Oltre ai gruppi WhatsApp possiamo utilizzare anche il Broadcast, che permette di inviare un messaggio singolo a tanti contatti tutti insieme, così da poter inviare gli auguri per una festività o avvisare più persone senza il caos di un gruppo.

Come utilizzare Gruppi e Broadcast di WhatsApp

Tanto per cominciare, la chat di gruppo di WhatsApp ha delle caratteristiche ben precise e sono di due tipi: gruppo o broadcast. Toccando il pulsante in alto a destra o portandoci nel menu Chat (su iPhone) e premendo sul pulsante giusto chiunque può iniziare un gruppo o un nuovo broadcast.

Cosa è un broadcast di WhatsApp

La differenza tra le due tipologie è che col broadcast è possibile inviare con WhatsApp lo stesso messaggio a più persone insieme, ideale, ad esempio, per fare gli auguri di Natale. I destinatari del broadcast ricevono un messaggio da noi senza vedere gli altri destinatari, come fosse inviato solo a loro e le loro risposte saranno visibili sono a noi.
Broadcast WhatsApp

Per inviare un broadcast è sufficiente premere in alto a destra sul menu con i tre puntini, quindi premere sulla voce Nuovo broadcast, così da poter scegliere gli utenti a cui inviare il messaggio (fino a 256). Su iPhone è sufficiente aprire il menu Chat in basso a destra e premere sulla voce Liste broadcast.
E' possibile usare i broadcast per inviare un certo messaggio sempre allo stesso gruppo di persone (da notare che le risposte non compaiono nel broadcast). Per aggiungere altri contatti al broadcast, aprirlo (ha l'icona del megafono) e toccare sul titolo. Se si vuol rendere più riconoscibile nella lista, si può cambiare il titolo del broadcast in modo personalizzato (ma non l'icona).
I Broadcast possono essere inviati soltanto a destinatari che hanno il nostro numero salvato nella loro rubrica: non potremo quindi inviare messaggi a persone in un gruppo che non conosciamo o che non sono presenti nella nostra rubrica.

Cosa è un gruppo di WhatsApp

I gruppi invece sono conversazioni dove tutti i partecipanti possono intervenire e leggono quello che scrivono gli altri. Al gruppo bisogna dare un titolo e invitare partecipanti toccando il + o scrivendo il nome. In un gruppo possono partecipare massimo 256 persone e, al contempo, si possono creare massimo 50 gruppi.
gruppo WhatsApp

Per creare un gruppo premiamo in alto a destra sui tre puntini (su Android), selezioniamo la voce Nuovo gruppo e scegliamo le persone che lo comporranno (fino a 256). Su iPhone possiamo creare un gruppo aprendo il menu Chat in basso a destra e premendo sulla voce Nuovo gruppo.
Il gruppo è gestito da chi lo crea che ne diventa amministratore e solo lui può invitare altre persone a chattare o eliminare chi è già presente. Per rimuovere partecipanti al gruppo si deve toccare il titolo e poi tenere premuto sul nome di un partecipante fino a che non compare il menu per rimuoverlo. Dalla stessa schermata di informazioni del gruppo si può premere il tasto per uscire.
Si può anche semplicemente toccare e tenere premuto sul nome della conversazione dalla schermata chat per lasciare il gruppo. Dallo stesso menù è possibile, su Android, mettere un'icona "shortcut" del gruppo sulla schermata iniziale.

Se il gestore del gruppo decidesse di uscire, una persona a caso dei partecipanti ne diventa proprietario (e quindi dovrà invitare di nuovo il vecchio amministratore, se questo volesse ritornare).
In un gruppo, chiunque può cambiare l'icona e il titolo. Per farlo, basta andare alle informazioni del gruppo e toccare la matita accanto al titolo oppure l'icona in alto a sinistra per impostarli o modificarli.
Dopo un aggiornamento del servizio è anche possibile taggare persone su WhatsApp nei gruppi per inviare loro notifica, così da poter scrivere solo alle persone citate senza attendere che i messaggi scorrano e vadano perduti.

All'interno dei gruppi è anche possibile fare videochiamate Whatsapp

Trucchi e impostazioni per gruppi WhatsApp

Se non si volesse lasciare un gruppo ma non si vogliono però ricevere le notifiche sonore di ogni messaggio inviato dagli altri, dalla finestra di conversazione si deve premere il tasto delle opzioni (in alto a destra o tasto fisso in basso a sinistra a seconda dello smartphone Android o iPhone) e toccare su "Silenzia audio". Qui ci sono 4 opzioni: silenziare l'audio per 8 ore, una settimana o un anno e poi se mostrare o no le notifiche. Togliendo le notifiche i messaggi saranno comunque ricevuti ma sullo smartphone non si riceverà alcun avviso per i nuovi interventi in chat. Si può riattivare l'audio e le notifiche dallo stesso pulsante di opzioni della chat di gruppo, toccando su "attiva audio".

Nelle impostazioni generali di WhatsApp, alla sezione notifiche, è possibile scegliere come visualizzare le notifiche dei messaggi di gruppo che hanno delle opzioni separate rispetto le notifiche dei messaggi privati. Si può quindi scegliere un diverso suono, un colore diverso del LED (sui cellulari con led lampeggiante) e se usare la vibrazione. Se si sceglie come tono di notifica, "nessuno", non ci sarà alcun suono a segnalare un messaggio dai gruppi in cui si sta chattando.

Da notare infine che anche le chat di gruppo hanno la notifica del messaggio ricevuto con doppia spunta blu in WhatsApp. La doppia spunta blu compare se il messaggio è letto da tutti i partecipanti alla chat, altrimenti, si deve toccare e tenere premuto sul proprio messaggio e poi premere la i sul menu in alto per sapere chi lo ha letto nel gruppo. La chat di gruppo di WhatsApp ha anche la funzione di mostrare, in tempo reale, chi sta scrivendo e cosa.

Se desideriamo lasciare un gruppo fastidioso e seccante, abbiamo visto come Lasciare un gruppo WhatsApp e bloccarlo per non essere più invitati.

Se invece volessimo evitare di essere aggiunti da chiunque, possiamo scegliere chi può aggiungerci ai gruppi Whatsapp.

Per quanto riguarda i vocali, abbiamo poi visto la guida ai Messaggi vocali di Whatsapp, trucchi e problemi risolti.

Da non dimenticare, infine, di cancellare immagini Whatsapp da gruppi e chat per liberare memoria, visto che spesso le immagini ed i video che si ricevono nei gruppi vanno a riempire lospazio interno dello smartphone.

Conclusioni

WhatsApp è nettamente la migliore applicazioni per le chat di gruppo e per inviare messaggi singoli a più persone contemporaneamente, anche grazie alla sua capillare diffusione: per chi non sopporta i limiti dei broadcast, vi ricordiamo che possiamo creare dei gruppi, dei super-gruppi e dei canali broadcast anche su Telegram.
Vogliamo imparare a gestire la privacy di WhatsApp? In tal caso possiamo continuare la lettura nel nostro articolo sulla Privacy WhatsApp: nascondere spunta messaggi letti e ultimo accesso.
reactions

Commenti

table of contents title