Main menu

Pages

Attivare una seconda rete WiFi per migliorare la stabilità di connessione

due reti wifi A meno che non si abbia un router molto vecchio, molto probabilmente questo supporta due connessioni WiFi, una a 2,4 GHz ed una a 5 GHz. Quasi tutti i router sono oggi dual band, quelli che supportano lo standard 802.11n (ma non tutti i router 802.11n sono dual-band) e tutti i router 802.11ac . Attivare entrambe le reti wifi potrebbe essere un vantaggio da non sottovalutare, sopratutto se si lavora a casa e si hanno più dispositivi connessi a internet (per esempio smartphone, TV, computer ecc).
Abbiamo visto in un altro articolo la differenza tra wifi 2,4 GHz e wifi 5 GHz e possiamo fare questa sintesi: la rete 2,4 GHz ha una ricezione migliore ed un segnale che arriva più lontano; la rete 5 GHz, invece, anche se ha un segnale meno penetrante, è più veloce e non soffre di interferenze perchè la sua banda è molto più larga.
Attivando, quindi, una seconda rete Wifi sul router, quella con banda 5 GHz che di solito è disattivata per impostazione predefinita, si possono connettere i dispositivi di casa alle diverse reti ed ottenere una stabilità di connessione migliore. Per esempio, i dispositivi utilizzati per fare videochiamate o vedere film in qualità HD possono essere collegati alla rete 5 GHz, mentre lo smartphone ed il computer usati per navigare su internet e tutti gli altri dispositivi wireless (luci, Alexa, videocamere wireless ecc) di casa possono accomodarsi sulla rete 2,4 GHz che è quella già attiva.

Attivare la wifi 5 GHz

Per attivare la seconda rete Wifi, è necessario accedere alle impostazioni del router e cercare, nella configurazione della rete domestica, l'opzione per attivare l'interfaccia wi-fi 5 Ghz, dando un nome ed una password di accesso alla rete, che siano diversi rispetto la rete 2,4 GHz già utilizzata.
Una cosa che bisogna tenere conto è che non tutti i dispositivi supportano il Wi-Fi a 5GHz, quindi non è detto che il nostro smartphone o il tablet possano connettersi a internet da questa rete.
Inoltre, alcuni router uniscono le bande 2,4 GHz e 5 GHz in un'unica rete Wi-Fi e non permettono di creare due reti distinte, che abbiano due diversi nomi e password per accedere. Dalle impostazioni del router si potrà scoprire se abbiamo questo limite oppure possiamo attivare una seconda rete wifi a casa.
Per finire, considerare che la connessione internet, anche se viene divisa in due reti wifi, è sempre la stessa, quindi non ci sarà un aumento di velocità dello streaming o dei download. Se possibile, comunque, alcuni router permettono di disattivare temporanemente la rete 2,4 GHz dando priorità al traffico sulla rete 5 GHz quando utilizzata per lo streaming o le videoconferenze.

Altri modi di attivare una seconda connessione internet a casa


Ethernet

Se il router non supporta il wifi 5 GHz, è possibile comunque ottenere una seconda rete domestica usando i cavi Ethernet. Questa è la soluzione ideale per collegare a internet PC e portatili ed anche altri dispositivi, come la TV, se hanno la porta Ethernet.
Come abbiamo già fatto notare in passato, la connessione Ethernet via cavo è più stabile e veloce della connessione wifi, anche se porterà un po' di ingombro dovuto alla presenza di cavi che vanno dal router al computer o ad altri dispositivi. I cavi sono sempre un'opzione migliore del wireless, perchè non ha interruzioni e non soffre di segnale debole o interferenze. Inoltre è possibile amplificare una rete via cavo usando uno switch di rete da 5 Euro oppure anche ripetitori Powerline che sfruttano la rete elettrica.
Inoltre, mentre si usa una connessione Ethernet, è possibile disattivare il Wi-Fi del router (dalle impostazioni) per sfruttare interamente la larghezza di banda della connessione e scaricare o vedere video in streaming al massimo della velocità di rete consentita dalla connessione.

Abilitare la rete ospite

I cavi Ethernet non sono utili per collegare un telefono o un tablet alla seconda rete. Un'altra soluzione, quindi, è quella di attivare la rete ospite che è una funzionalità di molti router, anche se vecchi. Tra le opzioni di configurazione del router, è possibile trovare la rete ospite o guest che dovrebbe essere utilizzata per far connettere a internet gli ospiti che ci vengono a trovare a casa.
La cosa interessante della rete ospite è che, di solito, si trova un'opzione per limitare la larghezza di banda che può usare. Nulla vieta, comunque, di usare la rete ospite per collegare a internet alcuni dei dispositivi che non richiedono particolare larghezza di banda per funzionare.

Utilizzare ripetitori o adattatori powerline con il Wi-Fi

Se nessuno dei metodi sopra indicati si può applicare, un'idea per migliorare la propria rete wifi è quella di acquistare un nuovo router che supporti la rete ospite o, ancora meglio, un sistema Wi-Fi mesh, di cui ho parlato nella guida ai ripetitori Wifi 5 GHz e Reti Mesh. I kit mesh migliorano notevolmente la copertura e la velocità del Wi-Fi nella maggior parte delle case e molti hanno la possibilità di mettere in pausa la connessione di rete su dispositivi specifici.
Un'altra opzione è quella di acquistare un kit powerline con Wi-Fi: Il powerline è una coppia di adattatori da attaccare alle prese elettriche: uno che si collega vicino al router a cui viene collegato con un cavo, l'altro invece attaccato a qualsiasi altra presa elettrica di casa, che funziona come ripetitore wifi prendendo il segnale dal filo elettrico dentro il muro.

LEGGI ANCHE: Collegare due Router wireless per aumentare portata del WiFi
reactions

Commenti

table of contents title