Main menu

Pages

Creare un server in casa per condividere risorse su internet

Server personale Creare un server file personale sul proprio computer significa che le risorse di quel PC diventano disponibili su Internet a persone selezionate, che potranno accedere alle nostre risorse solamente su invito e dietro una conferma (non sono liberamente disponibili o indicizzati su Google).
Un server può essere di diverso tipo a seconda del servizio che mette a disposizione verso l'esterno: un webserver ospita un sito web, un file-server è un archivio di file e cosi si può avere un server per la chat, per la musica, per i video e tante altre applicazioni di diverso tipo.
Ci sono diversi modi per creare un server in casa di condivisione dei file, senza essere dei grandi esperti informatici! In questa guida infatti vedremo alcuni programmi gratuiti per creare un file server personale da utilizzare per poter accedere in remoto al nostro PC un accesso remoto per la condivisione di file ed altri file sul proprio PC, come ad esempio foto, musica, video e documenti.

Come creare un File Server gratis

Usando i programmi giusti con livelli di sicurezza elevati (cosa molto importante) è possibile accedere agli elementi del computer da una postazione remota, via Internet, o condividere con gli amici le risorse in un un vero e proprio spazio virtuale dove aggiungere, visualizzare e rimuovere i file, senza limiti di connessione o costi per banda e spazio.
Ovviamente la guida è pensata per rendere estremamente facile creare un server e condividere file, cartelle o interi dischi fissi: un utente esperto molto probabilmente utilizzerà altri strumenti avanzati (PHP, Apache etc.) per creare il proprio sito Web.
Se non desideriamo lasciare acceso il computer H24 per fornire l'accesso ai file personali, in un capitolo dedicato vi mostreremo come allestire un NAS e come utilizzare una delle risorse indicate per creare un file server gratis sempre attivo e raggiungibile da Internet.

Cosa serve per creare un file server gratis

A differenza di altre applicazioni per la condivisione di file o per lo streaming di musica e video, se il PC diventa un server significa evitare l'uso di un altro servizio esterno attraverso cui far passare i file.
La connessione che si fa dall'esterno avviene in modo diretto, da PC a PC, senza caricare nulla su server esterni.
Ovviamente, se si possiede un pc Windows Server, gli strumenti per pubblicare su internet risorse o applicazioni sono già integrate nel sistema che però non è facile da configurare (saper usare Windows Server significa essere pronti per lavorare come sistemista professionista). I programmi che vi consiglieremo sono invece semplicissimi e gestibili anche in ambito casalingo senza troppe competenze informatiche.

Syncthing

Uno dei migliori programmi gratuiti e open source che possiamo utilizzare per creare un file server veloce e pratico da configurare è Syncthing.
Syncthing

Una volta aggiunto il server in auto-avvio sul nostro computer, potremo gestirlo tramite una comoda interfaccia Web da cui è possibile aggiungere nuovi dispositivi o utenti (Add Remote Device) o aggiungere cartelle, partizioni o interi dischi di sistema da condividere (Add Folder). Tramite un sistema a QR Code o a codici univoci possiamo aggiungere sia i nostri dispositivi personali (sostituendo di fatto i servizi cloud o i servizi di sincronizzazione) oppure aggiungere i PC, gli smartphone o i tablet di utenti o colleghi, configurando per ognuno i permessi necessari (possiamo far in modo che possano solo leggere i file oppure modificare/creare/cancellare).
Gli unici limiti di Syncthing sono legati alle risorse su cui lo installiamo: con una linea a fibra ottica e un PC molto potente potremo di fatto rimpiazzare ogni tipo di cloud e ottenere una piattaforma di condivisione di tutti i nostri file, accessibile da qualsiasi parte del mondo e gestibile anche in comunità (per progetti condivisi, scambio di documenti e di file multimediali).
Per approfondire il discorso su questo straordinario programma possiamo leggere la nostra guida su come Creare un Cloud Server personale sul PC illimitato e gratuito.

NextCloud

Un altro programma gratuito e open source che possiamo utilizzare NextCloud.
NextCloud

Installando il server e avviando l'interfaccia di gestione in un browser Web avremo uno dei programmi più belli e chiari da usare per lo scopo, con tutte le cartelle da condividere nella parte centrale (possiamo aggiungerne altre con il tasto + in alto), una completa gestione delle persone che possono accedere alle cartelle nella parte destra (possiamo anche rimuovere o assegnare i permessi di modifica con una semplice spunta) e i link per invitare nuove persone o per condividere le risorse tramite link Web nella parte sinistra.
NextCloud è il classico esempio di programma scalare: possono utilizzarlo anche utenti alle prime armi ma, una volta presa confidenza con tutte le funzioni dell'interfaccia e con i vari menu offerti, può diventare uno strumento di gestione per File Server aziendali di grande livello, offrendo grandi soddisfazioni anche a utenti esperti e sistemisti.
Tutti i file e le comunicazioni vengono criptate, garantendo così un elevato standard di sicurezza su qualsiasi file e su qualsiasi cartella.

In un'altra guida vi abbiamo parlato di altri programmi per trasformare il computer in un file-server tra cui anche l'ottimo programma Tonido Cloud Drive.

Come allestire un NAS per il file server

Se non desideriamo lasciare il PC di casa sempre acceso per il file server, vi consigliamo di puntare su un NAS, ossia una risorsa di rete su cui salvare tutti i file da condividere su Internet. Uno dei migliori NAS che possiamo comprare per iniziare è il Synology Diskstation DS120J (99€), su cui dobbiamo inserire un disco performante per NAS come il Western Digital WD Red (100€).
Server NAS

Una volta collegato al nostro modem (tramite cavo Ethernet), accediamo alla sua interfaccia inserendo il suo indirizzo IP in un browser Web, attendiamo l'installazione del sistema e procediamo con l'installazione di Syncthing (disponibile dallo store delle app) oppure sfruttiamo il servizio WebDisk integrato nel sistema per condividere le risorse conservate nel NAS anche su Internet.
Per approfondire vi consigliamo di leggere la nostra guida Acquistare un NAS Storage di rete: a che serve e quanto costa.

Conclusioni

Come abbiamo facilmente intuito possiamo creare un server sul computer per condividere risorse su Internet senza la necessità di conoscere righe di codice, linguaggi di programmazione Web o cose simili, grazie a dei programmi che permettono, in pochi clic, di creare degli ottimi Server di file da utilizzare per scopi personali o per condividere una o più cartelle con amici, colleghi o familiari.
In un altro articolo, il confronto tra Cloud Drive gratuiti per salvare file online.

Per chi invece vuole creare un sito da zero anche senza essere esperti di programmazione Web, vi consigliamo di proseguire la lettura sul nostro articolo su come Creare siti web gratis con i programmi online per fare siti.
reactions

Commenti

table of contents title