Guida completa a Telegram

Telegram La maggior parte degli utenti utilizza WhatsApp sullo smartphone perché è il più diffuso e ciò rende facile l'avvio di una chat con una persona che conosciamo o di cui conosciamo il numero di telefono. Ma da anni ormai il successo di WhatsApp è minato dalla crescita di un'altra app di messaggistica gratuita, in grado di darle filo da torcere: Telegram.
Quest'app offre svariate funzionalità innovative e si presenta come un'alternativa molto più pratica e sicura, al punto da rimpiazzare completamente WhatsApp in tutti gli scenari. Se vogliamo provare l'app ma non sappiamo da dove iniziare, in questa guida completa a Telegram vi spiegheremo tutti i principali pregi del servizio in maniera chiara e comprensibile, così che anche un utente poco avvezzo ai cambiamenti o che usa da poco lo smartphone possa passare a Telegram senza nessun aiuto.

LEGGI ANCHE: Telegram: Trucchi, segreti e opzioni nascoste dell'app di messaggi più completa.

Guida completa a Telegram

Questa guida è riservata maggiormente ai principianti dell'app o della tecnologia in generale: se usiamo già l'app o altri servizi simili, saremo sicuramente in grado di fare la maggior parte delle cose che vedremo di seguito. In ogni caso un "ripasso" non fa mai male, anche se utilizziamo già Telegram sul nostro dispositivo.

Come installare l'app e iscriversi al servizio

Come già scritto, si può scaricare Telegram per PC, Android e iOS.
Installare l'app di Telegram è molto semplice, visto che è disponibile sul Google Play Store (su tutti i dispositivi Android) e sull'App Store (su tutti i modelli di iPhone e iPad).


La compatibilità è molto elevata, al punto che anche su vecchi smartphone di 4-5 anni fa è ancora possibile installarla senza problemi.
Una volta scaricata sul nostro dispositivo apriamola ed inseriamo il nostro numero di telefono per avviare la registrazione del nostro account: esattamente come su WhatsApp, ci verrà inviato un codice d'attivazione via SMS da utilizzare dentro l'app per confermare il numero di cellulare e accedere finalmente al servizio.
L'attivazione via SMS è necessaria solo al primo avvio: quando aggiungeremo Telegram su altri dispositivi il codice verrà inviato direttamente su uno dei dispositivi su cui il nostro account Telegram è già attivo (come messaggio di servizio).

NOTA: per poter sfruttare appieno i servizi di Telegram, fornite il consenso a tutti i permessi che vi verranno richiesti, in particolare per accedere alla rubrica e per inviare le notifiche.
NOTA 2: Se si vuol passare da Whatsapp a Telegram, è possibile trasferire le chat di Whatsapp su Telegram facilmente.

Come inviare un messaggio in chat

Una volta installata l'app sul nostro telefonino o tablet, per aprire una nuova chat è sufficiente premere sull'icona a forma di matita in basso a destra (su Android) o nella sezione Chat, in alto a destra (su iPhone), così da aprire la rubrica del nostro telefono e scegliere con chi iniziare a messaggiare.
nuova chat

Ora non dovremo far altro che premere sul campo di testo indicato come Messaggio e iniziare a scrivere il testo da inviare. Se vogliamo inviare una nota vocale, basterà tenere premuto sull'icona del microfono in basso a destra; toccando sulla stessa icona invece passeremo dalla modalità nota vocale al modalità video, così da poter decidere rapidamente cosa inviare.
Per aggiungere una foto della nostra galleria o per inviare un documento non dovremo far altro che premere sull'icona a forma di graffetta (sempre in basso a destra) e scegliere nell'anteprima della galleria cosa inviare; in alternativa possiamo premere uno dei pulsanti in basso per aprire l'intera galleria, per inviare un qualsiasi file (anche PDF o documento Office), per inviare la posizione o per inviare i dati di un contatto.
Per concludere, possiamo inviare un'emoji premendo sull'icona a forma di sorriso in basso a sinistra.

Come avviare una chat segreta

Normalmente i messaggi di Telegram sono già abbastanza sicuri, ma per smistare il traffico il servizio si appoggia ad una serie di server sparsi per il mondo. Per evitare l'uso di questi server e creare una vera chat segreta tra noi e il contatto è sufficiente aprire la chat con l'interlocutore, premere in alto sulla sua immagine di profilo, scorrere la pagina e premere su Inizia chat segreta.
Chat segreta

Dopo la conferma si avvierà una nuova finestra di chat, da cui potremo inviare tutti i messaggi segreti senza lasciare traccia, impostare un timer di autodistruzione (dal menu in alto a destra) e disattivare le funzioni che possono compromettere la privacy (le notifiche saranno anonime e non è disponibile nemmeno il tasto di inoltro).
Anche se non è direttamente constatabile in queste chat non è possibile fare screenshot: l'app comunica al sistema di bloccare questa funzionalità.

Come fare una chiamata gratis

Un'altra funzionalità molto ambita sulle app di messaggistica è quella che permette di fare chiamate gratuite sicure tra i contatti Telegram. Per avviare una chiamata è sufficiente aprire la chat con il contatto, premere in alto a destra sul menu con i tre puntini o sulla foto del profilo e pigiare sulla voce Chiama.
chiamate gratis

La qualità dell'audio è molto buona e Telegram avvisa della sicurezza della chiamata mostrando anche graficamente dei simboli casuali che possono essere confrontati con l'interlocutore (come prova ella chiamata P2P non intercettabile).

Come creare un gruppo o un canale

Altre due funzioni molto utili di Telegram sono i gruppi e i canali, utili per ottenere una chat in comune tra amici, colleghi, inquilini, classi o parenti o per gestire una specie di "feed" di notizie e offerte, da comunicare ai nostri clienti o agli utenti che ci seguono.

Per creare un gruppo o un canale è sufficiente premere in alto a sinistra sul pulsante con le tre linee orizzontali (su Android) o in alto a destra sull'icona della chat (su iPhone e iPad), quindi selezionare Nuovo gruppo o Nuovo canale.
Gruppo telegam

Confermata la nostra scelta non dovremo far altro che invitare il maggior numero possibile di amici o conoscenti, selezionandoli all'interno della nostra rubrica e chiedendo anche il loro aiuto per far crescere la comunità.

Come aggiungere sticker

Tra le novità più gettonate di Telegram ci sono sicuramente gli sticker e gli sticker animati, vera e propria moda che sta cambiando completamente il modo di comunicare in chat. Per aggiungere degli sticker alle nostre chat, non dovremo far altro che premere sull'icona a forma di sorriso in basso a sinistra e pigiare sul simbolo quadrato con un sorriso dentro, presente nella barra inferiore.
Telegram sticker

Per aggiungerne di nuovi basterà premere sull'icona a forma di + presente nella barra superiore, accanto alle icone dei pack sticker (se non vediamo l'icona, scorriamo verso sinistra visto che è sempre l'ultima icona della riga) e scegliere quali aggiungere tra quelli forniti da Telegram, premendo sul tasto Aggiungi.
Se vediamo comparire un nuovo sticker in una chat con amici o parenti e vogliamo aggiungerlo alla nostra collezione, basterà pigiarci sopra e scegliere Aggiungi sticker.

Come inviare delle GIF

Altra moda molto diffusa nelle chat è l'invio delle GIF, piccole immagini animate tratte da film, serie TV, personaggi famosi o da situazioni divertenti che possiamo utilizzare all'interno delle chat per divertirsi un po'.
Con Telegram non dobbiamo aprire per forza il browser per cercare nuove GIF: premiamo invece sull'icona a forma di sorriso in basso a sinistra quindi premiamo sull'icona GIF nella barra in basso.
Immagini GIF

Per cercarne di nuove è sufficiente utilizzare la barra di ricerca Cerca GIF e digitare l'immagine animata. Per aiutarci della ricerca vi consigliamo di utilizzare anche i termini in inglese.

Come gestire le notifiche

Se non desideriamo ricevere le notifiche da un contatto apriamo la chat incriminata, premiamo in alto a destra sul menu con i tre puntini o sulla foto di profilo quindi selezioniamo Silenzia notifiche.
Silenzia telegram

Si aprirà una nuova finestra dove poter scegliere la durata del silenzioso: possiamo partire da un'ora fino a 2 giorni. Se invece vogliamo spegnere del tutto le notifiche per una chat o un gruppo dovremo selezionare la voce Disattiva.

Per gestire tutte le eccezioni e controllare le notifiche di ogni elemento gestibile da Telegram, apriamo il menu laterale sinistro e premiamo su Impostazioni (su Android) oppure clicchiamo in basso a destra su Impostazioni (su iPhone e iPad) quindi portiamoci nel menu Notifiche e suoni.
notifiche telegram

Toccando su Chat private, Gruppi o Canali potremo decidere su cosa visualizzare le notifiche, quali contatti, gruppi o canale bloccare o se sbloccare qualche blocco piazzato in precedenza.

Come avviare le chat da PC

Rispetto a WhatsApp Telegram permette di gestire più dispositivi contemporaneamente, senza per forza dover lasciar connesso lo smartphone. Per avviare il nostro Telegram da computer installiamo il programma ufficiale Telegram (compatibile con Windows, Mac e Linux), inseriamo il nostro numero di telefono e recuperiamo il codice di sicurezza dall'app del nostro dispositivo mobile già configurato.
Telegram PC

Avremo praticamente tutte le funzionalità di Telegram anche sul nostro computer da lavoro o sul tablet da studio, senza dover uscire dalle altre sessioni attive.
Se non possiamo installare app o programmi sul nostro dispositivo, possiamo sempre affidarci alla pagina Telegram Web, che funziona come web app.

Conclusioni

Telegram è per molti la migliore app di messaggistica al mondo e la crescita costante di utenti su questa piattaforma ne è la prova più convincente. Attualmente è molto più divertente e pratico di WhatsApp e presenta come unico difetto la mancanza di video-chiamate (presenti invece sul rivale).

Altra caratteristica da non sottovalutare sono i Bot, di cui abbiamo parlato nella nostra guida ai migliori Bot Telegram automatici e multifunzione.
Se invece necessitiamo di un cloud veloce e pratico per passare i file tra i dispositivi, vi invitiamo a leggere la nostra guida su come Trasferire file sul cloud di Whatsapp e Telegram.
Per completare la guida possiamo anche leggere l'articolo sui Canali Telegram popolari da seguire, tra i quali c'è anche Navigaweb

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia