Come mettere una foto come sfondo su Android

Foto Sfondo Con uno smartphone Android, qualsiasi modello e marca esso sia (Samsung, Xiaomi, Huawei etc.), non è così semplice mettere una fotografia come sfondo dello schermo. Strano, in effetti, come, tra le tante cose che è possibile fare, ci siano delle difficoltà a mettere una foto come sfondo su Android senza che questa sia distorta, sfocata o ingrandita, anche dopo il ritaglio predefinito per adattarla alla risoluzione dello schermo.
Questo è un problema comune affrontato da molti utenti di telefoni Android, ed il motivo sta sia negli scatti che hanno dimensioni non proporzionati agli schermi di cellulari, sia alla mancanza di un programma automatico per adattare l'immagine.
Questo articolo vi mostreremo come creare sfondi correttamente ridimensionati su un cellulare Android e come farlo via software su PC o tramite altre applicazioni direttamente dallo smartphone.

LEGGI ANCHE: Migliori app di sfondi che cambiano ogni giorno

Caratteristiche degli sfondi per Android

Gli sfondi di un cellulare Android sono particolari perché devono adattarsi in larghezza alle schermate home in modalità panoramica, mentre invece su un iPhone o altri modelli lo sfondo è sempre fisso. A differenza di molti smartphone, come l'iPhone, Android non ha uno sfondo fisso.
Sui telefoni Android lo sfondo dello schermo si estende attraverso tutti gli homescreen.
Tuttavia, per capire l'ampiezza della risoluzione di uno sfondo homescreen, non si può semplicemente moltiplicare la larghezza con il numero di schermi che si utilizzano (da 3 a 10).
Il modo corretto per calcolare la dimensione corretta di uno sfondo è quello di raddoppiare la larghezza nativa dello schermo ossia deve essere 2 volte la larghezza della risoluzione dello schermo
Quindi, se la risoluzione dello schermo del telefono è di 320x480, l'immagine che si adatta bene come sfondo è 640x480 e così via con le risoluzioni via via più grandi.

Come impostare una foto come sfondo da sistema

Su alcuni moderni smartphone è possibile comunque provare ad inserire una fotografia come sfondo e replicarla su tutte le homescreen. Su Xiaomi per esempio basterà aprire l'app Galleria, selezionare la fotografia da usare come sfondo, premere sui tre puntini in basso a destra e scegliere Imposta come sfondo.
Cambia sfondo

Si aprirà un'anteprima del nuovo sfondo; se siamo soddisfatti del risultato, premiamo sul tasto Applica per renderlo effettivo. Possiamo anche aggiungere altri sfondi nelle homescreen attive, semplicemente premendo sulla voce Tocca per visualizzare più sfondi.

I passaggi sono simili anche sugli smartphone di altri produttori: non dobbiamo far altro che aprire l'app Galleria e selezionare quale foto utilizzare come sfondo. Se il risultato non è soddisfacente, seguiamo uno dei metodi presenti nei capitoli successivi.

Come impostare una foto come sfondo tramite app

Per ridimensionare la foto appena scattata con il corretto rapporto altezza - larghezza, possiamo utilizzare un'app gratuita come Photo Editor.
Photo Editor

Dopo aver installato l'app avviamola, selezioniamo la galleria, poi la foto che si vuol configurare come sfondo, scorriamo e premiamo sull'opzione Resize/Fit dalla lista delle funzioni in basso.
Clicchiamo quindi su Manuale e scriviamo le dimensioni della foto secondo le dimensioni dello schermo in uso (meglio controllare anche su Internet le dimensioni effettive dello schermo dello smartphone in uso).
Assicuriamoci poi di deselezionare l'opzione Mantieni proporzioni o Keep Aspect Ratio in modo da poter inserire le cifre esatte e toccare su OK per continuare. La foto ridimensionata può infine essere salvata con scelta di destinarla come sfondo o wallpaper dello schermo.

Se cerchiamo invece un'app specifica per adattare le foto come sfondo dello schermo, possiamo scaricare anche l'app Wallpaper Setter.
Wallpaper Setter

Usando quest'app potremo facilmente impostare ogni foto come sfondo su Android, scegliendo se estenderla, se centrarla o se impostare una foto ripetuta per ogni homescreen del telefono. Tra le funzioni dell'app troviamo anche il sistema di personalizzazione degli sfondi, così da poter scegliere il colore dello sfondo per ogni homescreen.

Un'altra app molto interessante che possiamo provare subito su Android è Wallpaper Modder.
Wallpaper Modder

Con quest'app potremo modificare le dimensioni di ogni foto per adattarla agli schermi degli smartphone Android, aggiungendo anche degli effetti e delle migliorie durante il processo, così da piazzare solo foto belle e senza difetti in ogni homescreen del telefono.

Come creare una foto ottima per lo sfondo da PC

Per ridimensionare le immagini in modo facile sul computer si può invece usare il solito programma IrfanView che rende semplice modificare le dimensioni delle foto e delle immagini.
IrfanView

Per apprendere tutti i segreti di quest'app vi consigliamo di leggere la guida su Irfanview per sfogliare immagini e aprire foto su PC nel modo più comodo possibile.

In alternativa possiamo utilizzare il programma di fotoritocco GIMP, uno dei migliori software che possiamo scaricare e utilizzare su Windows.
GIMP

Con questo programma possiamo creare sfondi per Android premendo in alto a destra su File -> Nuovo, selezionando la dimensione, poi la larghezza e l’altezza che deve avere l’immagine (in base alla risoluzione dello smartphone per cui stai creando lo sfondo), disponi l'immagine in verticale e conferma.
Nella nuova immagine che si aprirà trascina la foto o l'immagine che intendi utilizzare come sfondo, utilizzando anche gli altri strumenti di GIMP per adattarla. Non appena l'immagine è pronta, premi in alto su File quindi sua la voce Esporta per salvare il nuovo file in formato JPG e trasferirlo sul telefono, magari utilizzando uno dei metodi visti nella guida su come Trasferire file anche grossi da PC su smartphone in Wifi.

In alternativa possiamo usare applicazioni web come Pixlr o altre app di fotoritocco online per modificare le foto, così da non scaricare nulla sul nostro computer.
Pixlr

Carichiamo la foto online o usiamo un link Web per utilizzare gli strumenti avanzati messi a disposizione dal sito per modificare ogni tipo di immagine.
Se si scaricano sfondi da internet, assicurarsi di usare la risoluzione giusta, cercando immagine adatte al proprio telefono.

Conclusioni

Se finora abbiamo avuto difficoltà a mettere una foto come sfondo su Android, utilizzando uno degli strumenti segnalati in alto riusciremo nell'intendo, basta solamente organizzarsi e utilizzare delle app per smartphone o per PC dedicate allo scopo. Alla fine è solo questione di ridimensionamenti, basta solo sapere qual'è il trucco e si possono mettere tutte le foto che si vuole come sfondo dello schermo del cellulare Android.
In un'altra guida vi abbiamo mostrato come Scaricare sfondi su Android cellulari e tablet che ruotano automaticamente.
Se invece cerchiamo un modo per creare dal nulla nuovi sfondi belli, possiamo legge la nostra guida alle App gratuite per creare sfondi personalizzati (iPhone e iPad).

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia