Main menu

Pages

Guida al Google Play Store, trucchi e opzioni da conoscere

Google Play Store Il Google Play Store è lo store delle app ufficiale presente su tutti gli smartphone e tablet dotati di sistema operativo Android; su di esso possiamo trovare tutte le app che ci interessano ma possiamo anche acquistare musica, libri e film utilizzando uno dei metodi di pagamento previsti dalla piattaforma. Possiamo accedere al Google Play Store sia dallo smartphone/tablet che dal computer, aprendo il sito dello store. Le app che si installano usando il computer vengono scaricate immediatamente sul telefono o sul tablet Android collegato a Internet, così da velocizzare il processo di installazione delle app preferite.
Per meglio gestire i download, le scelte, le ricerche, gli acquisti e i dispositivi Android vediamo insieme i migliori consigli e trucchi sul Google Play Store, per esplorarne tutte le funzionalità e le opzioni comprese quelle meno conosciute.

Guida al Google Play Store

Sia che voi siate alle prime armi con uno smartphone Android sia che venite dal mondo Apple, in questa guida troverete tutti i consigli e le opzioni da conoscere per utilizzare al meglio il Google Play Store.

Come fare acquisti in Google Play

Per fare acquisti sul Google Play Store (app a pagamento, abbonamenti, film, musica o libro) basta aggiungere una carta di credito o una prepagata del circuito MasterCard, American Express o VISA; per lo scopo possiamo utilizzare anche una semplice PostePay, altre prepagate o un account PayPal.
Per aggiungere un metodo di pagamento basato su carta di credito o prepagata accendiamo il PC, apriamo un browser, portiamoci nella pagina Google Pay, effettiamo l'accesso con il nostro account Google, premiamo su Aggiungi un metodo di pagamento e compiliamo tutti i campi richiesti.
Google Pay

Per aggiungere il metodo di pagamento direttamente dallo smartphone o dal tablet con Android apriamo l'app Google Play Store, premiamo in alto a sinistra sul menu con le tre linee, pigiamo sul menu Metodi di pagamento e premiamo su uno dei metodi di pagamento disponibili.
Google Play

Da questo menu possiamo aggiungere una carta di credito, una carta prepagata, un account my paysafecard, un account PayPal oppure utilizzare un codice di ricarica; di quest'ultimo vi parleremo nel capitolo successivo, dedicato agli acquisti senza carta di credito.

Come comprare app, film, musica e libri senza carta di credito o prepagata

Se non possediamo una carta di credito o una prepagata ma desideriamo comprare app o altri contenuti multimediali su Google Play Store, possiamo acquistare nei negozi di elettronica o nei centri commerciali le carte regalo di Google Play.
Carte regalo

Dopo aver acquistato la carta accediamo all'app di Google Play Store come visto nel capitolo precedente, premiamo sulla voce Utilizza codice e inseriamo il codice presente sul retro della carta, così da ricaricare l'importo previsto. Se abbiamo un saldo sul servizio paysafecard (anch'esso ricaricabile con carte regalo) possiamo aggiungerlo al Google Play Store portandoci nello stesso menu visto finora e premendo sulla voce my paysafercard.

Vogliamo acquistare app a pagamento gratis senza sborsare nemmeno un soldo? Possiamo accumulare piccole somme con i sondaggi di Google, che metteranno a disposizione dei soldi virtuali direttamente sul conto Google utilizzato per acquistare le app. Per approfondire vi invitiamo a leggere la guida Guadagna credito sul Play Store con i sondaggi Google Rewards.

Come gestire il gruppo famiglia su Google Play Store

Se abbiamo più dispositivi Android da gestire e vogliamo condividere le app a pagamento con i nostri parenti (mogli, mariti e figli), possiamo aggiungere tutti gli account al gruppo famiglia del Google Play Store.
Gruppo famiglia

Per attivarlo portiamoci nell'app Google Play Store, premiamo in alto a sinistra sul menu con le tre linee, poi su Account e scorriamo in alto sulle varie schede fino a trovare Gruppo famiglia.
Una volta registrato invitiamo gli altri account Google dei parenti da aggiungere, così da poter utilizzare in comune le app a pagamento compatibili con il gruppo famiglia; oltre alle app possiamo condividere anche alcuni film libri e alcuni brani musicali, mentre non è possibile condividere gli acquisti in-app (all'interno dei giochi per esempio).
Per approfondire possiamo anche leggere la nostra guida Attivare il gruppo famiglia su Play Store per condividere app e film comprati.
LEGGI ANCHE: Migliori app e giochi di Google Play Pass (e come funziona)

Impostare una password o lo sblocco biometrico prima di ogni acquisto 

Per evitare che un tocco sbagliato da parte nostra o da parte di qualcuno che prende il nostro smartphone porti all'acquisto di un'app non desiderata, conviene attivare la richiesta di password o il blocco biometrico prima di ogni acquisto. Per limitare gli acquisti con una password apriamo l'app Play Store sullo smartphone o sul tablet Android, premiamo in alto a sinistra sul menu con le tre linee e pigiamo sulla voce Impostazioni.
Autenticazione

Per impostare lo sblocco tramite lettore d'impronta o riconoscimento facciale attiviamo l'interruttore accanto a Autenticazione biometrica; per attivare la password dell'account Google premiamo invece su Richiesti l'autenticazione per gli acquisti e scegliamo tra le due voci presenti (Per tutti gli acquisti su Google Play da questo dispositivo o Ogni 30 minuti).

Richieste di rimborso per app acquistate

Quando compriamo un'app è possibile provarla per 2 ore gratuitamente e, se non soddisfatti, chiedere il rimborso totale della somma spesa. Sulla pagina dell'applicazione appena acquistata infatti il tasto Rimuovi si presenterà come tasto Rimborso e permette di recuperare i soldi spesi.
Dopo un acquisto errato possiamo anche aprire il sito Google Play sul browser, cliccare sull'ingranaggio in alto a destra, poi sulla voce Account in basso a sinistra, passare alla scheda Cronologia ordini e da qui segnalare un problema nel menu e chiedere il rimborso.
Cronologia

Ricordiamoci che passate le due ore di tempo non si potrà più chiedere alcun rimborso.
Dalla stessa finestra possiamo anche impostare un budget mensile, così da evitare spese folli e tenere sempre sotto controllo la spesa sullo store.

Provare un gioco prima di scaricarlo

Con Play Instant, diventa possibile provare un gioco prima di scaricarlo, con l'obiettivo di facilitare il processo di scoperta del gioco, senza preoccuparsi dello spazio richiesto nella memoria interna e per non perdere tempo a installare e disinstallare applicazioni.
Play Instant

Per provare i giochi senza installarli è sufficiente aprire la pagina web dedicata ai giochi Play Instant.

Altri trucchi per Google Play Store

Oltre a questi trucchi e alle opzioni mostrate finora, possiamo diventare dei grandi esperti nell'utilizzare il Google Play Store utilizzando i seguenti trucchi:
  • Filtrare le app adatte ai minori: le App su Google Play hanno una valutazione in termini di maturità, nel senso che alcune app come i giochi violenti o quelle con gioco d'azzardo, non sono per bambini. Dall'app Google Play, aprire le impostazioni e premere su Controllo genitori per impostare i limiti secondo le proprie preferenze.
  • Aggiungere App alla lista dei Desideri: possiamo aggiungere applicazioni a una lista dei desideri per ricordarsi di loro in futuro, magari per un futuro acquisto. Per farlo portiamoci nella schermata dell'app, premiamo in alto a destra sui tre puntini e scegliamo la voce Aggiungi alla lista desideri. Per visualizzare la lista dei desideri toccare l'ingranaggio in alto a destra sul sito Google Play o scorrere il menu principale sulla sinistra nell'app Play Store.
  • Disattivare notifiche degli aggiornamenti: per impostazione predefinita Play Store aggiorna automaticamente tutte le applicazioni Android se c'è una nuova versione disponibile; ogni volta che questo aggiornamento non avviene viene visualizzata una notifica con le app da aggiornare. Per eliminarla apriamo il Play Store su Android, portiamoci in Impostazioni e premiamo sulla voce Notifiche, così da poter rimuovere le notifiche sulle app.
  • Visualizzare tutti i dispositivi Android usati sul Play Store con lo stesso account Google: ogni telefono o tablet collegato a un account Google e utilizzato per accedere al Play Store verrà automaticamente aggiunto al profilo. Si possono vedere questi dispositivi dal sito Google Play, premendo sull'ingranaggio a destra e poi su Impostazioni. Dalla schermata è possibile dare un nome ai vari dispositivi per poterli meglio riconoscere (utile se si hanno due cellulari uguali per esempio) ed è possibile fare in modo che non compaiano nel menu di installazione o download di un'app dal sito Google Play.
  • Le app più scaricate di sempre: sul sito Google Play ci sono molte categorie, alcune tutte nuove e alcune dedicate ai giochi. Manca però la statistica delle app più scaricate di sempre dal Play Store, che possiamo invece trovare sul nostro sito, raggiungendo il link postato poco fa.
  • Come scritto in un altro articolo, è possibile inviare le app installate ad un altro smartphone tramite Google Play Store.

Conclusioni

Seguendo attentamente i consigli e i trucchi postati in alto diventeremo in pochissimo tempo degli utenti esperti del Google Play Store, così da non commettere errori o acquistare app senza volerle! La guida ovviamente è rivolta agli utenti che usano per la prima volta Android e/o che vengono dal mondo Apple, ma molti trucchi e consigli sfuggono anche agli utenti che usano tutti i giorni Android.

Se cerchiamo un modo per scaricare app a pagamento gratis, vi invitiamo a leggere il nostro articolo su Come installare App Android a pagamento gratis.
Il Google Play Store non funziona? Possiamo risolvere i principali errori leggendo la nostra guida Soluzioni per errori del Google Play Store.
Per diventare invece degli esperti delle impostazioni Android vi consigliamo di leggere subito il nostro approfondimento sulle 10 opzioni da cambiare nelle impostazioni Android.
reactions

Commenti

table of contents title