Problemi Microfono su PC: Volume, Eco, Attivazione

soluzioni microfono audio Con l'espansione delle piattaforme di videochiamate, videolezioni online e videoconferenze, il microfono è diventato uno degli accessori più importanti del PC. Mentre prima veniva utilizzato soltanto da giocatori e videomaker, adesso è diventato uno strumento essenziale per lavorare in smart working ed anche per la scuola a distanza. Per questo motivo, è importante sapere come si attiva e si disattiva il microfono sul PC, come si aumenta o diminuisce il volume e cosa fare se il microfono non viene riconosciuto, non viene rilevato. Inoltre, a causa del cattivo uso del microfono può darsi che si verifichi un effetto eco durante una videoconferenza oppure che chi ci ascolta senta rumori di fondo o senta la nostra voce troppo bassa.
Per risolvere i problemi col microfono del PC, vediamo una rassegna di tutti i problemi che possono capitare e come risolverli.

LEGGI ANCHE: Impostazioni audio microfono e missaggio stereo su PC (differenze)

1) Il microfono non funziona

Se durante una videochiamata con Zoom o con Meet nessuno sente la nostra voce quando parliamo, significa che il microfono è disattivato oppure bloccato.
Di seguito, tutti i modi di attivare il microfono su PC.
  • La prima cosa da controllare sono le opzioni o le impostazioni dell'applicazione che stiamo utilizzando. Si troverà sicuramente una sezione dedicata all'audio, dove è possibile selezionare e provare il microfono.
  • Se stiamo utilizzando un'applicazione web o un sito, può darsi che il browser non abbia il permesso di usare il microfono. Per attivare il microfono in Chrome, Firefox o Edge, bisogna aprire le impostazioni del browser e trovare Microfono nella sezione dei permessi. In Chrome bisogna premere su Impostazioni sito per vedere i permessi. Una volta aperta la sezione dei permessi del microfono, attivare l'opzione chiedi prima di accedere e controllare la lista dei siti bloccati. Se un sito fosse bloccato, il microfono non può funzionare. Sui siti consentiti è possibile cliccare per vedere i permessi e controllare che il microfono sia consentito.
  • Se anche il browser è configurato bene, allora ci dobbiamo spostare alle impostazioni di Windows. In Windows 7, Windows 8 e Windows 10, conviene aprire il Pannello di Controllo cercandolo nel menù Start (Scrivendo Pannello nella barra di ricerca) e poi andare alla sezione Hardware e suoni > Audio. Nella scheda di configurazione audio del PC, premere in alto su Registrazione, selezionare il microfono ed andare alle Proprietà. Nella scheda Generale, in basso, si può cliccare sulla riga utilizzo dispositivo e selezionare l'opzione Attivo. Nella scheda Ascolto, premere su Ascolta il dispositivo, premere su Applica e poi provare a vedere se quello che diciamo al microfono viene riprodotto dalle casse audio del computer. Sempre in questa sezione, controllare che sotto Risparmio energia sia selezionata l'opzione continua esecuzione....
  • Solo in Windows 10 è possibile controllare che il microfono abbia i permessi di essere utilizzato da app e programmi. Per farlo, aprire Impostazioni dal menù Start, andare alla sezione Privacy e scorrere verso il basso fino a trovare Microfono. Premere sulla destra il tasto Modifica per attivare l'accesso al microfono. Più in basso, attivare l'opzione Consenti alle app di accedere al microfono. ancora più in basso, controllare che tutte le applicazioni che utilizziamo col microfono siano attivate e non abbiano l'interruttore spento.
  • In Windows 10 è anche possibile andare su Impostazioni > Sistema > Audio, premere, sotto al sezione Input, sul collegamento Proprietà dispositivo e trovare l'opzione che attiva e disattiva il microfono.
  • Se è installato un programma di gestione dell'audio, bisogna anche controllare quest'ultimo. Di solito questo programma rimane in background e si può gestire premendo sulla relativa icona sulla barra delle applicazioni, vicino l'orologio del desktop.
Per finire, in Windows 10, andando su Impostazioni > Sistema > Audio, è possibile premere, sotto la sezione Input, il pulsante Risoluzione problemi per utilizzare lo strumento automatico che può ripristinare il funzionamento del microfono nel caso in cui avesse errori.

2) Alzare il volume al microfono se si sente basso

Per alzare il volume al microfono del computer, in un PC Windows, si devono aprire le impostazioni Audio. Aprire quindi il Pannello di Controllo, aprire la sezione Audio (da Hardware e suoni se si vede il pannello di controllo diviso in categorie) e poi andare alla scheda Registrazione. Qui, selezionare il microfono utilizzato, premere su Proprietà e poi su Livelli dove si può alzare il volume del microfono.
Fare attenzione col volume, alzandolo troppo c'è il rischio che si sentano troppi rumori di sottofondo, quindi meglio tenerlo a metà livello e non alzarlo di più.
In Windows 10, si può alzare il volume del microfono anche dalle impostazioni. Per farlo, aprire Impostazioni e poi andare in Sistema > Audio e premere, sotto al sezione Input, sul collegamento Proprietà dispositivo per cambiare il volume del microfono.

3) Eco, rumori di disturbo e rumori di fondo

Nel caso in cui il proprio microfono producesse suoni fastidiosi, un effetto eco o troppi rumori di fondo, c'è un'opzione da cambiare. Questa si trova in Pannello di Controllo > Hardware e suoni > Audio, aprendo la scheda Registrazione. Selezionare il microfono, premere su Proprietà ed andare alla scheda dei Livelli. Qui abbassare il cursore della preamplificazione microfono.
Inoltre, nella scheda Avanzate, è possibile disattivare i miglioramenti audio, che potrebbero dare fastidio all'ascolto.
Altre possibilità sono descritte nella guida su come ridurre i rumori dal microfono sul PC per una voce chiara e nitida.

LEGGI ANCHE: Come configurare e provare il microfono sul PC

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia