Impostazioni iPhone da controllare ogni mese

Controllo iPhone Uno smartphone come l'iPhone è diventato a tutti gli effetti un computer e come tale, durante il suo utilizzo anche intensivo e dopo aver installato e usato numerose applicazioni, necessita di manutenzione periodica, per evitare che esso rallenti o che si saturi la memoria interna senza nemmeno accorgercene.
Per fortuna possiamo agire su alcune impostazioni di controllo interne del sistema operativo che, nell'iPhone, ci permetteranno di tenere sotto controllo il consumo energetico, la privacy del nostro telefono, dovremo controllare i permessi e le autorizzazioni fornite ad ogni app e dovremo anche controllare che le notifiche push che riceviamo siano necessarie o meno.
Nella guida qui in basso vi mostreremo quindi le impostazioni che vale la pena verificare almeno una volta al mese, per prevenire questo tipo di problemi e per mantenere l'iPhone sempre veloce e scattante.

Come mantenere veloce un iPhone

Controllando ogni mese le impostazioni di cui vi parleremo fra poco riusciremo a mantenere veloce l'iPhone, in particolare se ha qualche anno sulle spalle (per esempio un iPhone 8, un iPhone 8 Plus o un iPhone X). Prendiamoci una data comoda per noi e impostiamo anche un promemoria sul calendario, così da poter agire puntualmente ogni mese sulle impostazioni consigliate.

Controllare le impostazioni della privacy

Generalmente, quando un'applicazione richiede autorizzazioni da approvare, si tocca il tasto OK senza guardare e senza valutare se questo permesso è necessario o meno al funzionamento dell'app. iOS è un sistema molto chiuso quindi non ci sono possibilità per le applicazioni di andare a leggere o modificare dati personali all'interno, ma non è detto che qualche app trovi la via per accedere velocemente a dati personali, come ad esempio la localizzazione della posizione o la nostra rubrica.
Per poter controllare i permessi forniti alle app apriamo l'app Impostazioni e premiamo sulla voce Privacy per vedere tutte le opzioni e i permessi assegnati alle app (localizzazione, contatti, calendari e altro ancora).
Privacy iPhone

Tocchiamo una delle voci in elenco e controlliamo le applicazioni che hanno richiesto quello specifico permesso o servizio, così da poter eliminare tale privilegio.
Nel 99% dei casi non avremo mai problemi di sicurezza in un iPhone, però conviene controllare che non ci sia un gioco o un'app per disegnare che richiede l'accesso ai servizi di localizzazione o alla fotocamera.
Un altro vantaggio nel limitare l'accesso alla posizione riguarda la batteria: meno app accedono al servizio di localizzazione, più autonomia avremo, come visto anche nella guida Come far durare di più la batteria su iPhone se dura poco.

Verificare notifiche app

Le notifiche push sono utili se si tratta di un'app importante, come Mail o WhatsApp, ma sono fastidiose quando riguardano app che non dovrebbero mai mostrare notifiche, come per esempio giochi e app per modificare le foto; queste notifiche inoltre provocano un esaurimento più rapido della batteria.
Per poter controllare le notifiche push apriamo l'app Impostazioni e portiamoci nel menu Notifiche, così da avere la lista delle app presenti sul telefono.
notifiche iPhone

Se notiamo che un'app invia troppe notifiche, premiamo sul suo nome all'interno della schermata che vi abbiamo mostrato e spegniamo l'interruttore presente accanto alla voce Consenti notifiche; ripetiamo i passaggi per tutte le app su cui non vogliamo siano mostrare le notifiche.
Si può rimanere sorpresi nello scoprire quante applicazioni cercano di apparire nel centro notifica anche senza alcun motivo utile.

Controllare le applicazioni che lavorano in background

Su un moderno iPhone vale la pena controllare ogni mese o anche meno quali applicazioni rimangono in esecuzione in background, visto che queste app tendono a prosciugare batteria senza nemmeno che ce ne accorgiamo.
Per controllare quali app lavorano in background apriamo l'app Impostazioni e portiamoci nel menu Generali -> Aggiorna app in background, così da poter trovare tutte le applicazioni che stanno funzionando in background anche se non utilizzate.
Background iPhone

Ad esempio, se si sta utilizzando un'applicazione per ascoltare i podcast, potrebbe rimanere in background per scaricare nuovi contenuti mentre invece un'app come Twitter o Facebook potrebbe cercare nuovi aggiornamenti. Per alcune app questo è utile, per altre assolutamente no e vale la pena disattivare periodicamente quelle che non necessitano di rimanere in background.

Cancellare dati per guadagnare spazio sulla memoria

Le applicazioni, durante il loro utilizzo, creano e scaricano dati occupando sempre più memoria interna. Se notiamo che l'iPhone rallenta o non scarica più nuove app bisogna controllare l'utilizzo di spazio da parte delle applicazioni, così da capire cosa sta saturando la memoria.
Per fare questo tipo di controllo andiamo nell'app Impostazioni e portiamoci nel percorso Generali -> Spazio iPhone per vedere lo spazio occupato dalle applicazioni.
Memoria iPhone

Diversamente da Android, in iOS non c'è un modo predefinito per pulire lo spazio preso dalle applicazioni ed eliminare la cache e dati inutili, se non disinstallando l'app e reinstallandola.
Se le app da controllare sono molte e lo spazio non è più sufficiente, vi invitiamo cancellare le app più pesanti e spostare le foto e i video su PC, come visto nella nostra guida Come Liberare spazio su iPhone.

Statistiche utilizzo

Il Tempo di utilizzo è una delle opzioni presente nell'app Impostazioni di iOS dove si possono trovare le statistiche dell'iPhone, ossia le app più usate ed il tempo trascorso a utilizzarle. Se si nota l'uso troppo frequente di un'applicazione, è possibile qui impostare una pausa ed un tempo limite trascorso il quale viene richiesto un PIN di sicurezza per continuare.
Tempo utilizzo

Questo blocco è utile in particolare se lo smartphone viene utilizzato dai minorenni e vogliamo che determinate categorie di app vengano utilizzate solo in fasce orarie precise, così da poter studiare e dormire senza esagerare con l'uso dello smartphone.
Per scoprire come configurare al meglio Tempo di utilizzo su iPhone, vi invitiamo a leggere la nostra guida su Come limitare l’uso di smartphone e tablet ai minori.

Conclusioni

Quelle che vi abbiamo indicato in alto sono le operazioni essenziali per la manutenzione di un iPhone moderno (con sistema operativo iOS 12 o successivi); vi consigliamo di applicare tutti i consigli mostrati ogni mese o anche meno (una volta a settimana nel caso del controllo parentale), a seconda della quantità di applicazioni che si installano e si utilizzano e in base alle reazioni dello stesso telefono.

Per scoprire altre opzioni utili da disattivare o attivare su iPhone, possiamo leggere la nostra guida Opzioni su iOS da cambiare o disabilitare (iPhone e iPad).
Abbiamo troppe app da ripulire o l'iPhone non risponde più ai nostri comandi? Per entrambi i problemi abbiamo la guida giusta, basterà leggere App per cancellare dati su iPhone e pulire la memoria e Forzare riavvio iPhone ed entrare in modalità di recupero (tutti i modi).

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia