Se il PC blocca i download, come sbloccare i file scaricati in Windows 10

download bloccati Windows 10 Le impostazioni di sicurezza predefinite di ogni PC Windows 10, al fine di prevenire l'involontaria esecuzione di malware e virus da parte degli utenti meno attenti o meno esperti, blocca l'apertura dei file scaricati da internet o ricevuti come allegati nelle Email. A seconda di come è configurato Windows 10, può darsi che dopo il download di un file da internet compaia solo un avviso sulla sua eventuale pericolosità, oppure che il file venga completamente bloccato e che il completamento del download non sia possibile.
Quando un file è bloccato da Windows 10, se siamo sicuri che non ci siano rischi, la modalità per sbloccarlo ed eseguirlo è la seguente: premerci sopra col tasto destro del mouse, andare su Proprietà e poi, nella scheda Generale usare l'opzione per annullare il blocco.
Abbiamo imparato che questa funzionalità di sicurezza è legata, in parte, allo strumento di sicurezza Microsoft Defender Smartscreen di Windows 10, che blocca i file scaricati e non sono riconosciuti. Nell'ultima versione di Windows 10 questo controllo di sicurezza sui download ha anche aggiunto un nuovo controllo basato sulla reputazione. Andando in Impostazioni di Windows 10, su Aggiornamento e Sicurezza > Sicurezza si Windows , si può premere, sul lato destro, su Controllo delle app e del browser per trovare le opzioni della protezione basata sulla reputazione. Premendo il link Impostazioni della protezione basata sulla reputazione, è possibile attivare o disattivare vari controlli sui download e file scaricati da internet.
Tutte le impostazioni qui elencate sono responsabili del blocco dei download, sopratutto quella sotto il titolo: blocco app potenzialmente indesiderate che è comparsa negli ultimi aggiornamenti ed ha proprio un'opzione "Blocca i Download". A seconda del tipo di programma che si sta utilizzando per scaricare i file da internet, del tipo di file scaricato e delle impostazioni di sicurezza, Windows impedirà o avviserà l'utente quando tenta di aprire il file . Se il Microsoft Smartscreen rileva che un file non è sicuro, esso impedisce a Windows e ai programmi installati di aprirlo o visualizza un messaggio di avviso prima di aprire il file.

Disattivare il blocco dei download in Windows 10

Se si scaricano spesso file da internet o si ricevono molti file come allegati di posta elettronica, si può disabilitare o impedire a Windows 10 di bloccare i download disattivando lo Smartscreen, ma non è consigliato. C'è invece una strada più nascosta che è più efficace e che non disattiva le funzioni di sicurezza di Windows 10 anche se bisogna modificare manualmente il Registro di sistema con questa procedura:

  • Cercare Registro di Sistema oppure regedit sul menù Start ed eseguirlo.
  • Usando la casella di testo in alto, cercare la cartella
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies
  • Premere col tasto destro del mouse su Policies, poi andare su Nuovo > Chiave.
  • Dare il nome Attachments alla nuova chiave.
  • Premere su Attachments e poi, nel lato destro della finestra, premere col tasto destro del mouse per creare un nuovo valore DWord (32-bit) dandogli il nome ScanWithAntiVirus e come valore 1. Il valore 0 attiva la scansione dei file scaricati, mentre il valore 1 la disattiva. Microsoft consiglia di dare 3 come valore alla chiave ScanWithAntiVirus per non disattivare la scansione antivirus senza bloccare i download.
  • Chiudere l'editor del registro e riavviare il PC (oppure scollegarsi e rifare l'accesso utente).

Si può anche fare questa modifica dall'editor dei criteri di gruppo (non presente in Windows 10 Home Edition).

  • Dal menù Start, cercare Modifica criteri di gruppo oppure gpedit.msc per aprire lo strumento.
  • Sul lato destro, aprire il seguente percorso:
    Configurazione utente > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Gestione allegati
  • Premendo su Gestione allegati, è possibile disattivare l'impostazione per per visualizzare il pulsante Sblocca quando si riceve un file.

Per finire, ricordiamo che il blocco dei download può dipendere anche dal browser utilizzato e rimando alla guida sul blocco di siti ingannevoli e download pericolosi di Google Chrome per ulteriori dettagli.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia