Usare Immuni: Avvio App, Bluetooth, Localizzazione e problemi risolti

App Immuni L'app Immuni viene fornita dal Ministero della Salute come strumento di lotta alla diffusione del Coronavirus, utilizzando un sistema avanzato e sicuro chiamato contact tracing; con essa possiamo comunicare in maniera del tutto anonima con gli smartphone che incontriamo per strada o nelle immediate vicinanze e, tramite uno scambio di codici via Bluetooth, tenere una traccia di tutti i contatti che abbiamo avuto nell'ultimo periodo. Se uno degli utenti incontrati risulterà positivo al SARS-CoV-2 nei giorni a venire, il sistema sanitario potrà avvertire tutti gli utenti incontrati dal positivo in maniera del tutto anonima (nessuno saprà chi è risultato positivo) direttamente sullo smartphone, tramite apposita notifica.
Questo sistema di tracciamento può funzionare bene solo se l'app Immuni è sempre attiva in background e può accedere alle funzionalità del Bluetooth; su alcuni telefoni però il sistema di risparmio energetico chiude l'app oppure impedisce di utilizzare costantemente il Bluetooth, limitando di fatto la sua efficacia.
In questa guida vi mostreremo come risolvere problemi di Immuni riguardo la permanenza in background e la ricezione delle notifiche, così da esser certi di poter girare senza il timore che l'app non funzioni correttamente proprio nel momento del bisogno (ossia quando incrociamo un sospetto positivo o un presunto positivo).

LEGGI ANCHE: Scarica App Immuni per sapere eravamo con un contagiato da Coronavirus

Come far funzionare correttamente Immuni senza problemi

Installare l'app Immuni potrebbe non essere sufficiente a garantirci la massima protezione, visto che su alcuni smartphone viene chiusa senza motivo o, una volta aperta, ci mostra l'allerta sul servizio non attivo. Seguendo i seguenti suggerimenti saremo in grado di rimediare a tutte le problematiche e utilizzare l'app Immuni in modo corretto, senza pensieri.

Lasciare sempre attivo Bluetooth e Localizzazione

Per poter funzionare correttamente l'app Immuni necessita che siano sempre attive la connettività Bluetooth (per comunicare i codici casuali con i telefoni) e la localizzazione del dispositivo (fondamentale per cercare i nuovi telefoni nei paraggi). L'uso del Bluetooth è a basso consumo energetico, Bluetooth Low Energy (BLE) che consuma fino a 100 volte in meno l'energia che consuma il Bluetooth classico.
Immuni

Attivare la localizzazione in questo caso non significa "essere tracciati via GPS" (che infatti resta sempre spento): alcune funzionalità della localizzazione sono fondamentali per far funzionare il Bluetooth anche quando esso viene spento per errore o per necessità.

Su Android e su iPhone possiamo attivare il Bluetooth aprendo l'app Impostazioni e portandoci nel menu Bluetooth.
Per attivare la localizzazione su Android portiamoci nell'app Impostazioni, pigiamo sul menu Localizzazione, Geolocalizzazione o simili quindi accertiamoci che siano attive le funzioni Alta precisione e Scansione di dispositivi Bluetooth (presente come voce separata o in un menu dedicato).
Localizzazione Android

Se possediamo un iPhone possiamo attivare la localizzazione portandoci nel percorso Impostazioni -> Privacy -> Servizi di localizzazione e accertandoci che sia attivo l'interruttore accanto alla voce Servizi di localizzazione.

Modificare il risparmio energetico e l'vvio automatico

Su smartphone Huawei, Xiaomi o altri smartphone simili possiamo trovare un efficace sistema di risparmio energetico che mette a riposo le app sempre attive, impedisce l'avvio automatico delle app e controlla se sono presenti app che usano in maniera continua una delle connessioni presenti sul dispositivo (nel nostro caso il Bluetooth). Questo sistema di risparmio energetico va bene per i giochini o per le app pesanti ma deve essere bypassato nel caso dell'app Immuni, che deve funzionare senza nessun ostacolo.
Per regolare il risparmio energetico sugli Xiaomi apriamo l'app Impostazioni, selezioniamo il menu App, poi pigiamo Gestisci app e premiamo sull'app Immuni.
Risparmio energetico

Nella schermata che vedremo comparire assicuriamoci di attivare l'interruttore accanto alla voce Avvio automatico e di impostare Risparmio energetico su Nessuna restrizione. Così facendo l'app Immuni si avvierà automaticamente all'avvio o al riavvio del telefono e non verrà spenta dal sistema di risparmio energetico.

I passaggi sono simili anche su Huawei, dovremo solamente aprire l'app Impostazioni e portarci nel menu Batteria o Risparmio energetico, così da poter impostare l'autoavvio dell'app Immuni e inserirla nell'elenco delle app sempre attive (ossia che non subiscono nessun tipo di risparmio energetico).

Lasciare l'app sempre attiva in memoria

Oltre al risparmio energetico dobbiamo tener conto anche dei sistemi di task killer integrati nei telefoni con sistema operativo Android, che permettono di chiudere tutte le app in background (inclusa Immuni) senza nessun criterio.
Per impedire la chiusura dell'app Immuni attiva in background apriamo il task manager o gestore delle app attive (premendo su uno dei tasti presenti nella parte inferiore del telefono oppure scorrendo dal bordo inferiore fino al centro dello schermo e tenendo premuto), teniamo il dito premuto sulla scheda dell'app Immuni e utilizziamo l'icona a forma di lucchetto per bloccarla in memoria.
App memoria

Comparirà un piccolo lucchetto accanto al nome dell'app, segno evidente che ora non verrà mai chiusa, anche nel caso in cui utilizzassimo il tasto Svuota memoria, Rimuovi app recenti o il tasto a forma di X (presente su tutti i gestori app per smartphone Xiaomi). La procedura cambia leggermente in base al produttore di smartphone in nostro possesso, ma i passaggi da seguire possono essere facilmente replicati anche su Huawei, Samsung e altri produttori famosi.

Su iPhone invece non sussiste questo problema, ma possiamo rendere l'app ancora più precisa portandoci nel percorso Impostazioni -> Privacy -> Servizi di localizzazione -> Servizi di sistema e attivando le voci Avvisi da posizione, Emergenze e SOS e Suggerimenti da posizione.

Regolare le notifiche dell'app

Dopo aver regolato le impostazioni sul risparmio energetico e sulla residenza in memoria, dobbiamo accertarci che le notifiche dell'app (sperando non compaiano mai!) vengano visualizzate correttamente su tutti i telefoni Android.
A tale scopo è sufficiente aprire l'app Impostazioni, portarci nel menu Notifiche e scorrere nella schermata fino a trovare l'app Immuni.
Notifiche Immuni

Per rendere ancora più preciso il sistema di tracing integrato su Android assicuriamoci che sia presente l'app Immuni all'interno del menu presente nel percorso Impostazioni -> Google -> Notifiche di esposizione al COVID-19.
Tracing Android

Su iPhone possiamo controllare il sistema di tracing aprendo l'app Impostazioni, scorrendo fino a trovare la voce Immuni, pigiandoci sopra e accertandoci che siano attivi gli interruttori accanto alle voci Notifiche di esposizione al COVID-19 e Aggiorna in background.
Tracing iPhone

Ora l'app Immuni è in grado di garantirci la massima sicurezza su qualsiasi tipo di telefono.

Conclusioni

L'app Immuni può fornire un contributo prezioso per monitorare l'andamento dell'epidemia da Coronavirus e, se installata da tutti gli utenti, permette di risalire con facilità (nel pieno rispetto della privacy) a tutti i telefoni con cui un positivo è venuto a contatto nei giorni immediatamente precedenti al suo accertamento o ai sintomi conclamati della malattia.
Su iPhone funziona abbastanza bene senza troppe impostazioni su cui cliccare, mentre su Android (vista anche l'elevata frammentazione) spesso l'app incontra difficoltà dovute al sistema di risparmio energetico e al task killer integrato (che abbiamo visto come regolare).

Sempre rimanendo a tema Coronavirus e app Immuni vi invitiamo a leggere le nostre guide su come informarsi sul Coronavirus: migliori siti gratuiti, con notizie, numeri e statistiche.
Se invece vogliamo fornire una mano alla ricerca scientifica, possiamo anche leggere il nostro approfondimento Aiutare la ricerca su Coronavirus e altre malattie da casa col PC.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia