Main menu

Pages

Come impostare il DNS sul modem

DNS modem Tutte le connessioni Internet utilizzano un server DNS per poter gestire le richieste sui siti che intendiamo visitare: di fatto traducono i nostri siti Web testuali (www....) in indirizzi IP pubblici (192....), così che a noi utenti basterà ricordare solo l'indirizzo Web testuale per raggiungere una pagina, un server o una piattaforma. Di base i server DNS vengono forniti dall'operatore di telefonia fissa e mobile: ogni volta che siamo connessi ad Internet le richieste passano tutte da questi server, senza nemmeno accorgercene. Purtroppo i DNS dei provider Internet spesso si intasano, non risolvono velocemente gli indirizzi IP o peggio bloccano quelli provenienti da particolari siti, impedendoci l'accesso.
Per superare ogni problema e per "sbloccare" tutte le pagine di Internet, in questa guida vi mostreremo come cambiare i DNS direttamente sul modem di casa, così che la modifica sia valida su tutti i dispositivi connessi.

LEGGI ANCHE: Come cambiare DNS

Modificare i DNS nel modem

Come accennato anche nell'introduzione, cambiando i DNS direttamente nel modem non dovremo replicare questa modifica su tutti i dispositivi collegati: tutti i device connessi via cavo o via Wi-Fi navigheranno con i nuovi server DNS scelti.

Modem con DNS liberi

Purtroppo non tutti i modem forniti dagli operatori di telefonia permettono la modifica dei DNS: visto che il blocco è imposto da loro, non avrebbe molto senso fornire così facilmente gli strumenti per poterlo "raggirare".
Per questo motivo dovremo utilizzare un nuovo modem per la connessione di casa oppure connettere un router a cascata e passare tutti i dispositivi su di esso: solo così potremo utilizzare qualsiasi server DNS a noi gradito.
Se non sappiamo quale modem acquistare, qui in basso abbiamo raccolto una lista di dispositivi che possiamo utilizzare per lo scopo:
Se invece cerchiamo un router semplice da collegare in cascata, possiamo dare uno sguardo ai seguenti dispositivi:
Tutti i modem e i router segnalati sono compatibili tutti gli operatori di telefonia disponibili in Italia e con qualsiasi tecnologia (ADSL o fibra). Per approfondire vi invitiamo a leggere i nostri articoli Migliori modem router VoIP con blocco e filtro chiamate incluso e Fibra VDSL, FTTC e FTTH: che differenze e qual è meglio?

Come cambiare i DNS sul modem

Per questa guida vi mostreremo come cambiare i DNS su un modem libero come il Fritz!Box, ma i passaggi indicati possono essere facilmente replicati su qualsiasi tipo di modem o di router, basterà trovare le voci relative ai parametri di connessione Internet o di connessione WAN.

Utilizzando un PC connesso al nuovo modem o router, apriamo il nostro browser Web preferito (Chrome o Edge vanno bene), digitiamo nella barra degli indirizzi l'indirizzo IP del modem ed effettuiamo l'accesso con le credenziali in nostro possesso. Una volta dentro identifichiamo il menu con i parametri per la connessione Internet attiva (di solito presente come WAN, Dati accesso o Internet), apriamo il menu o la sezione relativa ai DNS e abilitiamo le opzioni per fornire quelle personali.
DNS Fritzbox

Una volta impostati i nuovi DNS premiamo in basso su OK o Applica per rendere effettive le modifiche.

Se abbiamo un semplice router, la modifica ai DNS va effettuata sui parametri che esso fornisce agli altri dispositivi: apriamo il suo pannello di configurazione, identifichiamo il menu con i parametri DHCP (chiamato anche Server DHCP) e modifichiamo i campi relativi ai server DNS.
Server DHCP

Premendo sul tasto di conferma forniremo a tutti i dispositivi connessi i nostri personali server DNS, ignorando quelli forniti dal modem proprietario.

Nota: per ottenere i migliori risultati vi consigliamo di riavviare il router dopo aver cambiato i DNS, così che la modifica possa propagarsi a tutti i dispositivi già connessi. Se al momento non è possibile procedere in tal senso, possiamo anche disattivare e riattivare la connessione Wi-Fi sui dispositivi connessi oppure rimuovere e ricollegare il cavo Ethernet.

Quali DNS utilizzare

Ora che sappiamo come modificare i DNS per la connessione, viene spontaneo chiedersi quali server DNS utilizzare per poter navigare veloce, senza limiti e senza blocchi. Qui in basso abbiamo raccolto alcuni dei server DNS più sicuri e veloci, da utilizzare nei campi visti nel capitolo predecente:
  • Google DNS: 8.8.8.8 e 8.8.4.4
  • Cloudflare DNS: 1.1.1.1
  • Open DNS: 208.67.222.222 e 208.67.220.220
  • Comodo DNS: 8.26.56.26 e 8.20.247.20
Se desideriamo scoprire altri server DNS oppure testare quelli più veloci per la nostra linea e per la nostra abitazione, vi suggeriamo di leggere le nostre guide agli Indirizzi DNS più veloci e sicuri per proteggere la connessione Internet e come Avere sempre i server DNS più veloci con DNSJumper.

Conclusioni

Grazie alle nuove leggi sul modem libero, possiamo cambiare il modem fornito dall'operatore senza nessun vincolo e passare a dispositivi molto più veloci e personalizzabili, che permettono tra le altre cose di modificare velocemente i server DNS per poter navigare senza limiti sui siti Web che possiamo visitare.

Vogliamo modificare i DNS sui singoli dispositivi? In tal caso vi raccomandiamo di leggere le nostre guide su Come cambiare DNS su Android e iPhone, Come cambiare DNS su Fire TV Stick e infine come Modificare i server DNS della connessione internet su Windows 10.
Per aumentare ulteriormente il livello di sicurezza quando navighiamo su Internet possiamo prendere in esame l'uso di una VPN, come descritto nell'articolo ai Migliori servizi e programmi VPN gratuiti per navigare sicuri e liberi.
reactions

Commenti

table of contents title