Main menu

Pages

Controllare se qualcuno usa il mio computer

Uso computer Uno dei problemi più fastidiosi in famiglia o in casa è la condivisione dello stesso computer. Un PC è personale, ciascuno lo organizza come meglio crede e non saltiamo di gioia se un altro lo tocca, lo sposta o muove i file al suo interno, magari modificando impostazioni, cancellando dati o facendosi gli affari nostri.
Se sospettiamo che qualcuno utilizza il nostro PC quando non siamo in casa, in questa guida vi mostreremo come controllare se qualcuno ha usato il nostro PC, cosa ha guardato e cosa ha fatto.
L'articolo è volto alla ricerca di prove sull'uso di un computer, per sapere dove si può guardare per scovare tracce su quello che è stato fatto.
Raccogliendo tutte le prove riusciremo a scoprire sempre chi ha utilizzato il nostro computer senza permesso e a porre rimedio.

LEGGI ANCHE: Scoprire chi entra nel PC e se siamo spiati sul computer

Come verificare accessi al computer

Sono tante le cose che testimoniano l'uso di un computer: il riavvio, il tentativo non riuscito di accedere all'account Windows, il lancio di programmi, la navigazione in Internet, l'apertura di file e altro ancora. Ma se il nostro "utilizzatore anonimo" è abbastanza furbo, difficilmente lascerà delle tracce così evidenti del suo passaggio, magari cancellando la cronologia di tutti i browser presenti sul computer.
Per verificare gli accessi al computer abbiamo diversi strumenti avanzati che possiamo utilizzare, molti dei quali "invisibili".

Controllare il registro eventi di Windows

Lo strumento utilizzato da ogni analista informatico è il controllo del registro di Windows utile soprattutto per scoprire le cause di errori o crash del PC. Il registro eventi di Windows può dire molto su ciò che il computer fa, non solo se qualcosa va storto.
Per aprire il visualizzatore eventi premiamo sul menu Start in basso a sinistra, cerchiamo Visualizzatore eventi e apriamolo.
Visualizzatore

Spulciando il registro applicazioni si potrà trovare tra le molte informazioni inutili, se c'è stato un utilizzo durante un periodo di tempo in cui il computer è stato lasciato incustodito. I menu in cui possiamo cercare i dati d'accesso sono Registri di Windows -> Sistema e Registri di Windows -> Sicurezza.

Utilizzare il tool WinLogOnView

Visto che le voci da cercare nel visualizzatore eventi possono essere difficili da interpretare per un utente alle prime armi, possiamo aiutarci installando sul nostro computer WinLogOnView, un tool gratuito sviluppato dalla famosa casa Nirsoft, conosciuta per i suoi innumerevoli strumenti utili per ogni situazione.
WinLogOnView

Avviamo il file eseguibile contenuto all'interno del file ZIP e, dopo pochi secondi, avremo accesso a tutti i dati di login effettuati sul computer in uso. Per capire chi è entrato nel nostro computer premiamo sulla colonna intitolata Logon Time, così da visualizzare gli accessi in ordine cronologico, dal più recente al più remoto: confrontandolo con i nostri tempi e orari d'utilizzo non è difficile capire in che ora è stato utilizzato il computer senza il nostro permesso.

Controllare i File recenti

Verificare i file modificati di recente è uno dei modi più semplici per scoprire chiunque ha messo le mani sul nostro computer senza permesso; per eseguire questo tipo di controllo basterà aprire l'app Esplora file su Windows, portarsi nel menu Accesso rapido nella colonna di sinistra e scorrere la pagina fino a trovare File recenti.
File recenti

Se si è fortunati si può trovare un documento, un'immagine o qualsiasi altro elemento scaricato o creato "dall'intruso" che prova chiaramente l'uso del computer nelle ultime ore, magari mentre noi eravamo via di casa. Il nostro intruso non era molto abile? Conviene controllare anche la cronologia dei browser web, usando magari un tool come History Viewer per vedere la cronologia dei siti visitati con IE, Firefox, Chrome.

Controllare ultime modifiche con Everything

Altro strumento molto utile per controllare se qualcuno ha usato il nostro computer senza permesso è Everything, un tool di ricerca rapido di file e cartelle che si presta benissimo al nostro scopo.
Una volta scaricato e installato sul nostro computer avviamo l'app e, al termine del caricamento, premiamo sulla colonna Ultima modifica, così da ordinare tutti i file presenti sul PC in ordine cronologico (dalla modifica più recente alla modifica più remota).
Everything

Scorrendo la lista visualizzeremo ogni singolo file modificato o creato da Windows o dai programmi (impossibili da cancellare tutti), inclusi i file per i profili del browser o per l'apertura di un determinato programma. Con tanta pazienza e volontà potremo ricostruire l'utilizzo del nostro PC dall'accensione fino allo spegnimento, così da sapere esattamente cosa è stato fatto in nostra assenza.

Spiare con la webcam del computer

Se il nostro PC è dotato di webcam, possiamo utilizzarla per scattare una foto a tutti gli utenti che accedono al computer e programmare lo scatto di una fotografia ad intervalli regolari, così da avere una prova inconfutabile dell'utilizzo non autorizzato.
Per scattare queste foto di nascosto dovremo utilizzare il tool WebCamImageSave, sempre della casa Nirsoft.
WebCamImageSave

Per scoprire come utilizzare al meglio questo tool e configurarlo in autoavvio vi invitiamo a leggere le nostre guide Come attivare la webcam all'accensione del PC automaticamente e Come scattare foto e video dalla webcam periodicamente.

Utilizzare un keylogger

Se i metodi precedenti non hanno funzionato, dovremo per forza di cose installare un keylogger sul PC, così da registrare tutti i tasti premuti e i programmi aperti in un piccolo file di testo "segreto", che potremo controllare in seguito.
I migliori da utilizzare su Windows 10 sono Hooker e Spy Monitor Screen Recorder, entrambi disponibili gratuitamente.
Hooker

Una volta impostati in autoavvio essi monitoreranno tutti i tasti premuti sulla tastiera e visualizzeranno anche i programmi aperti, le scorciatoie da tastiera utilizzate e quant'altro, nascondendo la raccolta in comodi file di testo.
Altri keylogger per PC possono essere visionati nelle nostre guide Come installare un Keylogger per spiare un PC di nascosto e KeyLogger Spia Windows: 8 Programmi gratis.

Conclusioni

Unendo tutti i metodi che vi abbiamo mostrato in alto saremo in grado di smascherare qualsiasi utente furbo (ma non troppo) che proverà ad utilizzare il nostro computer senza permesso, così da scoprire cosa ha fatto e porre subito rimedio alla cosa.
Per evitare problemi in futuro conviene impostare sempre una password di login e di blocco per Windows, come visto nella nostra guida Proteggere l'accesso al PC Windows con blocco schermo e password.

Se invece desideriamo far utilizzare il computer anche ad altre persone o famigliari senza dare accesso al nostro account personale, vi consigliamo di legger le nostre guide su come creare account su Windows e gestire gli utenti del computer oppure Come far usare il PC ad amici e ospiti in modo separato e sicuro.
reactions

Commenti

table of contents title