Cose da evitare quando si compra un computer portatile al centro commerciale

Acquisto portatile Dopo aver letto diverse informazioni tecniche e dopo aver studiato i prezzi dei vari computer portatili in commercio, potrebbe venirci l'irrefrenabile voglia di comprare il nuovo computer portatile al centro commerciale o in un negozio di elettronica, magari spinti dall'offerta irrinunciabile o vantaggiosa per le nostre tasche. Comprare il miglior prodotto ad un prezzo più basso possibile è l'obiettivo principale di questi anni, e molti non badano alla sostanza (basta che il computer funzioni!).
Quando però si arriva al centro commerciale e si può toccare con mano il computer che si vuole acquistare, ci sono ancora alcune cose da considerare per evitare fregature e non lasciarsi abbindolare dall'offerta clamorosa o dal commesso venditore, che ovviamente tesserà solo le lodi del prodotto senza mostrarci i suoi punti deboli (e se il prezzo è troppo basso, i punti deboli ci sono sicuro!).
Non è per sfiduciare i commessi dei centri commerciali e non si vuol nemmeno fare di tutta l'erba un fascio ma ovviamente il venditore fa il suo interesse, cerca di spingere il cliente a spendere soldi e, a volte, non è affatto esperto del settore.
Per evitare la gran parte delle fregature sui PC portatili presenti nei centri commerciali o nei negozi di elettronica vi consigliamo di leggere attentamente i capitoli di questa guida, così da essere coscienti a cosa andiamo incontro e cosa stiamo per acquistare.

LEGGI ANCHE: Quali sono i notebook più affidabili e le marche migliori

Cose da sapere prima di acquistare un notebook

Per semplificare al massimo la scelta del notebook da acquistare in un negozio fisico, abbiamo deciso di concentrarci su pochi parametri da valutare, così che possiamo velocemente consultarli quando siamo in negozio (magari stampando questa guida, così da poterla consultare al volo e decidere autonomamente se il portatile merita di essere preso oppure scartato).

Scheda tecnica componenti

Prima di esultare per l'offerta di un portatile a 300 Euro o meno, assicuratevi che abbia i requisiti minimi per far girare egregiamente Windows 10. Molti sottovalutano completamente quello che è scritto nella scheda tecnica, convinti che basti scrivere due o tre parole accattivanti per essere certi di aver fatto un affare!
CPU portatile

Per far girare bene un portatile moderno, assicuriamoci che siano presenti le seguenti caratteristiche:
  • Processore: assicuriamoci che sia presente una CPU Intel Core (i3 o i5) o un processore AMD Ryzen (3 o 5), con almeno due core fisici (meglio se 4). Evitiamo altri processori economici (Intel Atom, Intel Celeron, AMD A4 o AMD A6) anche se multi-core: spesso sono lentissimi o non offrono la potenza necessaria per poter aprire più di due programmi alla volta.
  • Memoria RAM: dobbiamo puntare solo sui modelli con almeno 8 GB di RAM, così da essere certi di far girare Windows 10 e i programmi più comuni senza rallentamenti.
  • Memoria interna: evitiamo accuratamente i modelli con il disco meccanico (indicato come HDD o disco fisso), anche se viene fornito in versione molto capiente (HDD 1 TB); piuttosto spendiamo qualche soldo in più e visioniamo solo i modelli dotati di SSD da almeno 200 GB.
  • Scheda video: la sua presenza non è fondamentale su un computer da lavoro o da studio e il più delle volte rende il portatile rumoroso e con poca autonomia; per fortuna su molte CPU moderne è integrato un chip grafico di tutto rispetto, ottimo per gestire gli effetti grafici del sistema operativo e per fornire accelerazione 3D ai programmi che ne fanno uso.
Chi cerca un portatile da 300 Euro probabilmente non è troppo interessato che esso sia veloce, ma almeno 2 o 3 programmi insieme devono girare senza problemi! Cerchiamo il più possibile di non allontanarci da questa scheda tecnica, così da avere la certezza di acquistare un buon portatile anche nei centri commerciali o nei negozi di elettronica.
Per approfondire vi invitiamo a leggere la nostra guida sulle cose da sapere prima di comprare un computer.

Qualità dello schermo

Un altro parametro spesso sottovalutato è la qualità dello schermo, inteso sia come grandezza, sia come risoluzione e sia come vista (si vede bene o no?).
Monitor notebook

Tanto per cominciare se desideriamo un computer portatile non si può pretendere che esso sia grande come un televisore, altrimenti diventa anche difficile portarselo dietro. I portatili poi hanno degli svantaggi rispetto ai computer desktop, primo tra tutti che non è possibile aggiornare i componenti hardware e quindi lo schermo non può essere cambiato se non ci piace.
Per controllare la qualità del monitor del computer portatile bisogna farselo accendere davanti agli occhi prima di comprarlo. Dopo averlo acceso, apriamo una pagina Web (anche Navigaweb.net va bene per i test!) o apriamo un documento di testo con sfondo bianco e controlliamo bene, da vicino, che non siano presenti delle piccole linee che attraversano lo schermo sia in verticale o in orizzontale.
Questo è un problema noto come "screen door effect" o "effetto zanzariera" ed è molto fastidioso, visto che può affaticare la vista e rendere l'utilizzo del monitor frustrante.

Diamo anche un'occhiata alla risoluzione dello schermo che, generalmente, è 1366 × 768, misura standard per i portatili da 15.6 pollici; ormai sono diffusi anche i monitor FullHD con risoluzione 1920 x 1080 pixel, un'ottima soluzione per poter aprire le pagine Web in maniera più dettagliata e nitida (all'inizio ci sembrerà tutto molto piccolo, ma dopo un po' ci abitueremo alla maggiore risoluzione e diventerà per noi molto comoda da utilizzare).
Ci sono alcuni portatili da 13" e 14", che hanno il vantaggio di essere più piccoli e di rendere il portatile molto leggero, a scapito dell'area che possiamo visualizzare.
Per approfondire ogni aspetto legato ai monitor, vi invitiamo a leggere l'articolo su Come scegliere il monitor LCD e risoluzione dello schermo.

Durata della batteria

In questo capitolo vi parleremo invece di un parametro che spesso viene sopravvalutato o non è mai ben chiaro: la durata della batteria.
Autonomia portatile

Camminando nei corridoi del centro commerciale, leggendo le caratteristiche principali dei portatili, si troverà che tutti hanno una batteria dalla durata di 3 ore circa; nel caso in cui si dovessero leggere dichiarazioni di durata tra le 8 e le 10 ore, non bisogna assolutamente considerarle veritiere in senso assoluto, visto che con un utilizzo classico di Windows 10 difficilmente si superano le 4 ore.
Il fatto è che non esistono, ad oggi, accordi sugli standard delle batterie quindi i produttori di computer possono essere liberi di pubblicizzarsi enfatizzando cose come la durata della batteria.
In linea generale, direi che i portatili con batteria a 4 celle (questo si importante per capire l'autonomia) permettono di arrivare a 3 ore, mentre quelli a 6 celle permettono di superare le 5 ore (ovviamente come orari di indicazione standard, senza tenere conto dei programmi aperti, del livello di luminosità del monitor e di tanti altri fattori).
Se vogliamo aumentare l'autonomia del portatile, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come Prolungare la durata batteria del portatile.

Estensioni di garanzia

Come regola generale vi consigliamo di rifiutare l'estensione della garanzia proposta dal venditore.
La garanzia estesa gioca sulla sensibilità della persona e sul fatto che con un portatile che supera i 1000 Euro di spesa viene più facile accettare una forma di assicurazione aggiuntiva su danni o problemi di varia natura.
Garanzia notebook
Diventa quindi facile cedere alla pressione del venditore di pagare una garanzia aggiuntiva. Può capitare che si versi un bicchiere di acqua o di birra sopra il computer oppure che il portatile voli dalla finestra; ma quanto questo è probabile? Anche la possibilità che il computer venga rubato non è una cosa che capita cosi frequentemente, così come la rottura di un componente entro i due anni di garanzia legale già fornita all'atto di vendita.
Inoltre gran parte delle aziende o dei negozi che offrono l'estensione di garanzia o una protezione totale sui danni, in caso di effettivi problemi, faranno di tutto per trovare un motivo (anche banale) che invalidi quella garanzia estesa. Anche se poi la garanzia venisse onorata, il computer portatile sarà riparato chissà dove ed il processo di riparazione può richiedere settimane.
Ovviamente per i danni interni, non dipendenti da colpa dell'utente, c'è la normale garanzia del produttore inclusa in qualsiasi prodotto di elettronica. Acquistare un computer online su siti come Amazon offre certamente una garanzia superiore, perchè in caso di problemi c'è sempre la possibilità di chiedere il reso.

Evitiamo accessori e gadget inutili al momento

Se non strettamente necessari all'utilizzo del portatile non compriamo accessori extra che fanno lievitare la spesa.
Gadget notebook

Il negoziante e il commesso fanno il loro lavoro e, quindi, cercano di vendere più cose possibile ai clienti. Quando si parla di elettronica con un cliente inesperto (come quando si va dal meccanico), il venditore può usare paroloni e "consigliare" il consumatore a comprare accessori extra "indispensabili": questi possono essere cavi USB e HDMI per stampanti, hard disk esterni, schede di memoria e altre cose.
Se si parla di cavi vi consigliamo di acquistarli sempre online, visto che nei negozi di solito hanno prezzi molto più alti e, se davvero ci servono, possono essere acquistati nel momento del bisogno su siti di e-commerce con spedizioni molto veloci (come per esempio le spedizioni dedicate agli utenti Prime di Amazon).

Conclusioni

Come avete avuto modo di vedere scegliere un buon portatile in un centro commerciale o in un negozio di elettronica è possibile: l'unica raccomandazione che ci sentiamo di darvi e di leggere attentamente i consigli visti in questa guida, magari inserendo questo articolo nei segnalibri dello smartphone o stampandolo su un foglio di carta, così da poterlo consultare anche all'interno del negozio e vedere se effettivamente il notebook che abbiamo scelto merita la spesa per acquistarlo.

In un'altra guida vi abbiamo parlato dei Migliori Notebook dell'anno, ottima da leggere per avere un'idea chiara sul modello da acquistare.
Altri validi consigli su come acquistare un nuovo portatile possiamo trovarli nella nostra guida su Come scegliere il PC portatile notebook e non sbagliare.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia