Gli Smartphone con fotocamera migliore da comprare

Fotocamera migliore Il metodo più utilizzato per scattare foto ai giorni nostri è sicuramente lo smartphone, anche grazie alla semplicità d'uso, alla facilità con cui è possibile condividere le foto scattate sui social e ai numerosi filtri ed effetti disponibili per rendere ogni scatto unico nel suo genere.
Però scattare foto con un qualsiasi smartphone in commercio è ben diverso dallo scattare foto con uno smartphone dotato di un buon sensore e di ottiche di qualità: riusciremo a percepire fin da subito la bontà dello scatto e le nostre condivisioni avranno ancora più successo, proprio perché le foto saranno perfette e senza artefatti anche in assenza di filtri.
In questa guida vogliamo mostrarvi gli smartphone con la fotocamera migliore attualmente disponibili in commercio, così da unire le vostre capacità di catturare ogni momento della vostra vita ad un obiettivo di qualità elevata.

LEGGI ANCHE: Quale cellulare scatta foto migliori


Smartphone con fotocamera migliore

Scegliere lo smartphone con la fotocamera migliore non è semplice: ci sono dei parametri da valutare attentamente quando apriamo la scheda tecnica del telefono, concentrandoci sugli elementi che riguardano la fotocamera posteriore e la fotocamera anteriore. Qui in basso vi mostreremo subito quali parametri valutare e quali smartphone vale la pena acquistare se ci teniamo particolarmente al comparto fotografico.

Caratteristiche fotocamera smartphone

Gli smartphone che dispongono di ottime capacità fotografiche devono possedere la maggior parte delle caratteristiche elencate qui di seguito; non devono per forza possederle tutte, ma almeno le prime 5 devono assolutamente essere presenti per potersi distinguere dai normali smartphone con sensore fotografico economico.
  • Multi fotocamera: ormai tutti i modelli di smartphone in commercio presentano più fotocamere posteriori (3, 4 o anche più). Per poter elaborare uno scatto d'alta qualità ogni fotocamera cattura lo stesso soggetto in vari modi: per esempio una fotocamera cattura l'immagine a colori, un'altra in bianco e nero, altre ancora abbinandoci HDR e migliorie varie. Lo smartphone riunisce tutti gli scatti in maniera automatica, realizzando (in poche frazioni di secondi) foto con colori più brillanti e contrasti davvero eccezionali.
  • Sensore fotografico: la qualità dello scatto finale passa anche dal tipo di sensore utilizzato. Scegliamo se possibile modelli con sensore da 32 MP o superiore per ottenere sempre scatti pieni di dettagli.
  • Zoom ottico: sempre più smartphone offrono uno zoom ottico, che si differenzia da quello digitale perché generato dal movimento dell'ottica (che si avvicina e si allontana in base al nostro comando). Esso è superiore rispetto allo zoom digitale, perché non rovina la qualità dell'immagine (anche se gli zoom ottici sugli smartphone difficilmente hanno più di 3X d'ingrandimento).
  • Stabilizzatore d'immagine: per evitare che le foto vengano mosse, deve essere presente lo stabilizzatore d'immagine ottico (OIS), così da poter compensare appieno ogni movimento della mano.
  • Intelligenza artificiale: grazie a degli speciali chip dedicati il telefono è in grado di riconoscere lo scenario in cui realizziamo lo scatto, cambiando automaticamente i parametri della fotocamera posteriore e anteriore per ottenere sempre una foto perfetta. Davvero indispensabile per poter colmare le eventuali lacune durante lo scatto.
  • Velocità di scatto: altro parametro molto importante è la velocità di scatto, ossia il momento che passa dalla pressione del pulsante sullo schermo all'effettiva realizzazione della foto. Tempi inferiori al secondo sono sempre un punto di forza.
  • App fotocamera: anche l'app di default utilizzata per gli scatti può fare la differenza tra due sensori identici in tutto. Cerchiamo di puntare su modelli che offrono tutte le impostazioni di base regolabili ma che all'occorrenza possano mostrare anche le impostazioni più avanzate come bilanciamento del bianco, saturazione, ISO ed esposizione.
  • Autofocus: l'ultimo ritrovato in tal senso è l'autofocus laser, che permette di mettere a fuoco l'immagine utilizzando la tecnologia laser per il puntamento.
  • Sensore spettro colore (HDR): se l'immagine è troppo luminosa o troppo scura, il sensore spettro colore saprà rendere i colori di tutte le foto realistici, così da ottenere sempre scatti perfetti in ogni condizione di luce.
Controllando tutti i parametri suggeriti saremo in grado di controllare da soli lo smartphone con la fotocamera migliore.

    Guida all'acquisto

    Dopo aver visto insieme le caratteristiche che deve possedere uno smartphone dedicato alle fotografie vediamo insieme i migliori modelli che possiamo acquistare online, così da orientare la nostra scelta verso lo smartphone più adatto alle nostre esigenze (anche economiche).

    Se cerchiamo uno smartphone fotografico economico, l'unico che vi consigliamo è lo Xiaomi Mi Note 10, in vendita su Amazon a meno di 400€.
    Xiaomi

    Questo smartphone vanta cinque fotocamere posteriori con sensore da 108 MP, fotocamera frontale da 32 MP ottimizzata per i selfie, chip dedicato per l'intelligenza artificiale, doppio flash LED, scatto HDR e scatto personalizzabile (Bokeh e altri filtri automatici).

    Se invece non badiamo a spese possiamo puntare subito su un top di gamma come il Huawei P40 Pro, in vendita su Amazon a meno di 800€.
    Huawei

    Questo smartphone vanta quattro fotocamere posteriori con sensori da 50MP e 40 MP, un'ottica Leica per il massimo della qualità, sistema di scatto con intelligenza artificiale automatica, scatto HDR e scatto animato.

    Tra i telefoni più costosi e completi dal punto di vista fotografico troviamo anche il Samsung Galaxy Note 10 Plus, in vendita su Amazon a meno di 900€.
    Galaxy Note

    Su questo telefono troviamo quattro fotocamere posteriori con stabilizzazione ottica, zoom ottico da 2X, sistema Dual Shot, scatto HDR e una speciale modalità scatto in notturna, che permette di realizzare delle foto spettacolari anche con scarse condizioni di luce.

    Altro smartphone di fascia alta da considerare per il comparto fotografico è il OnePlus 8 Pro, in vendita su Amazon a meno di 1000€.
    OnePlus

    Questo smartphone offre quattro fotocamere posteriori con sensori da 48 MP, sistema Hybrid Zoom, modalità ultra quadrangolo, modalità teleobiettivo, lente a infrarossi da 5MP, scatto HDR, scatto in notturna e una speciale modalità Super Slow Motion (fino a 960 FPS).

    Nell'Olimpo degli smartphone fotografici più completi non poteva mancare il Samsung Galaxy S20 Ultra, in vendita su Amazon a meno di 1100€.
    Samsung Galaxy

    Il telefono offre quattro fotocamere posteriori ad alta risoluzione con modalità Space Zoom 100X, per cogliere anche i dettagli del cielo e per poter fotografare la Luna; a questa funzionalità aggiunge anche uno Zoom ottico ibrido 10X e uno Zoom con Super Risoluzione basato sull'intelligenza artificiale.

    Se siamo amanti degli iPhone e scattiamo molte fotografie, l'unico smartphone da considerare è il Apple iPhone 11 Pro, in vendita su Amazon a meno di 1200€.
    iPhone

    Questo iPhone vanta tre fotocamere posteriori ad alta risoluzione (12 MP + 12 MP + 12 MP), a cui viene aggiunta la stabilizzazione ottica, un flash Quad LED, un sistema HDR automatico e un chip per l'intelligenza artificiale automatica.

    Conclusioni

    Come abbiamo potuto osservare in questa guida per poter scattare foto d'elevata qualità dovremo spendere intorno ai 400€ per lo smartphone più economico della categoria e salire fino a oltre 1000€ per gli smartphone più completi, visto che la qualità dal punto di vista fotografico (e non solo) si paga.

    Se volete cambiare l'app fotocamera inclusa nel vostro smartphone con una di qualità superiore, vi consigliamo di leggere la nostra guida ai Migliori app fotocamera per Android per fare foto col cellulare. Se invece volessimo risparmiar qualcosa sull'acquisto di uno smartphone, possiamo sempre prendere in esame i prodotti consigliati nel nostro articolo su I migliori Smartphone a 200 Euro.

    Posta un commento

    Comments (0)

    Nuova Vecchia