Come silenziare il PC

Silenziare PC Mentre lavoriamo o studiamo non c'è niente peggio di sentire la ventola del computer partire a tutta velocità, facendoci perdere la concentrazione raggiunta fino a quel momento. Se siamo in ufficio possiamo incappare anche in un altro problema fastidioso: il nostro PC inizia ad emettere suoni e notifiche anche con lo schermo bloccato, generando fastidio a chiunque ci circonda.
Per ovviare a questi due problemi abbiamo deciso di realizzare una guida completa su come silenziare il PC, riducendo al minimo indispensabile il rumore emesso dal PC desktop o notebook e silenziando tutti i suoni emessi quando lo schermo è bloccato o è attivo lo screensaver.
Così facendo potremo recuperare velocemente la concentrazione persa e, nel caso dei suoni emessi dal computer in nostra assenza, eviteremo di disturbare i nostri colleghi ancor al lavoro.

Come ridurre i suoni emessi dal computer

Rendere completamente silenzioso un PC è fattibile, ma non possiamo aspettarci il silenzio assoluto: un minimo di rumore viene emesso da ogni componente elettronica (ronzio elettromagnetico), quindi non potremo mai ricreare un ambiente totalmente silenzioso.
Possiamo però ridurre tutti i rumori al minimo così da ricreare un ambiente confortevole, così da poter lavorare, giocare o vedere un film al computer senza essere disturbati dalle ventole o da altri suoni fastidiosi.

Come ridurre il rumore delle ventole

La componente più rumorosa nei computer fissi e notebook è senza ombra di dubbio la ventola di raffreddamento, che varia la sua velocità in base alla potenza richiesta dalla CPU e dall'accumulo di polvere presente sul dissipatore e/o sulle ali della ventola stessa.
Polvere ventole

Un buon trucco per ridurre il rumore delle ventole del PC prevede quindi di pulire ad intervalli regolari ogni ventola presente nel computer, così da migliorare il flusso d'aria e ridurre drasticamente la velocità e il rumore emesso dalla stessa ventola. A tal proposito possiamo leggere anche le nostre guide Come spolverare il Portatile per pulirlo dentro e fuori e Pulire monitor, tastiera e interno del computer dallo sporco.

Se il rumore del PC fisso resta comunque molto alto dovremo prendere in considerazione la sostituzione del dissipatore con uno nuovo più grande e performante, così da ridurre al minimo i giri richiesti dalla ventola per il raffreddamento della CPU.
Come modello di riferimento possiamo utilizzare il dissipatore Cooler Master Hyper 212 EVO, in vendita a meno di 40€.
Cooler Master

Con un dissipatore così grande la ventola girerà sempre al minimo della velocità di rotazione, così da avere un PC molto più silenzioso. A tal proposito possiamo anche leggere la nostra guida Dissipatore CPU: quando acquistarlo nuovo.

Se abbiamo anche una scheda video dedicata dovremo ridurre al minimo il rumore delle ventole presenti su di essa, visto che possono essere una fonte di rumore molto elevata. A tal proposito conviene puntare fin da subito su schede video che offrono la modalità "Fanless" o "0dB", ossia che spengono le ventole quando il carico sulla GPU è minimo; un esempio di scheda video di questo tipo è la Asus ROG Strix GeForce RTX 2060 Advanced Edition 6 GB, in vendita a meno di 500€.
Asus ROG

Su queste schede video le ventole non girano finché non aumenta il carico della GPU, diventando di fatto silenziosissime quando non avviamo un gioco e rimanendo molto silenziose anche durante la visualizzazione di un film.

Se non possiamo effettuare modifiche hardware sul computer in uso, possiamo regolare la velocità delle ventole utilizzando il BIOS/UEFI della scheda madre oppure uno dei programmi visti nella guida Come modificare la velocità delle ventole in Windows 10.

Silenziare i suoni del PC in nostra assenza

Il nostro PC continua ad emettere suoni anche quando siamo via e lo schermo del PC è bloccato? Per risolvere questo piccolo problema non dovremo far altro che installare il piccolo tool WinMute, disponibile gratuitamente per qualsiasi versione di Windows recente (da Windows Vista in poi).
WinMute

Una volta scaricato il file compresso apriamolo e avviamo l'eseguibile WinMute.exe; il programma si piazzerà in basso a destra nella barra dell'orologio e delle funzionalità di sistema e, per azionarlo, non dovremo far altro che premere con il tasto destro su di essa e attivare le voci Workstation is locked e Screensaver starts. D'ora in avanti il PC silenzierà da solo tutti i suoni (inclusi i suoni di sistema e i suoni emessi dai programmi) ogni volta che blocchiamo lo schermo o attivamo lo screensaver (per bloccare rapidamente il PC possiamo usare anche la scorciatoia WIN+L).

Se necessitiamo di ripristinare il volume una volta sbloccato lo schermo, basterà attivare anche la voce Restore volume nel menu a tendina attivabile utilizzando il tasto destro del mouse su WinMute; se invece vogliamo silenziare rapidamente tutti i suoni possiamo cliccare sulla voce Mute now dallo stesso menu a tendina visto poco fa.

Sempre parlando di controllo del volume sul PC possiamo anche leggere le nostre guide Regolare e abbassare il volume automaticamente e Cambiare impostazioni audio Windows 10 ed equalizzatore, così da poter avere tutto sotto controllo e automatizzare anche il cambio di volume in base alle necessità.

Conclusioni

Con questi semplici trucchi possiamo silenziare i suoni emessi dalle componenti più rumorose del PC (ventole della CPU e della scheda video) e al tempo stesso silenziare i suoni emessi da Windows quando non siamo in postazione, così da ottenere un ambiente silenzioso e vivibile (cosa molto importante specie in ufficio).

Se il nostro computer resta sempre molto rumoroso, vi consigliamo di assemblarne uno pensato per produrre meno rumore possibile, come visto nella nostra guida Come avere un PC silenzioso.
Se a produrre molto rumore è il PC portatile, l'unico modo per renderlo davvero silenzioso è regolare la potenza del PC al minimo utilizzando il limitatore di potenza visto nella guida Limitazione di potenza in Windows 10 in modalità risparmio batteria.
Abbiamo il problema opposto, ossia un PC che emette suoni a volume troppo basso? In tal caso conviene leggere subito la nostra guida Come alzare il volume oltre il massimo su PC, davvero molto utile se effettuiamo dei meeting o delle videochiamate in streaming.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia