Come spiare un iPhone

Spiare iPhone Se i nostri figli minori evitano di ascoltarci e si ritirano sempre tardi, può essere una buona idea spiarli tenendo traccia dei loro movimenti, ancor di più se dispongono di un iPhone come smartphone per chattare con gli amici o per navigare su Internet.
Anche se questa cosa può essere vista come un sopruso o una violazione della privacy, in qualità di genitori dobbiamo essere responsabili per i nostri figli anche quando sono fuori casa e non abbiamo la minima idea di dove loro siano.
In questa guida quindi vi forniremo tutti i suggerimenti utili su come spiare un iPhone, così da rimanere aggiornati sugli spostamenti dei nostri figli minori senza dover attendere il loro ritorno e le loro (inevitabili) bugie.
Ovviamente vi sconsigliamo vivamente di utilizzare i suggerimenti proposti per spiare un iPhone di un collega, di un amico o di un figlio maggiorenne: il diritto alla privacy è sacro e ogni violazione può essere punita a norma di legge.

Come rintracciare l'iPhone

Nei seguenti capitoli troveremo nel dettaglio tutti i metodi efficaci per spiare un iPhone, sfruttando sia il sistema di tracciamento offerto da Apple stessa (semplice ed efficace), sia alcune app di tracciamento che possiamo mimetizzare, così da poter spiare l'iPhone senza lasciare tracce (o quasi) del nostro operato.

Sistema di tracciamento Apple

Il primo metodo che vi consigliamo di provare per spiare un iPhone prevede l'utilizzo del sistema Dov'è, integrato nelle ultime versioni di iOS e disponibile quindi su tutti gli smartphone prodotti da Apple (da iPhone 7 Plus in su).
Per prima cosa recuperiamo l'iPhone da spiare, sblocchiamo dove necessario (dovremo comunque avere i permessi o il nostro Face ID/Touch ID registrato), apriamo l'app Impostazioni, premiamo in alto sull'account ID Apple, pigiamo successivamente sul menu Dov'è, selezioniamo Trova il mio iPhone e attiviamo tutte le voci presenti.
Dov'è

Per scrupolo controlliamo se è configurato il GPS per tracciare il telefono, portandoci nel percorso Impostazioni -> Privacy -> Servizi di localizzazione e attivando la voce Servizi di localizzazione e regolando la voce Dov'è (che deve mostrare Se in uso come impostazione). 

Così facendo saremo già in grado di rintracciare l'iPhone ovunque esso sia: non dovremo far altro che aprire un qualsiasi browser Web, accedere a iCloud con le stesse credenziali dell'ID Apple associate all'iPhone e premere su Trova iPhone. Vedremo comparire una mappa con l'ultima posizione registrata o con la posizione in tempo reale del dispositivo, così da poterlo spiare senza lasciare tracce (anche se gli utenti più attenti noteranno sicuramente l'icona del GPS in alto a destra).
Purtroppo questo è uno dei metodi più semplici da scoprire e disattivare, senza che noi possiamo far nulla: dobbiamo solo sperare che l'utilizzatore dell'iPhone non si renda conto di essere spiato tramite il sistema integrato, visto che può porre rimedio velocemente.

Se vogliamo effettuare un tracciamento senza nascondere nulla (ossia con la piena consapevolezza da parte dei nostri figli di essere spiati), possiamo anche condividere la posizione sull'app Messaggi ed essere raggiungibili anche nell'account Apple Famiglia.
A tal proposito vi consigliamo di leggere la nostra guida App localizzatori GPS per trovarsi e "pedinarsi" con amici o famiglia.

Prey

Se vogliamo davvero spiare l'iPhone senza lasciare nessuna traccia della nostra "presenza" possiamo affidarci ad un app di controllo come Prey, disponibile gratuitamente.
Prey

Una volta installata sul nostro dispositivo apriamola, forniamo tutti i permessi necessari, creiamo l'account sul sito Prey e impostiamo il sistema di localizzazione attiva, così da poter sempre sapere dove si trova l'iPhone in questione.
Dopo aver configurato il sistema di localizzazione impostiamo una password o un PIN di protezione per l'app Prey (che verrà chiesto anche per la disinstallazione) e nascondiamo la sua icona nella homescreen, utilizzando uno dei suggerimenti visti anche nella guida Nascondere app su iPhone e iPad.

Non appena tutto è configurato accendiamo il PC o il Mac, apriamo un qualsiasi browser web e portiamoci sul sito di controllo Prey.
Inseriamo le stesse credenziali utilizzate per l'account sull'app e apriamo la schermata di localizzazione, così da poter sempre spiare l'iPhone ovunque esso si trovi. L'app Prey non può essere facilmente disattivata, diventando quindi uno dei metodi più sicuri per spiare un iPhone senza che il diretto utilizzatore lo scopra e possa porre rimedio.

Qustodio

Una buona app alternativa a Prey per spiare un iPhone è Qustodio, che utilizza degli avanzati sistemi per rintracciare qualsiasi iPhone, anche in caso di assenza di connessione Internet.
Qustodio

L'app si comporta come un vero parental control e, tra le sue tante funzioni, spicca sicuramente il sistema di tracciamento GPS, che permette di ricevere dei report precisi (con tanto di mappa) sui posti visitati dall'iPhone di nostro figlio e della sua attuale posizione.
La configurazione è del tutto simile a quella già vista su Prey: installiamo e avviamo l'app, forniamo tutti i permessi necessari, creiamo un nuovo account Qustodio e configuriamo il parental control secondo le nostre necessità.
Al termine della configurazione apriamo il browser sul nostro PC, portiamoci sul sito di controllo di Qustodio, inseriamo le credenziali d'accesso e controlliamo subito la posizione dell'iPhone, così da poter spiare i movimenti di nostro figlio.

Se cerchiamo altre app per localizzare un iPhone o qualsiasi altro dispositivo possiamo anche leggere la nostra guida Localizzare e trovare la posizione geografica di cellulari o PC.

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di vedere spiare un iPhone non è affatto difficile, ma dovremo comunque fare in conti con la questione privacy ed essere pronti non appena l'utente spiato si accorgerà di esserlo, visto che i nuovi aggiornamenti di iOS rendono ben visibile l'utilizzo del GPS con la classica icona della punta di bussola in alto a destra (accanto all'indicatore della batteria).
In un altro articolo, abbiamo visto come localizzare un amico con iPhone per sapere dove sta e le app per limitare l’uso di smartphone e tablet ai minori

Se cerchiamo delle app per spiare un telefono Android, vi consigliamo di leggere subito la nostra guida App da agente segreto per Android per spiare, tracciare posizioni, messaggi e altro.
Se invece il problema riguarda un portatile, possiamo spiarlo utilizzando uno dei metodi visti nel nostro articolo Come ritrovare un computer portatile rubato.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia