Cose che Ubuntu fa meglio di Windows

Ubuntu Windows è il sistema operativo più usato al mondo, viene mantenuto aggiornato e sempre corretto da problemi conosciuti da Microsoft ed è compatibile con praticamente ogni computer prodotto, che è una cosa non di poco conto. I sistemi Linux sono invece, ancora, una nicchia per smanettoni ed esperti di informatica e solo una distribuzione, Ubuntu, è riuscita nell'obiettivo di diventare vera alternativa a Windows, perché anche un utente medio può utilizzarlo senza difficoltà (Ubuntu è una delle versioni Linux più semplici da imparare e facili da usare).
Se ci si stesse chiedendo perché passare a Linux e cambiare sistema operativo del mio computer se Windows è il meglio che si può avere, potremmo rispondere che ci sono cose che Ubuntu Linux fa meglio di Windows ed in questo articolo troviamo molti validi motivi per preferire Ubuntu a Windows.

Ubuntu è superiore a Windows?

Senza voler fare della semplice retorica nell'eterna battaglia tra i programmi commerciali e le soluzioni gratuite, nei seguenti capitoli vi mostreremo perché Ubuntu è superiore a Windows e gli scenari dove esso diventa decisamente più comodo e semplice da utilizzare rispetto a Windows 10 o a qualsiasi altro sistema operativo Microsoft.

Ubuntu è disponibile gratuitamente

Proprio così, Ubuntu è completamente libero senza limitazioni e non costa nulla nemmeno se viene usato in aziende o per motivi commerciali. Windows invece è sempre a pagamento ed anche se Windows 10 è stato offerto gratuitamente per un lungo periodo di tempo , oggi l'offerta non è più valida e dobbiamo sborsare più di 100€ per usare Windows 10. Quando si compra un computer nuovo si potrebbe chiedere al venditore di non includere il prezzo di Windows ed installare, invece, Ubuntu.

Gestione Aggiornamenti sistema e programmi

Ubuntu gestisce gli aggiornamenti di sistema e delle applicazioni in modo centralizzato ed automatico meglio di quanto fa Windows, dove invece i programmi rimangono sempre non aggiornati perché ci si dimentica di farlo manualmente, a meno che non li abbiamo scaricati dal Microsoft Store (dove non ci sono tutti i programmi).
Inoltre in Windows 7 e Windows 8 anche gli aggiornamenti di sistema possono rimanere bloccati e se l'utente non se ne accorge si potrebbe rimanere tutto il tempo scoperti dalle patch di sicurezza.

Gestione Sicurezza del computer

Windows ha molte funzioni di sicurezza che è possibile utilizzare per proteggere il sistema, soprattutto Windows 10 è stato potenziato in questo senso anche con un antivirus integrato.
Ubuntu invece non necessita di alcun antivirus perché virus per Linux sono estremamente rari e poco efficaci (i computer Linux sono così pochi rispetto i PC Windows che non vale la pena creare un virus). Inoltre gli utenti registrati sul computer con Ubuntu hanno sempre meno permessi di fare danni o modifiche di sistema, rendendo difficile per ogni malware di poter prendere il controllo del computer.

Personalizzazione desktop

Anche se Windows 10 ha molte opzioni per personalizzare il desktop ed anche se si possono installare programmi per aggiungere elementi, non è nemmeno lontanamente paragonabile a Ubuntu dove è possibile modificare facilmente qualsiasi aspetto del desktop, delle icone e dei menu.
Per esempio si possono spostare i pulsanti delle finestre, cambiare le icone, cambiare font e tanto altro.
Sempre su Ubuntu possiamo installare veri e propri ambienti grafici alternativi (KDE, Xfce etc.) che rivoluzionano il modo in cui utilizziamo il PC, rendendo l'esperienza utente davvero unica e diversa da tutti gli altri.

Gestione delle Risorse di sistema

Ubuntu occupa molte meno risorse del computer rispetto a Windows. In altre parole, Ubuntu può girare benissimo anche su un PC con 2 GB di RAM, dove invece Windows 10 va decisamente più lento. Se puntiamo sulle versioni leggere di Ubuntu (Xubuntu per esempio), anche PC molto vecchi e ormai da buttare possono tornare in vita ed essere utilizzati per visitare pagine web o per controllare la posta elettronica.
Anche per questo, in altri articoli, abbiamo spiegato come far tornare veloce un vecchio portatile con Ubuntu oppure ancora di più con Lubuntu, la versione leggera di Ubuntu.

Ubuntu si può provare anche senza installazione

Se siamo sul "vorrei ma non posso", è davvero una buona notizia sapere che si può provare Ubuntu prima di installarlo per sostituire Windows. Basta infatti scaricare la ISO di Ubuntu dal sito ufficiale, copiarla su un DVD o su una penna USB e poi avviare il computer dal DVD o dalla penna USB in modo da avviare un ambiente live di Linux Ubuntu senza però toccare l'installazione di Windows.
Si potranno quindi fare tutte le prove (specie per le componenti hardware) per decidere se vale la pena cambiare o no.

Ubuntu può essere installato accanto a Windows

I cambiamenti drastici non portano mai da nessuna parte: per questo Ubuntu non è "esclusivista" e può essere benissimo installato in dual boot con Windows, così da poter scegliere quale sistema avviare in giornata o in base alle operazioni che vogliamo svolgere (per esempio è preferibile fare home banking o e-commerce da Ubuntu, dove otterremo maggiore sicurezza).
A tal proposito vi invitiamo a leggere le nostre guide Come installare due sistemi operativi da scegliere in avvio e Guida a Ubuntu 20.04: installazione, configurazione e uso.

Conclusioni

Anche se Ubuntu, come tutte le distribuzioni Linux, si porta dietro l'aura di "sistema difficile da usare, adatto solo ai nerd", esso può essere provato senza problemi su computer nuovi e vecchi e, guardando oltre la superficie, troverà un sistema operativo moderno, funzionale, gratuito e distribuito con licenza libera, senza dover più sottostare ai cavilli di Microsoft e alle licenze d'uso commerciali.

Se pensiamo che sia davvero difficile passare a Linux e non vogliamo provarlo, abbiamo chiarito ogni dubbio nel nostro approfondimento Quanto è difficile passare a Linux?
Se invece cerchiamo un modo per installare Linux utilizzando una semplice chiavetta USB, vi basterà leggere la nostra guida su come installare una ISO Linux su USB.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia