Trovare dov'è parcheggiata la macchina (App Android)

Auto parcheggiata Quando ci troviamo in una città molto grande come Roma o Milano, quando andiamo in un locale o al ristorante e si parcheggia l'automobile lontano in una zona sconosciuta, può tornare utile salvare la posizione dell'automobile sul proprio smartphone, così da ritrovarla subito quando si torna a casa senza dover impazzire tra le decine o centinaia di auto parcheggiate cercando di trovare dei riferimenti o premendo sul telecomando sperando che la chiusura centralizzata risponda facendo lampeggiare le frecce direzionali dell'auto!
Queste app "ricorda parcheggio" sono utilissime anche quando si parcheggia in un grande parcheggio pieno di auto oppure se si hanno problemi di memoria e non si ha un garage, per ritrovare la macchina parcheggiata sotto casa.

Migliori app per ritrovare auto parcheggiata

Ritrovare l'auto parcheggiata è davvero semplice specie se utilizziamo una delle app gratuite segnalate qui in basso, disponibili sia per sistema operativo Android sia per i dispositivi Apple (in particolare iPhone).

Google Maps

La prima app che vi consigliamo di utilizzare per ritrovare l'auto parcheggiata è Google Maps, già famoso come navigatore GPS tuttofare e disponibile gratuitamente per Android e per iPhone/iPad.
Google Maps

Per salvare la posizione di parcheggio apriamo Maps subito dopo aver parcheggiato l'auto, premiamo sul punto blu in corrispondenza della nostra posizione attuale quindi premiamo sulla voce Salva come posizione del parcheggio; ora possiamo scendere dall'auto senza problemi.
Al ritorno possiamo ritrovare velocemente il punto di parcheggio aprendo nuovamente l'app Maps, pigiando in alto sulla barra di ricerca, selezionando la voce Posizione del parcheggio e pigiando infine su Indicazioni, così da lasciarci guidare a piedi nel punto in cui abbiamo lasciato la nostra automobile.

Waze

In alternativa a Google Maps possiamo utilizzare l'app Waze per trovare dov'è parcheggiata la macchina, altro famoso navigatore GPS gratuito disponibile per Android e per iPhone/iPad.
Waze

Quest'app fa tutto in automatico, non dovremo nemmeno impostare un promemoria a mano come visto su Maps: una volta giunti a destinazione e parcheggiata l'auto, chiudiamo Waze premendo sul tasto indietro o utilizzando la gesture per tornare indietro, quindi confermiamo la chiusura premendo sul pulsante Spegni nel messaggio d'avviso. Al ritorno apriamo l'app di Waze e seguiamo le indicazioni fornite dall'app per ritrovare l'auto parcheggiata, in maniera semplice e lineare.
Non ci fidiamo del metodo di tracciamento del parcheggio incorporato? In questo caso basterà parcheggiare l'auto, premere sull'icona della nostra posizione e premere su Invia posizione, scegliendo dove salvare le coordinate attuali (possiamo per esempio utilizzare le bozze di Gmail, le note o la chat di Telegram riserva a noi chiamata Messaggi salvati).
Al ritorno basterà cliccare sul link salvato e seguire le indicazioni del percorso per ritrovare velocemente l'auto.

ParKing

Se cerchiamo un'app specifica per salvare le posizioni di parcheggio possiamo provare ParKing, disponibile gratuitamente per Android e per iPhone/iPad.
ParKing

L'applicazione fornisce un facile strumento per memorizzare la posizione della macchina quando viene parcheggiata. Per utilizzare l'applicazione è sufficiente eseguirla sul nostro dispositivo portatile subito dopo aver parcheggiato l'auto, così da salvare la posizione tramite GPS e con l'aiuto del Bluetooth dell'auto. Il parcheggio viene salvato sul telefono quando l'app localizza la posizione in un raggio di 98 metri o meno. È possibile però ignorare questa impostazione predefinita se non si vuole aspettare così a lungo e si è disposti a salvare la posizione con un raggio più ampio.
Comunque sia, quando si torna a prendere la macchina, si può avviare nuovamente l'applicazione e toccare il pulsante Trova macchina lasciandosi guidare.
Rispetto ai metodi visti in precedenza permette di azionare il parcheggio automatico non appena il Bluetooth dell'auto è spento o troppo distante, oltre a poter impostare un orario massimo di parcheggio (per le aree a parcheggio limitato con disco orario), così da ricevere un promemoria prima della scadenza della nostra sosta.

Trova la mia auto!!

Altra app molto utile per trovare dov'è parcheggiata la macchina è Trova la mia auto!!, anche in questo caso scaricabile gratuitamente per Android e per iPhone/iPad.
Trova la mia auto

Con quest'app potremo salvare velocemente la nostra posizione di parcheggio ogni volta che ci fermiamo con l'auto e scendiamo, così da poter ottenere velocemente il percorso necessario per poterla ritrovare al ritorno.
Tra le caratteristiche interessanti di quest'app troviamo la possibilità di scattare una fotografia dell'auto per aiutarti visivamente nella ricerca (facendo delle foto a dei punti di riferimento) e la possibilità di inserire dei dettagli testuali, ad esempio piano, numero di fila, posto e dettagli liberi.

Conclusioni

I tempi in cui dimenticavamo dove avevamo parcheggiato l'auto sono davvero molto lontani: basta un'app di navigazione o una app dedicata per trovare dov'è parcheggiata la macchina quando siamo in viaggio in una grande città, dove è molto facile perdersi e non ricordare la via dove avevamo parcheggiato l'automobile.

Se vogliamo memorizzare il parcheggio dell'auto tramite altri sistemi di tracciamento o desideriamo seguire ogni spostamento di un'auto di un parente, un figlio o un amico, vi consigliamo di leggere le nostre guide App per inviare la posizione o farsi seguire in tempo reale e App da agente segreto per Android per spiare, tracciare posizioni, messaggi e altro.
Cerchiamo altri validi navigatori GPS per la nostra auto? In questo caso possiamo continuare la lettura nel nostro articolo 15 Navigatori GPS con mappe offline gratis per Android, alternative a Google Maps.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia