Main menu

Pages

App per raccogliere soldi per collette, regali e dividere spese

App raccolta soldiDobbiamo raccogliere una somma di denaro per una colletta o per fare un regalo a sorpresa ad un amico? Abbiamo prenotato il campo per il calcetto e dobbiamo fare la raccolta dei soldi necessari per l'affitto tra tutti i nostri compagni di squadra? In questo caso allo scambio di soldi cartacei possiamo affiancare un metodo ancora più moderno e pratico per raccogliere soldi per collette e regali, così da velocizzare l'operazione e tenere il conto di chi ha pagato e chi deve ancora pagare la quota di partecipazione.

In questa guida vi mostreremo le migliori app con cui è possibile raccogliere soldi per collette e regali utilizzando moneta digitale, in particolare per chi dispone di carte prepagate, PayPal od altri sistemi di moneta digitale. Vi segnaleremo ovviamente le app che offrono questo servizio sia su Android sia su iPhone, così da togliere ogni possibile "scusa" all'amico reticente o cattivo pagatore.

Come raccogliere soldi per collette

Le app per collette devono essere associate ad almeno un metodo di pagamento valido per poter funzionare correttamente: la maggior parte delle volte è sufficiente una carta di credito o una carta prepagata per usare un servizio di colletta, mentre in altri casi dovremo inserire il nostro numero di conto corrente per mantenere il saldo del servizio.

PostePay

La prima app che vi consigliamo di utilizzare per raccogliere i soldi per collette e regali è l'app PostePay, vista la grandissima diffusione della carta prepagata di Poste Italiane tra giovani, giovanissimi e anche tra i possessori del conto corrente. L'app può essere scaricata gratuitamente per Android e iPhone
.
Postepay
L'app di PostePay è sfruttabile per raccogliere i soldi tramite la funzionalità P2P, che ti mostra tutti i contatti in rubrica che usano la stessa app così da cercare i soldi e riceverli sulla tua carta in maniera semplice e veloce. Prima di proseguire dovremo registrare un account presso il sito delle Poste Italiane, così da avere le credenziali da utilizzare all'interno dell'app. Se non l'abbiamo ancora fatto possiamo isciverci ai servizi di Poste Italiane utilizzando il sito della Registrazione Poste Italiane.

Nella nuova schermata inseriamo nome, cognome, un numero di cellulare e il tuo codice fiscale per avviare l'iscrizione al servizio (con una username e password scelte da te). Una volta iscritti assicuriamoci che le credenziali funzionano e che la nostra PostePay sia visibile; se anche i nostri amici non hanno ancora effettuato la registrazione inviamo il precedente link anche a loro prima di utilizzare l'app PostePay per scambiare denaro.
Una volta sistemati questi preliminari lo scenario d'uso cambia in base al nostro ruolo:
  • Se siamo incaricati per la raccolta dei soldi ed abbiamo una PostePay (sia standard che Evolution) non dobbiamo far altro che premere sul tasto Ricevi presente nella schermata principale, sulla scritta P2P. Nella successiva schermata selezioniamo i contatti in rubrica che devono inviarci i soldi; se anche loro possiedo l'app PostePay riceveranno la notifica con la somma da pagare.
  • Se invece dobbiamo inviare una partecipazione alla colletta basterà fare clic sulla notifica che riceveremo dall'incaricato alla raccolta oppure cliccare su Paga nella schermata principale, nella sezione P2P.
Il costo del servizio P2P è gratuito fino alla somma di 25€ al giorno; per riscuotere somme superiori il costo è di 1€ ad operazione, somma che pagherà ogni contribuente (chi raccoglie i soldi non deve pagare commissioni).

PayPal

Anche l'app di PayPal su cellulare può essere utilizzata come strumento per raccogliere collette e soldi per regali od eventi. Rispetto al metodo offerto da PostePay con l'app PayPal avremo la possibilità di usare qualsiasi tipo di carta (prepagata, carta di credito o bancomat), il saldo PayPal eventualmente già disponibile o persino il conto corrente per inviare denaro ad una colletta. L'app può essere scaricata gratuitamente sui dispositivi Android e su iPhone.
PayPal
Prima di proseguire dovremo ovviamente possedere un account PayPal attivo per poter ricevere ed inviare denaro tramite l'app; se non siamo ancora iscritti al servizio e/o alcuni dei nostri amici non lo sono possiamo visitare la pagina di registrazione su PayPal. Per l'iscrizione ci servirà un indirizzo email valido (assicuriamoci che possiamo accedervi, è fondamentale per ricevere le email di conferma e le richieste di denaro) e dovremo scegliere una password.
Una volta dentro l'account associamo una tua carta di credito, una prepagata o il tuo conto corrente per scambiare denaro su PayPal; ora assicuriamoci che tutti i partecipanti abbiano già un account PayPal, in caso contrario non potremo riscuotere l'intera somma.

Sistemati questi importanti preliminari lo scenario d'uso cambia in base al tuo ruolo:
  • Se siamo incaricati alla raccolta dei soldi basterà accedere all'app PayPal dal dispositivo mobile e premere, nella schermata principale, sul tasto Richiedi denaro. Una volta fatto tap su questo tasto si aprirà la rubrica dei contatti recenti a cui possiamo inviare la notifica e richiedere il pagamento della somma; in caso l'utente non sia presente nella rubrica basterà inserire l'indirizzo email o il numero di telefono associato all'account PayPal per coinvolgerlo nella colletta.
  • Se invece dobbiamo inviare la somma di denaro come partecipazione ad una colletta basterà premere sulla notifica che riceveremo dall'incaricato alla raccolta oppure procedere autonomamente al pagamento aprendo l'app PayPal, effettuando il login e cliccando nella schermata principale sul tasto Invia denaro; si aprirà di nuovo la rubrica dei contatti recenti in cui selezionare l'account dell'utente incaricato della raccolta e selezionare la somma da inviare. L'account dell'utente incaricato non è presente in rubrica? Aggiungiamolo ora inserendo l'email o il numero di telefono utilizzato da essi per l'account PayPal.
Il servizio di scambio denaro tramite app PayPal prevede delle commissioni da pagare: se utilizziamo il saldo PayPal o un conto corrente bancario per inviare/ricevere non sono presenti commissioni (gratuito); se utilizziamo una carta di credito o una prepagata per inviare/ricevere la tariffa è di 3,4% + €0,35 EUR, in più il mittente può decidere di addebitare la tariffa al destinatario.

Rispetto all'app PostePay i costi sono decisamente più alti, conviene utilizzare questo servizio solo se tutti i partecipanti alla raccolta di denaro dispongono della cifra da pagare con saldo PayPal o hanno associato un conto corrente all'account PayPal; se solo uno dei partecipanti non rispetta questi requisiti bisognerà pagare una commissione per l'invio e la ricezione del denaro.

Satispay

Altra app utile per raccogliere soldi per le collette è Satispay, che fornisce la sua app gratuitamente per Android e per iPhone.
Satispay
Con quest'app potremo inviare denaro ai nostri amici e organizzare delle collette per le spese collettive, per un regalo o per pagare una cena, non dovremo far altro che usare tutti Satispay come piattaforma di scambio. Il servizio va collegato ad un conto corrente bancario o postale ma fornisce un conto mensile che può essere ripristinato sia quando spendiamo dei soldi sia quando li riceviamo, così da avere sempre la stessa somma al termine del mese.

Altre app per collette e regali

Oltre alle app viste in alto (a nostro avviso le migliori in Italia per lo scopo) possiamo provare quelle presenti nella seguente lista, così da avere sempre un'alternativa per raccogliere i soldi per collette e per regali:
  • BANCOMAT Pay (Android e iPhone): app molto utile per chi possiede una carta del circuito BANCOMAT, visto che permette di dividere le spese e chiedere il pagamento di una colletta in maniera semplice e veloce.
  • Bill by SisalPay (Android e iPhone): altra app pensata per scambiare denaro con gli amici e per pagare velocemente collette, regali e spese condivise.
  • Verse (Android e iPhone): app semplice ed immediata per raccogliere i soldi per una spesa o un regalo, tramite carta di credito o conto corrente.

Conclusioni

Tutte le app che vi abbiamo mostrato nella guida vi permetteranno di raccogliere i soldi per un regalo, per una colletta o per dividere il conto di una pizza o di una cena fuori casa. Molte app permettono di creare anche un fondo comune o Money Box, in cui possiamo inserire delle piccole somme da usare per attività in comune (calcetto, palestra) o da spendere insieme al momento opportuno.

Per usare queste app dovremo avere almeno una carta prepagata o un conto corrente; per procurarcene uno possiamo leggere le nostre guide Migliori carte prepagate per acquistare online senza rischi e Migliori conti correnti da attivare online.
reactions

Commenti

table of contents title