Main menu

Pages

Come attivare la musica ad alta qualità in Spotify, Youtube, Prime Music

Streaming La musica in streaming è ormai una realtà consolidata nel panorama tecnologico attuale: basta un'app sul telefonino per ascoltare milioni di brani senza sforzo, non dobbiamo far altro che cercare il nostro artista o band preferita o avviare una delle tanto radio a tema disponibili.
Molti servizi di streaming musicale offrono una versione gratuita accessibile anche senza abbonamento, spesso con limitazioni più o meno restrittive (come per esempio la pubblicità ogni tot minuti d'ascolto, impossibilità di passare al brano successivo o una selezione di brani del catalogo), a cui si aggiunge un aspetto che molti utenti sottovalutano: la qualità del suono, che spesso lascia molto a desiderare nelle versioni gratuite.
Se siamo dei puristi del suono e vogliamo ascoltare la musica alla massima qualità possibile, in questa guida vi mostreremo come attivare la musica ad alta qualità nei servizi in streaming, pagando (nella maggior parte dei casi) un abbonamento mensile per poter beneficiare di questo indubbio vantaggio (insieme alla rimozione dei limiti visti in alto).

Come attivare musica ad alta qualità

Nei seguenti capitoli vi mostreremo come ottenere la musica alla massima qualità possibile sui principali servizi di streaming, accessibile sia via app sia via browser web. Escludendo il caso di YouTube, in tutti gli altri casi dovremo pagare un abbonamento per poter accedere alla musica ad alta qualità.

Attivare musica ad alta qualità su YouTube

Su YouTube possiamo attivare la massima qualità della musica cambiando la qualità dei video trasmessi dall'app o dal sito web; visto che la modifica può essere effettuata in qualsiasi momento senza limitazioni, attualmente è l'unico modo per ascoltare musica ad alta qualità gratis.
Per procedere in tal senso apriamo l'app di YouTube su Android o su iOS/iPadOS, portiamoci nel video musicale da ascoltare, premiamo in alto a destra sui tre puntini quindi selezioniamo la qualità più alta disponibile alla voce Qualità.
YouTube

Per i migliori risultati vi consigliamo di selezionare 720p o 1080p, così da essere certi di visualizzare il video alla massima qualità (compreso anche il comparto audio).
L'unico limite di YouTube in versione gratuita è l'impossibilità di spegnere lo schermo durante la riproduzione: per superare questo ostacolo possiamo sottoscrivere un abbonamento a YouTube Music, come visto nella nostra guida Sentire YouTube solo audio in sottofondo su iPhone o iPad.

Da computer invece è sufficiente aprire il sito di YouTube, aprire il video musicale da riprodurre, cliccare sull'ingranaggio posto dentro il video, premere su Qualità e selezionare la qualità più alta.
Sito YouTube

Riusciremo così ad ascoltare la musica alla migliore qualità disponibile senza limiti.

Attivare musica ad alta qualità su Amazon Prime Music

Se utilizziamo Amazon Prime Music per ascoltare musica gratis (nello specifico una selezione di 2 milioni di brani), possiamo ottenere la musica ad alta qualità portandoci nell'app di Amazon Music per Android e per iOS/iPadOS, premendo sull'icona Home in basso, poi sul menu con i tre puntini in alto a destra, selezionando la voce Impostazioni, pigiando sulla voce Qualità streaming e selezionando la voce Migliore qualità disponibile sia per le connessioni Wi-Fi che per le connessioni su rete dati.
Amazon Music

Come facile intuire per ottenere la massima qualità dovremo essere connessi ad una rete Wi-Fi veloce oppure ad una buona rete LTE/5G, così da ottenere automaticamente la migliore qualità del suono.
Se ascoltiamo la musica da PC tramite il sito web di Amazon Music possiamo cambiare la qualità dell'audio premendo in basso a sinistra sul nome del nostro account utente, cliccando sulla voce Qualità audio streaming e selezionando la voce alta.
Web Amazon Music

Per approfondire possiamo leggere le nostre guide Musica in streaming gratis per tutti con Amazon Music e Come avere Amazon Music Unlimited a soli 4€ al mese.

Attivare musica ad alta qualità su Spotify

Spotify gratis offre una musica ad una qualità standard, non paragonabile alla musica ad alta qualità disponibile con l'abbonamento mensile. Prima di proseguire quindi attiviamo l'abbonamento a Spotify Premium, portiamoci nell'app Spotify per Android e per iOS/iPadOS, tocca l'icona Home, pigia su Impostazioni e, nella sezione Qualità della musica, selezioniamo la massima qualità disponibile per lo streaming e per i brani scaricati (per l'ascolto offline).
Spotify

Se invece vogliamo aumentare la qualità dell'app Spotify per Windows o per la pagina web di Spotify, premiamo in alto a destra sulla punta di freccia rivolta verso il basso, selezioniamo impostazioni ed effettuiamo le regolazioni necessarie nella sezione Qualità della musica.
Su Spotify e le sue funzioni possiamo leggere la nostra Guida e trucchi per Spotify, l'app di musica gratis.

Attivare musica ad alta qualità su Google Play Music

Utilizziamo il servizio di Google per ascoltare la musica preferita? In tal caso possiamo cambiare la qualità dell'audio solo per gli abbonamenti attivi, anche se è previsto un periodo di prova valido per 40 giorni. Per procedere sottoscriviamo un abbonamento a Google Play Music, portiamoci nell'app Google Play Music per Android e per iOS/iPadOS, premiamo in alto a destra sul menu con le tre linee orizzontali, pigiamo su Impostazioni e scorriamo nel menu fino a trovare le voci Qualità sulla rete mobile e Qualità sulla rete Wi-Fi, entrambe da impostare su Sempre alta.
Play Music

Se invece ascoltiamo la musica in streaming da PC, portiamoci nella pagina web di Google Play Music, premiamo in alto a sinistra sul menu con le tre linee, selezioniamo Impostazioni e scorriamo fino a trovare la voce Qualità Streaming, da impostare su Sempre alta.
Sito Music

Per approfondire l'argomento possiamo leggere la nostra Guida all'app Google Play Musica gratis anche offline.

Conclusioni

Seguendo le procedure mostrate nei capitoli in alto saremo finalmente in grado di beneficiare della massima qualità musicale sui servizi di streaming più famosi per smartphone e per PC. Se utilizziamo qualche altro servizio non citato i passaggi sono molto simili a quelli visti per i servizi visti in alto, non dovremo far altro che sottoscrivere un abbonamento mensile e controllare se è possibile modificare la qualità nelle impostazioni dell'app o del sito.

Sempre a tema di streaming musicale vi invitiamo a leggere i nostri approfondimenti App di musica in streaming e cloud su Android e Migliori App per sentire musica su iPhone e iPad anche radio e streaming.
reactions

Commenti

table of contents title