Condividere la posizione in Google Maps, in tempo reale

Posizione Maps In Google Maps su Android e su iPhone possiamo sfruttare una funzionalità poco nota al grande pubblico e davvero utile in diverse occasioni: possiamo infatti condividere la posizione in tempo reale, con amici, parenti o con chiunque vogliamo. Già prima era possibile condividere la posizione di un luogo o del posto in cui ci troviamo usando Google Maps, ma in modo statico, ossia inviando semplicemente le coordinate. La nuova funzione invece permette di essere tracciati volontariamente, così da far conoscere tutti i nostri spostamenti alle persone di fiducia (basta pensare ad un minore che va fuori casa e vuole far conoscere la propria posizione ai genitori). In questa guida vi mostreremo come condividere la posizione in tempo reale con Google Maps, indicandovi i passaggi da seguire su Android e su iPhone. Se questo sistema di tracciamento in tempo reale non vi soddisfa, vi mostreremo anche altre app utili allo scopo.

Come condividere la posizione in tempo reale con Maps

L'app Google Maps è davvero semplice da usare per condividere la posizione in tempo reale ed è disponibile per Android e per iPhone, quindi liberamente scaricabile su ogni dispositivo mobile.

Condividere la posizione su Maps per Android

Per condividere la posizione in tempo reale con Maps su Android apriamo l'app da una delle schermate o dall'App Drawer, pigiamo in alto a destra sull'icona con il nostro account utente, selezioniamo la voce Condivisione della posizione e premiamo infine su Condividi posizione.
Maps android
Nella schermata successiva ci verrà chiesto per quanto tempo tenere abilitata la funzione (possiamo scegliere un valore in ore o lasciare tutto attivo fino alla disattivazione manuale) e comparirà una lista di contatti Google tra cui scegliere. Oltre ai contatti della rubrica Google possiamo anche inviare un link per farci seguire da qualsiasi PC (dal sito Google Maps) o smartphone con installato Google Maps, utilizzando uno dei tasti presenti nella parte inferiore della finestra di condivisione: così facendo è possibile farsi seguire dai contatti di WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger o da contatti di cui abbiamo solo l'indirizzo email (tramite l'app Gmail o qualsiasi altra app per gestire la posta elettronica).
Se necessario possiamo anche copiare il link generato e condividerlo su qualsiasi altro tipo di app presente sul dispositivo.

Condividere la posizione su Maps per iPhone

Se siamo felici possessori di un iPhone possiamo condividere la posizione in Google Maps in tempo reale effettuando pressappoco gli stessi passaggi visti per i dispositivi Android.
Apriamo quindi l'app Google Maps da una delle schermate Home o da una delle cartelle, pigiamo in alto a destre sull'immagine del profilo, selezioniamo la voce Condivisione della posizione, premiamo sull'icona Nuova condivisione e impostiamo gli stessi parametri visti anche su Android.
Maps iPhone
Scegliamo quando tempo lasciare la condivisione attiva e premiamo su uno dei nomi presenti nella rubrica; per accedere alla condivisione avanzata pigiamo sulla voce Altre opzioni, quindi scegliamo se condividere la posizione con in contatti Google, con i contatti recenti o con un'altra app presente sul dispositivo (WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger, Posta o Gmail).

Altri metodi per condividere la posizione

Con questa funzione, Google Maps diventa una delle applicazioni più comode e sicure per inviare la posizione dal cellulare o farsi seguire in tempo reale da amici o parenti. Ma non è l'unico metodo per poter condividere la posizione in tempo reale! Qui di seguito abbiamo raccolto le app che offrono una funzione del tutto simile, così da evitare l'uso di Google Maps dove possibile:
  • WhatsApp: l'app di messaggistica più famosa offre un ottimo sistema di condivisione in tempo reale della posizione, configurabile per brevi tragitti o per condivisioni più lunghe. Possiamo usare questa funzione sia nelle chat singole sia nei gruppi con due o più amici, così farsi seguire sempre.
  • Telegram: anche il principale rivale di WhatsApp offre un efficace sistema di condivisione della posizione in tempo reale, facilmente configurabile su chat con singoli utenti ma anche su gruppi e supergruppi.
  • Facebook Messenger: l'app di messaggistica offerta da Facebook presenta un buon sistema di condivisione in tempo reale della propria posizione, configurabile in ogni minimo dettaglio.
  • Twitter: uno dei social più famosi con cui utilizzare la condivisione della posizione in tempo reale, così da consentire a tutti i follower o (solo ad alcuni di essi) di seguire ogni nostro movimento.
  • Trova i miei amici: Solo su iPhone è possibile beneficiare di un sistema di condivisione della posizione integrato nel sistema, così da poter visualizzare sulla mappa la posizione di tutti gli amici presenti in zona e comunicare con loro tramite l'app iMessage.
Se vogliamo utilizzare la funzionalità di condivisione in tempo reale su una delle app indicate nella lista in alto o provare anche altre app meno note, vi raccomandiamo di leggere la nostra guida App per inviare la posizione o farsi seguire in tempo reale.

Conclusioni

Farsi seguire in tempo reale sui social o nelle app di messaggistica è diventata una moda tra i giovani e i giovanissimi che, anche in barba alla privacy, amano farsi seguire da un gruppo di amici fidati o da una sola persona speciale, che conosceranno tutti i nostri spostamenti finché lasceremo la funzione attiva. Vi consigliamo comunque di limitare l'uso di questo tipo di funzione o, se proprio vogliamo farci seguire, assicuriamoci di utilizzare servizi noti come Google.
Inoltre vale la pena ricordare anche che Google Maps registra la cronologia delle posizioni in modo autonomo e privato, così da poter sempre verificare cosa l'app registra e dove siamo stati in un determinato giorno.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia