Main menu

Pages

Screenshot su PC, Mac, Samsung, Huawei, Xiaomi e iPhone

Screenshot Se lavoriamo molto da PC o gestiamo un blog, un canale streaming o un sito prima o poi dovremo imparare come si effettua uno screenshot per la cattura dello schermo. Lo screenshot serve a salvare come immagine quello che si sta vedendo in un dato momento sul monitor del computer, come si facesse una foto allo schermo. Anche se ci sono diversi programmi per salvare lo schermo come immagine, il metodo più semplice e veloce per catturare uno screenshot è utilizzando una combinazione di tasti.

In questa guida vi mostreremo infatti come fare screenshot da tastiera su PC Windows e su Mac, così da poter subito iniziare senza dover installare nessun tipo di programma. Per diventare dei veri esperti vi mostreremo anche come fare screenshot sugli dispositivi Android e su iPhone, in modo diversi che andiamo qui a schematizzare in modo rapido e chiaro.

Come effettuare screenshot

I metodi per fare screenshot sui vari dispositivi possono essere numerosi, in particolare se vogliamo catturare l'immagine da un PC o da un Mac. Di volta in volta possiamo cambiare metodo di cattura e scegliere quello più adatto al momento, così da poter catturare screeshot velocemente.

Come fare screenshot su Windows

Su Windows la procedura standard per catturare lo schermo può essere attivata premendo il tasto Stamp sulla tastiera (visibile in alto a destra vicino al tasto F12, anche col nome R Sist o PrintScr). Il problema è che premendo questo pulsante, Windows non dice nulla all'utente e sembra come non avere alcun effetto. In realtà il tasto Stamp salva temporaneamente l'immagine dello schermo negli "Appunti" interni di Windows, in attesa di essere incollata da qualche parte.
Per elaborare l'immagine catturata dovremo aprire un programma come Word, Paint o Irfanview e premere il tasto Incolla per vedere lo screenshot.

La combinazione di tasti Alt-Stamp salva lo screenshot solo della finestra attiva, sempre copiandola negli appunti e rimanendo in attesa di essere incollata in qualche programma. Siccome questo è un metodo molto scomodo Windows 10 ha un programma già incluso, chiamato Cattura e annota, che possiamo aprire dal menu Start scrivendo nel campo di ricerca "Cattura". Lo strumento di cattura permette di salvare screenshot dello schermo o di un'area dello stesso, di modificarle e di aggiungere anche scritte, frecce, indicazioni e "blur" dei dati sensibili (ottimo per chi scrive su un sito o blog e non vuole far conoscere alcuni dettagli personali). Un vecchio strumento (presente in Windows 7 e Windows 8.1) è Strumento di cattura, ancora utilizzabile su Windows 10 anche se obsoleto.

In Windows 10 è possibile premere anche i tasti Windows-Stamp per salvare l'immagine dello screenshot direttamente e automaticamente nella cartella Immagini/Screenshot (anche in questo caso Windows non dà alcuna conferma sull'operazione, ma aprendo la cartella degli screenshot si troverà la foto dello schermo. Sempre su Windows 10 è possibile usare la combinazione di tasti Windows-Maiusc-S per selezionare l'area da salvare nello screenshot, che andrà poi incollata su un programma di visualizzazione immagini.

LEGGI ANCHE: Come fare uno screenshot in Windows 10 e 7 e salvare immagini dallo schermo

Come fare screenshot su Mac

Se utilizziamo un Apple Mac, un iMac, un Mac Mini o un MacBook la combinazione di tasti per catturare uno screenshot senza programmi aggiuntivi è Shift-Command-3: l'immagine viene salvata automaticamente sul desktop. Possiamo anche premere Shift-Command-Ctrl-3 per salvare lo screenshot negli appunti, pronto ad essere incollata in un programma di immagini.

Con i tasti Shift-Command-4 apriremo invece lo strumento per selezionare un'area dello schermo da salvare. Si può anche salvare solo la finestra di un programma aperto premendo insieme i tasti Shift-Command-4, tenendo poi premuto sulla barra spaziatrice e cliccando sulla finestra da catturare.
Sui Mac c'è anche uno strumento di cattura schermo per chi ha bisogno di più opzioni come quella dello screenshot ritardato o la modifica dell'area da selezionare.
Il programma si chiama Istantanea Schermo e può essere aperto cliccando in basso sull'icona Launchpad (una delle icone principali del Dock), premendo in alto sulla barra di ricerca e digitando Istantanea; l'immagine catturata con questo programma viene aperta con Anteprima e potrà essere salvata in modo definitivo in una delle cartelle del Mac.

Come fare screenshot su Android

Su smartphone e tablet Android lo screenshot dello schermo si può ottenere premendo insieme i tasti Volume Giu e Power (ossia il tasto di spegnimento o accensione), tenendoli premuti fino a che non si sente il suono dello scatto di una foto. In alcuni smartphone è anche possibile premere i tasti Volume giù e quello centrale (tasto Home) per ottenere lo stesso effetto.

Su Xiaomi è possibile catturare lo schermo anche con una semplice gesture, senza premere nessun tasto fisico: non dobbiamo far altro che scorrere dal basso verso l'alto sullo schermo utilizzando tre dita. Questo metodo di cattura è davvero molto utile se stiamo usando un programma a schermo intero e non vogliamo premere nessun tasto durante la cattura.
In alternativa, su tutti i moderni smartphone, possiamo fare uno screenshot dell'app attiva o della porzione di schermo scorrendo dalla barra superiore e utilizzando il tasto di scelta rapida Screenshot o Cattura schermo; se il tasto non è presente possiamo aggiungerlo personalizzando i tasti di scelta rapida, come visto anche nella nostra guida Personalizzare barra di stato Android.

Se i metodi inclusi sui nostri telefoni o tablet non sono sufficienti per i nostri scopi possiamo sempre usare un'app, come visto nella guida Fotografare lo schermo su Android (Samsung, Xiaomi e Huawei).

Come fare screenshot su iPhone

Per catturare lo schermo dell'iPhone dovremo utilizzare la procedura giusta in base al modello di iPhone o iPad in uso:
  • Sui modelli di iPhone con Face ID (iPhone X e successivi): possiamo catturare uno screenshot premendo il tasto laterale destro e il tasto Volume Su contemporaneamente.
  • Sui modelli di iPhone con Touch ID e tasto laterale (nuovo iPhone SE o iPhone 8 Plus e precedenti): in questo caso possiamo catturare uno screenshot premendo tasto laterale destro e il tasto Home contemporaneamente.
  • Sui modelli di iPhone con Touch ID e tasto superiore: in questo caso basterà premere il tasto superiore e il tasto Home contemporaneamente per catturare uno screenshot.
Le istantanee scattate possiamo visualizzare aprendo l'app Foto e portandoci nel percorso Album > Istantanee. Le procedure descritte sono simili anche per chi possiede un iPad: in questo caso dovremo premere il tasto superiore e il tasto Volume su sui modelli con Face ID e il tasto superiore e il tasto Home sui modelli dotati di Touch ID (ossia con il tasto Home in basso).

Conclusioni

Imparare come si effettua uno screenshot su qualsiasi dispositivi in nostro possesso ci renderà decisamente più preparati e bravi a catturare i momenti migliori, visto che in qualsiasi momento potremo catturare le immagini dell'app che stiamo usando o i dettagli visualizzati da un'app di messaggistica o da un'app social. Per chi vuole lavorare sui blog o sui siti d'informatica queste conoscenze sono praticamente l'ABC per iniziare a scrivere: senza screenshot non è possibile lavorare nel settore, quindi meglio essere preparati!

Se vogliamo catturare le immagini o porzioni di schermo quando visitiamo i siti Web, vi invitiamo a leggere la nostra guida Fare Screenshot dei siti web e salvare sfondi e immagini.
Abbiamo tra le mani un documento PDF pieno di immagini e vogliamo estrarle? In questo caso non dobbiamo fare degli screenshot ma usare degli strumenti d'estrazione; di questi strumenti ne abbiamo parlato nella guida su Come Salvare ed estrarre immagini da un PDF.
reactions

Commenti

table of contents title