Main menu

Pages

Consigli utili per chi usa il Macbook

Trucchi Mac Molte funzionalità di macOS, il sistema operativo presente in tutti i Macbook, sono poco noti al grande pubblico, magari perché poco visibili o poco pubblicizzati nelle pagine di Apple o sulle riviste specializzate.
Se utilizziamo spesso il Macbook per lavorare o per studiare all'università, vi farà sicuramente piacere leggere i nostri trucchi e consigli per ottenere il massimo dal Mac, così da poter utilizzare il nostro notebook o computer Apple come dei veri professionisti del settore.
I trucchi che vi mostreremo sono molto semplici da applicare qualsiasi sia il nostro livello di conoscenza tecnica (anche gli utenti alle prime armi apprezzeranno) e, una volta testati e provati, vi renderete conto di quando sia flessibile e potente un sistema operativo come macOS.
LEGGI ANCHE: Guida base per usare il Mac con le funzioni principali

Trucchi e consigli per Macbook

Nei seguenti capitoli vi mostreremo tutti i trucchi e i consigli utili che possiamo applicare su macOS per aumentare la nostra produttività e fruibilità durante lo studio o il lavoro, così da poter utilizzare il Macbook al massimo delle potenzialità.

Modificare le voci nelle Preferenze di sistema

Nell'app Preferenze di sistema sono presenti molte icone e menu, spesso superflui per i nostri scopi. Se vogliamo personalizzare le preferenze di sistema non dobbiamo far altro che aprire l'app Preferenze di sistema, cliccare in alto sul menu Vista (nella barra superiore) e premere sulla voce Personalizza.
Preferenze sistema

Compariranno delle caselle spuntate accanto a tutte le voci dell'app; ora possiamo personalizzare le voci presenti in Preferenze di sistema, rimuovendo il segno di spunta dalle voci che non ci interessano o che non vogliamo vedere sul nostro Mac. Al termine della personalizzazione premiamo in alto sul tasto Esci per confermare le modifiche.

Aumentare le dimensioni del cursore

Abbiamo uno schermo 4K collegato al nostro Mac Mini o Mac Pro? In questo caso il cursore del mouse può essere talmente piccolo da essere quasi invisibile, costringendoci ad aumentare lo zoom dello schermo.
Per evitare ciò possiamo ingrandire le dimensioni del cursore in maniera semplice portandoci nell'app Preferenze di sistema, cliccando sull'icona Accessibilità, portandoci nel menu Monitor e aprendo la scheda Cursore.
Cursore

Nella nuova schermata modifichiamo la grandezza del cursore spostando la barra a scorrimento verso la voce Grande, scegliendo la grande adeguata per il monitor che stiamo utilizzando. Vi ricordiamo che possiamo individuare il cursore muovendo velocemente il mouse a destra e sinistra: il cursore verrà zoomato per pochi secondi, così da poterlo individuare anche tra 3 o più finestre aperte.

Utilizzare le emoji della tastiera

Se vogliamo utilizzare le emoji su una tastiera classica (senza la barra intelligente di MacBook Pro), non dobbiamo far altro che aprire un qualsiasi programma che permette di aggiungere del testo (Safari, Mail, Calendario e iMessage) e, non appena il cursore del testo lampeggia nell'apposita casella o nel foglio, premiamo sulla tastiera la combinazione di tasti CTRL+CMD (chiamato anche Command)+Barra spaziatrice.
Tastiera Emoji

Si aprirà una piccola finestra con tutte le emoji che siamo abituati ad utilizzare su smartphone, con tanto di categorie emoji ben visibili e una comoda barra di ricerca per cercare al volo l'emoji che vogliamo utilizzare.

Cambiare posizione del Dock

Il dock in basso è troppo scomoda da utilizzare? Possiamo spostarla facilmente portandoci nell'app Preferenze di sistema, premendo sull'icona Dock e modificando la posizione della stessa alla voce Posizione sullo schermo.
Doc

La posizione più naturale è Sinistra, così da avere una barra che occupa una parte dello schermo che normalmente non viene utilizzata dalle pagine web o dai programmi poco impegnativi; in ogni caso possiamo spostarla anche sulla destra e, nella stessa finestra, decidere il comportamento del Dock (per esempio possiamo scegliere di sfruttare tutto lo schermo e nascondere il Dock attivando la voce Mostra e nascondi automaticamente il Dock).

Rinominare più file contemporaneamente

Abbiamo un discreto numero di file da rinominare? Invece di cambiare il nome ai file uno alla volta, possiamo cambiare il nome contemporaneamente aprendo l'app Finder, portandoci nella cartella in cui sono presenti i file da rinominare, tenendo premuto il tasto CMD (Command), selezionano tutti i file, premendo su di essi con il tasto destro del mouse e cliccando infine sulla voce Rinomina elementi.
Rinomina file

Potremo così creare delle fotografie numerate che hanno lo stesso nome, così da evitare foto anonime o foto che non sappiamo a cosa si riferiscono o a quale album appartengono; questo trucchetto può essere utile anche se abbiamo molti documenti PDF o Doc da rinominare con lo stesso nome ma che vogliamo distinguere per data o per numero.

Organizzare le finestre su vari desktop

Invece di avere 5 finestre sullo stesso desktop, possiamo organizzare meglio il nostro lavoro spostando alcune app su altri destktop, così da poterli richiamare solo quando necessario e avere lo schermo intero per ognuna di esse.
Per organizzare le finestre delle app su vari desktop portiamoci nell'app Preferenze di sistema, clicchiamo sull'icona Mission Control, controlliamo quale scorciatoia da tastiera è assegnata alla voce Mission control quindi premiamo il tasto indicato (F3 o F9 in base alla tastiera in uso). Si aprirà una barra superiore con un + nell'angolo in alto a destra, che possiamo premere per aggiungere desktop virtuali a macOS.
Desktop multipli

Dopo aver creato i desktop virtuali possiamo spostare le finestre aperte nei vari desktop, così da separare il lavoro da altre app o dal browser; per passare rapidamente da un desktop all'altro non dovremo far altro che tenere premuto il tasto CMD (Command) e usare la freccia destra o sinistra della tastiera.
Se invece vogliamo che qualche app sia visibile su tutti i desktop (per esempio l'app Mail), non dobbiamo far altro che premere con il tasto destro sull'app da assegnare, cliccare in seguito su Opzioni e premere su Tutte le scrivanie.

Avviare automaticamente programmi

Vogliamo aprire automaticamente i programmi che ci servono ogni volta che avviamo il Macbook? Per programmare l'avvio automatico delle app portiamoci nell'app Preferenze di sistema, premiamo sull'icona Utenti e gruppi, assicuriamoci che sia selezionato il nostro utente attivo quindi clicchiamo sulla scheda Elementi login.
Elementi avvio

Nella finestra premiamo sul tasto a forma di + per aggiungere le app che vogliamo siano subito attive al login del nostro utente, così da poter iniziare subito a lavorare o navigare.

Conclusioni

Con questi consigli e trucchi riusciremo a ottenere il massimo dal Mac, aumentando la nostra produttività quando siamo al lavoro o quando stiamo studiando per una tesi universitaria o per gli studi di un corso di specialistica.

Sempre per migliorare la produttività quando usiamo il Mac vi consigliamo di leggere le nostre guide Come aggiungere account Email su Mac e Come stampare documenti in PDF su Mac.
Il Mac non funziona correttamente? Possiamo tentare le soluzioni proposto nel nostro articolo Come riparare il Mac, risolvere problemi ed errori di MacOS.

LEGGI ANCHE: Trucchi e funzioni per Mac OS meno conosciuti
reactions

Commenti

table of contents title