Main menu

Pages

Impostazioni IP Android e APN per configurare la rete

Connessione Android Di base le impostazioni di rete dello smartphone Android non devono assolutamente essere toccate; se tutto funziona bene, non ha molto senso mettere le mani e magari peggiorare la situazione.
Possono comunque esserci dei casi in cui desideriamo mantenere il controllo della rete, disattivare le impostazioni automatiche del DHCP o configurare manualmente l'IP per impostare indirizzi, gateway e DNS; per esempio, in alcuni uffici o su alcune reti aziendali può essere necessario impostare un proxy per navigare oppure si potrebbe voler provare a navigare camuffando l'IP dietro una VPN.
Non dobbiamo nemmeno dimenticare gli APN, che permettono ai nostri telefoni di navigare sulla rete cellulare a cui siamo connessi: se essi non sono configurati o non funzionano non navigheremo mai su Internet quando siamo fuori casa!

In questa guida vi mostreremo quindi come gestire indirizzi IP, APN e VPN su Android, così da poter personalizzare la connessione di rete quando siamo connessi ad un modem o ad un router di tipo aziendale e risolvere eventuali problemi di connessione a Internet su rete cellulare (cosa molto frequente al primo avvio di un nuovo telefono).

Come gestire indirizzi IP, APN e VPN su Android

Nei seguenti capitoli vi mostreremo, in maniera semplice e alla portata di tutti (anche utenti alle prime armi con un telefono moderno), come configurare le impostazioni degli indirizzi IP manuali, come configurare l'APN per qualsiasi operatore di telefonia mobile disponibile in Italia e come configurare una connessione VPN.

Configurare indirizzo IP manuale

Se vogliamo impostare l'indirizzo IP manuale sulla Wi-Fi in un qualsiasi smartphone o tablet Android (anche Samsung Galaxy, Xiaomi o Huawei) apriamo l'app Impostazioni, premiamo su Wi-Fi, facciamo tap sul nome della rete a cui siamo già connessi (o premiamo sul simbolo a forma di freccia accanto al nome della rete), scorriamo fino alla fine della pagina e premiamo su Impostazioni IP o Impostazioni avanzate (in base al modello in uso).
IP Android
Toccando sulla scritta DHCP è possibile selezionare la voce IP statico e sbloccare così le voci per impostare l'indirizzo IP manualmente secondo la propria configurazione.
IP statico, gateway (cioè l'indirizzo del router) e poi anche DNS primario e secondario possono essere modificati in questa schermata ed hanno valore per tutte le app e per tutti i processi che usano la connessione internet con quella specifica rete Wi-Fi; ovviamente dovremo ripetere i passaggi per ogni rete Wi-Fi a cui ci connettiamo, visto che le modifiche non sono globali. Con questo metodo è possibile impostare i DNS di Google o qualsiasi altro server DNS, come visto nella nostra guida Come cambiare DNS su Android e iPhone.

Configurare APN per la rete dati cellulare

Le impostazioni della rete dati cellulare (con tecnologia LTE ma anche per altri tipi di tecnologie) possono essere modificate portandoci nell'app Impostazioni, pigiando su Schede SIM e reti mobili (o nomi simili), selezionando la SIM che stiamo utilizzando per la connessione dati e premendo in fine su Nomi punti di accesso o APN.
APN Android
I nomi e le impostazioni dei punti di accesso dovrebbe essere configurati automaticamente dall'operatore con cui è stata comprata la scheda SIM, di solito al primo avvio del telefono o subito dopo aver inserito la nuova SIM nello smartphone Android (riceveremo un SMS o un link web di configurazione APN).
Se si vuol modificare o aggiungere manualmente l'APN dobbiamo cancellare quelli eventualmente già presenti (in particolare se abbiamo cambiato operatore), premere sul tasto Aggiungi APN o Nuovo APN e impostare, sotto il campo APN, uno dei seguenti indirizzi d'accesso:
  • TIM: ibox.tim.it
  • Vodafone: mobile.vodafone.it
  • Wind Tre: internet.it
  • Fastweb: apn.fastweb.it
  • Iliad: iliad
  • PosteMobile: wap.postemobile.it
  • Ho. Mobile: web.ho-mobile.it
  • Kena: web.kenamobile.it

Inseriamo un nome a piacere, confermiamo le modifiche e, tornati nella schermata precedente, assicuriamoci di premere sul nuovo APN appena configurato per attivarlo. Ora non resta altro che attivare la connessione dati o attivare/disattivare la modalità aereo del telefono, così da poter subito iniziare a navigare.

Per approfondire l'argomento sulla configurazione degli APN, vi suggeriamo di leggere la nostra guida Come impostare gli APN di TIM, Vodafone, WindTRE, Iliad e altri operatori.
Se invece vogliamo ottenere un segnale e una ricezione migliori, continuiamo la lettura sul nostro articolo Ottimizzare segnale e ricezione dati 3G (UMTS) e 4G (LTE) su Android.

Configurare VPN su Android

Su Android è possibile aggiungere manualmente una rete VPN per camuffare e nascondere l'IP della connessione o per connetterci ad una rete aziendale. Per configurare una VPN apriamo l'app Impostazioni, apriamo il menu VPN o cerchiamolo come voce selezionabile in qualche altro menu (di solito Connessione e condivisione o Altro).
VPN Android
Nel menu che si aprirà premiamo sulla voce Aggiungi VPN e configuriamo i parametri in nostro possesso; al termine confermiamo e attiviamo la connessione premendo sull'interruttore presente in alto, accanto alla voce VPN.
Per approfondire vi consigliamo di leggere subito le nostre guide Migliori VPN per Android, iPhone gratis e illimitate e VPN premium più veloci, affidabili e senza limiti.

Conclusioni

Seguendo attentamente i consigli esposti nei capitoli precedenti saremo in grado di modificare efficacemente l'indirizzo IP e gli altri parametri di connessione del nostro smartphone o tablet Android; abbiamo visto anche come configurare manualmente l'APN per la connessione su rete cellulare e come aggiungere le VPN, inserendo i parametri forniti dal nostro amministratore di rete o dal servizio VPN scelto per l'anonimato (in quest'ultimo caso può essere sufficiente installare l'app dedicata per ottenere subito tutti i parametri necessari).

Se il nostro smartphone Android non si connette a Internet, vi invitiamo a leggere anche la nostra guida Soluzioni se il Wi-Fi su Android non si collega alla rete o a internet.
Sempre sullo stesso argomento vi suggeriamo di leggere le guide Reset delle impostazioni di rete su Android e iPhone e Ottimizzare la connessione su Android, iPhone combinando WiFi e dati, così da poter ripristinare o potenziare la connessione a Internet del nostro telefono in maniera semplice ed immediata.
reactions

Commenti

table of contents title