Main menu

Pages

Recupero account Google / Gmail in caso di problemi di login

Accesso GooglePer chi naviga su internet, per chi usa uno smartphone Android è per chi usa app come YouTube, Blogger, Maps e Gmail, l'account Google è nettamente il più importante, quello che include più dati sensibili personali al suo interno.
In un account Google ci sono la posta in arrivo con Gmail, la cronologia delle ricerche fatte, la cronologia dei video visti, la lista dei contatti del telefono, i backup di WhatsApp (se si usa Android), le indicazioni stradali verso i posti preferiti e verso casa, dati di pagamento per il Google Play Store e poi tanto altro a seconda dei servizi usati.

Un problema sull'account Google può gettare nel panico qualsiasi utente perché se non si riesce più a fare la login con nome utente e password dell'account e ci sono errori o messaggi terribili come "l'account non esiste" oppure "l'account è bloccato".
Google inoltre non ha un servizio clienti, un supporto umano a cui chiedere assistenza e tutto rimane nelle mani dell'utente che deve muoversi da solo per trovare una soluzione ai problemi di login.
In questo articolo proviamo a fare una guida per il recupero account Google e Gmail e soprattutto vediamo tutte le possibili soluzioni per entrare nell'account personale e risolvere gli errori ed i problemi di login.

LEGGI ANCHE: Come Recuperare le Email cancellate in Gmail

Come recuperare accesso account Google

Recuperare l'accesso all'account Google o alla casella di posta Gmail non è difficile, ma potrebbe essere dovuto sia a problemi con il browser in uso in quel preciso momento (magari un blocco dei cookie troppo restrittivo) sia ad un problema di password dimenticata. In entrambi i casi risolvere è semplice, basta sapere quali menu controllare.

Controllo del browser in uso

Uno dei motivi per cui non si riesce ad accedere può essere dovuto ad errori del browser; in questo caso basterà Cancellare la cache e i cookie del browser e riprovare l'accesso. Oltre a questo metodo possiamo anche provare con la navigazione in incognito: se in questa modalità Google è accessibile vuol dire che il problema è sicuramente il cookie e i dati salvati nella cache del browser.

Un altro metodo molto efficace per risolvere questo problema prevede di accedere all'account Google con un browser diverso: oltre a Google Chrome possiamo provare anche Microsoft Edge (integrato in Windows 10) oppure Mozilla Firefox, che offrono una gestione della cache e dei cookie separata rispetto al browser che usiamo tutti i giorni.

Se questo non ha risolto il problema possiamo utilizzare un computer diverso oppure anche un cellulare o smartphone che possa navigare su internet, così da isolare il problema sul quel preciso computer in uso;

Controllo della linea Internet in uso

Un account Google si gestisce in tutte le sue opzioni dalla pagina web raggiungibile dalla Pagina personale Account Google; se questa pagina non funziona o non si apre probabilmente è in corso un problema con la linea internet oppure un firewall sta bloccando l'accesso alla pagina; in entrambi i casi possiamo risolvere leggendo le nostre guide Se la connessione c'è ma i siti web non caricano e i download sono fermi e Attivare il Firewall di Windows 10: guida a configurazione e ripristinarlo.

Di solito i problemi di connessione sono dovuti anche a fattori temporanei che non possono essere gestiti dall'utente, ad esempio è successo in passato che Gmail sia andato offline. Per stare sicuri, conviene sempre controllare se un sito è offline e non raggiungibile per tutti o è un problema solo nostro.

Recupero dati di accesso

Chiaramente, se Google non mostra problemi e, scrivendo nome utente e password, non si riesce ad entrare in Gmail e nemmeno a fare la login sull'account Google e su qualsiasi altro servizio, c'è un errore da risolvere. Le cause di un problema di accesso a Google e Gmail può essere:
  • nome utente non viene accettato oppure è considerato non esistente.
  • password è errata o non la ricordiamo più.
  • account è bloccato (a volte l'avviso dice che l'account non esiste ma che quel nome utente non può essere usato da nessun'altro)
Se siete capitati in questa pagina perché state cercando una soluzione al problema di login in Gmail, Blogger, Adsense o qualsiasi altro servizio Google, probabilmente avrete capito che questo genere di problemi è molto comune e non cosi raro. Si leggono nei forum tantissime richieste di aiuto per account bloccato, hackerato, cancellato per violazione dei termini di servizio o per altri motivi.

L'errore più comune è che il nome utente o la password inserita non è corretta; questo è davvero un errore frequente e umano perché si può essere certi al 100% dell'esattezza dei dati per poi realizzare che non era così. Prima quindi di andare nel panico, assicuriamoci bene di non stare sbagliando la password o il nome utente. Come scritto in un post precedente, si può recuperare un account Email anche se compromesso tramite l'indirizzo Email secondario registrato su Gmail o il numero di telefono.

Per recuperare il nome utente dobbiamo aprire la pagina di recupero nome utente mentre per recupero password di Google e Gmail possiamo seguire la procedura guidata di recovery.
Teniamo presente che il nome utente nella maggior parte dei casi è un indirizzo di posta elettronica e che tutti gli account di Gmail possono utilizzare l'indirizzo e-mail come username. Si può quindi fare il reset della password e reimpostarla da zero per accedere nuovamente dalla homepage di Google.

Ripristino account Google

Per il ripristino account Google e Gmail è importante che si abbiano i seguenti dati di recupero:
  • indirizzo email di recupero
  • numero di telefono cellulare di recupero
La procedura di recupero chiederà comunque di rispondere ad alcune domande per essere certi che chi fa la richiesta sia il proprietario vero dell'account. Alcune delle domande che possiamo ottenere sono:
  • Ultima password che ricordi
  • Codice di verifica tramite messaggio di testo all'indirizzo email secondario o al numero di telefono personale
  • Conferma il numero di telefono fornito
  • Chi era il mio eroe preferito dei fumetti?
  • Quando hai creato questo account Google?
  • Qual è il secondo nome di tuo padre?
  • Ottieni un codice di verifica dall'app Google Authenticator
  • Inserisci uno dei codici di backup che hai ricevuto da Google
Se abbiamo impostato l'accesso Google e login Gmail con verifica in due passaggi siamo stati molto previdenti, visto che è il metodo più veloce e pratico per ripristinare un account Google di cui non ricordiamo la password. Il secondo metodo sicuro prevede di chiedere e segnare i codici di backup, che sono codici fissi utili a recuperare l'accesso all'account anche senza cellulare.

Se sospettiamo che qualcun altro abbia effettuato un accesso non autorizzato all'account Google o alla propria casella di posta elettronica Gmail, è necessario reimpostare e cambiare subito la password usando il modulo di recupero.
Se non abbiamo un indirizzo secondario di recupero o un numero di telefono valido oppure se l'hacker ha cambiato l'indirizzo Email del recupero password, non ci sarà possibilità di fare il reset quindi bisogna attivare una procedura diversa compilando il seguente modulo rispondendo alle domande (in italiano) e specificando se si utilizza Gmail o Blogger. Tra le domande viene chiesto anche di fornire gli indirizzi di cinque utenti registrati nella rubrica contatti, la data di creazione dell'account o la data dell'ultimo accesso riuscito.

Se dopo tutto i moduli compilati non si fosse riusciti ancora a recuperare l'account, ci sono diversi modi di contattare Google, tra cui anche quello di chiedere assistenza diretta con un contatto umano. Possiamo inoltre contattare Google scrivendo un messaggio sul forum ufficiale di Gmail.

Conclusioni

Se il problema riguarda il browser o la linea Internet, basta cambiare dispositivo o app di navigazione per far tornare tutto alla normalità; se invece il problema riguarda una password che non ricordiamo, possiamo ripristinarla velocemente utilizzando il modulo di recupero e alcuni passaggi di sicurezza (i più veloci sono l'autenticazione a due fattori, il codice con Google Authenticator e il recupero via SMS o email da un secondo account di posta elettronica). Se invece non ricordiamo l'username, vi basterà ricordare l'indirizzo di posta elettronica Gmail per poter riaccendere all'account o cercare di recuperare la password (ovviamente se siamo i legittimi proprietari!).

Se temiamo che i nostri account siano stati compromessi o rischiano di esserlo a breve, vi suggeriamo di leggere le nostre guide Cambiare password di account compromessi: come fare e Controlla se gli account con email e password sono stati rubati.
reactions

Commenti

table of contents title