Videogiochi in streaming con il Cloud Gaming di Stadia, Geforce Now, Playstation Now

Cloud gaming

Fino a non molto tempo fa, per poter giocare ai propri titoli videoludici preferiti, era necessario acquistare una console di gioco o allestire un costoso PC da gaming e, per rimanere al passo con la grafica sempre più dettagliata, dovevamo aggiornare il computer costantemente o acquistare una nuova console ogni 3-4 anni circa. Ma con le connessioni Internet sempre più veloci ha iniziato a prendere piede un nuovo metodo per giocare ai videogiochi: il cloud gaming.

Il concetto di cloud gaming, non è molto diverso da quello dei classici giochi online che si trovano su internet, con la differenza che tramite queste piafaforme cloud è possibile oggi giocare anche i videogiochi più evoluti (come CyberPunk 2077), che solitamente richiedono PC con scheda grafica dedicata o una console come la Playstation 4 o 5. Anche usando un PC normale e senza comprare particolari dispositivi, quindi, si può giocare senza blocchi e con qualità grafica elevata, visto che le risorse necessarie ad eseguire il gioco sono fornite da potenti server in remoto, a cui ci connettiamo via Internet per ricevere lo streaming audio/video del gioco e per inviare gli input dei comandi.

In questa guida vi mostreremo come giocare online senza console e PC da gioco sfruttando i servizi di cloud gaming disponibili in Italia e facilmente accessibili anche con connessione Internet non particolarmente performante (ovviamente dovremo sempre evitare le connessioni più lente o le connessioni ADSL, ormai del tutto inadeguate per la maggior parte dei servizi offerti in rete).

LEGGI ANCHE: Come giocare sulla TV ai giochi per PC

Come giocare con il cloud gaming

Come accennato nell'introduzione possiamo giocare in cloud gaming solo se possediamo una connessione Internet discreta: su praticamente tutti i servizi è l'unico requisito (a parte GeForce Now) visto che ciò che passa sul nostro schermo è uno streaming compresso che può gestire qualsiasi PC anche con 7 anni o più sulle spalle. Dopo aver visto i requisiti vi mostreremo quali servizi è possibile sfruttare in Italia per il cloud gaming e quali accessori è consigliabile utilizzare per rendere l'esperienza di gioco davvero completa.

Requisiti di sistema e rete

Per il cloud gaming necessitiamo di una linea Internet fissa con abbonamento flat (quindi niente abbonamenti a consumo o connessioni senza cavo) in grado di rispettare i seguenti requisiti:

  • Velocità di download: almeno 15 Megabit al secondo (15 Mbps)
  • Velocità di upload: almeno 2 Megabit al secondo (2 Mbps)
  • Ping: inferiore a 100ms

Per poter ottenere il massimo risultato evitiamo l'uso della connessione Wi-Fi tra PC e modem e prediligiamo la connessione via cavo Ethernet: se il modem è troppo lontano dal PC su cui vogliamo giocare possiamo puntare sulle connessioni Powerline o sui ripetitori Wi-Fi a 5GHz per migliorare la stabilità e la velocità di connessione. Per testare la connessione Internet di casa e scoprire se è adatta al cloud gaming, vi consigliamo di eseguire il test di velocità presente nel nostro articolo "Test ADSL e fibra: come si misura la velocità di Internet?", dove è sufficiente scorrere nella pagina e premere sul tasto Avvia test per scoprire subito se rientriamo nei requisiti esposti in alto.

Cloud gaming disponibili in Italia

Se la nostra connessione Internet è adeguata per sfruttare il cloud gaming possiamo scegliere tra numerosi servizi per iniziare subito a giocare online senza console e senza PC da gaming.

Il primo servizio che vi consigliamo di provare è Google Stadia, raggiungibile dal sito ufficiale e funzionante con il browser Google Chrome (da installare sul nostro computer).

Google Stadia

Con questo servizio è sufficiente possedere un account Google e sottoscrivere un abbonamento mensile da 9.99€ per giocare subito a tanti giochi, anche molto recenti, con una qualità dello streaming molto elevata e una risposta dei comandi ai massimi livelli (grazie ai server Google dedicati).

Se vogliamo portare Google Stadia in salotto e giocare sulla TV possiamo prendere in considerazione l’idea di acquistare il bundle Stadia Premiere Edition, che offre un controller Stadia wifi e un Chromecast Ultra per giocare in cloud gaming su qualsiasi TV.

NOTA: Se si vuol provare Stadia gratis e controllare che la propria connessione internet sia sufficientemente veloce per lo streaming dei videogiochi, è possibile farlo senza bisogno di fornire una carta di credito. Bisogna solo registrarer un account di prova e prima di terminare la registrazione, usare l'opzione per provare il servizio per 30 minuti. Di seguito, richiedere uno dei giochi gratuiti messi a disposizione da Stadia Pro e iniziare a giocare per vedere se funziona bene sul proprio PC.

Altro servizio che possiamo utilizzare per il cloud gaming è GeForce NOW, gestito da NVIDIA e disponibile dal sito ufficiale.

GeForce NOW

Iscrivendosi al servizio e scaricando l'app specifica sul nostro dispositivo potremo giocare gratis senza limiti per un'ora al giorno, ma con accesso scaglionato (dovremo trovare un posto libero sui server); per giocare a tutti i giochi subito, senza attese e con una qualità grafica elevata (con l'attivazione del Ray Tracing NVIDIA) basterà sottoscrivere l'abbonamento a 27,45€, da pagare ogni 6 mesi. Per poter giocare sono richiesti anche dei requisiti minimi per il PC in uso, visto che l'app sfrutta una minima parte delle risorse del sistema: per giocare bene è sufficiente disporre di un PC con 4GB di RAM e una scheda video che supporti DirectX 11, come visto nella pagina ufficiale dei requisiti. Per giocare subito senza pensieri possiamo prendere in considerazione l'utilizzo della NVIDIA SHIELD TV, un dongle HDMI già pronto all'uso con il cloud gaming e disponibile su Amazon a meno di 200€.

Un altro servizio valido che possiamo provare per il cloud gaming è PlayStation Now, fornito da Sony e raggiungibile dal sito ufficiale.

PS Now

Con questo servizio potremo giocare ai titoli disponibili su PS4 e PS5 anche da PC, non dovremo far altro che scaricare l'app specifica per PC Windows, effettuare l'accesso con un account Sony e pagare l'abbonamento mensile (9,99€ al mese). Se vogliamo giocare in cloud in salotto davanti alla TV possiamo benissimo sfruttare PS Now su PS4 Pro o su PS5, così da evitare l'acquisto dei giochi e giocare online alla massima qualità.

LEGGI ANCHE: Migliori JoyPad per PC

Conclusioni

Scegliendo uno dei servizi di cloud gaming esposti in alto potremo giocare online senza console e senza dover allestire un PC da gioco (molto costoso), pagando una quota mensile fissa o acquistando alcuni titoli per la nostra raccolta personale (su Google Stadia). Alcuni servizi sono pure completamente gratuiti, ma hanno delle limitazioni di tempo e banda disponibile quindi non sempre è possibile giocare come visto con i servizi a pagamento. Se la nostra connessione Internet permette diamo una possibilità al cloud gaming, visto che ora i server usati e le connessioni sono mature per poter spostare tutta l'esperienza di gioco online, evitando tutti i problemi relativi alle componenti vecchie ( scheda video che non va o PC poco performante).

Se siamo appassionati di videogiochi non mancare la lista dei migliori 60 giochi gratis per PC.

Posta un commento

Comments (0)

Nuova Vecchia