Main menu

Pages

Come funziona un Gruppo su Facebook privato o pubblico

Creare gruppi Facebook ha avuto un grande seguito tra gli utenti di tutte le età grazie alla possibilità di contattare nuovi e vecchi amici, condividere post e momenti della propria vita in qualsiasi momento della giornata. Ma una delle funzionalità più apprezzate su Facebook è senza ombra di dubbio la possibilità di creare dei gruppi pubblici o privati, così da poter riunire i contatti degli amici (e non) sotto un'unica passione, hobby o conoscenza (e perché no fare una pagina satirica o divertente con cui fare due risate!).

Se siamo nuovi su Facebook e non sappiamo come creare dei gruppi, scopriremo in questa guida come crearne uno, prendendo in considerazione ogni aspetto della creazione e della gestione del gruppo. Se abbiamo un sito Web o un blog conviene invece creare una pagina per offrire i propri contenuti agli utenti interessati, piuttosto che creare un gruppo.

LEGGI ANCHE: Creare una pagina Facebook (Fan-Page) per promuovere un business o un blog

Come creare dei gruppi su Facebook


Il primo passo per creare gruppi su Facebook è utilizzare il proprio account come "base" per il gruppo, che andrà amministrato da noi e dagli altri che vorremmo nominare amministratori insieme a noi. Se non abbiamo un account Facebook, possiamo attivarlo velocemente aprendo il sito ufficiale e cliccando su Crea nuovo account o Create new account. Se invece abbiamo già un account inseriamo username e password nella stessa pagina vista poco fa e, poi facciamo clic su Accedi o su Login.

Non appena siamo dentro il nostro account facciamo clic in alto a destra sull'icona a forma di + e premiamo sulla voce Gruppo; si aprirà una nuova finestra dove scegliere le informazioni principali del gruppo che stiamo creando.
Gruppo Facebook
Da qui scegliamo un nome per il gruppo, iniziamo ad aggiungere delle persone ad esso direttamente dalla nostra lista amici e, cosa molto importante, scegliamo la privacy per il gruppo (voce Scegli la privacy). Per la privacy possiamo scegliere:
  • Gruppo pubblico: tutti possono vedere il gruppo, i suoi membri e i loro post senza alcuni limite; chiunque trova il gruppo può accedervi senza problemi
  • Gruppo privato: tutti possono trovare il gruppo ma solo i membri possono vederne i post pubblicati e la composizione del gruppo; se siamo nuovi e vogliamo entrare dovranno attendere l'autorizzazione di uno degli amministratori o dei moderatori per poter entrare

Se scegliamo gruppo privato si aprirà un nuovo campo in cui scegliere se renderlo visibile oppure se creare un gruppo nascosto. Scegliamo attentamente il tipo di gruppo che vogliamo creare e facciamo infine clic su Crea. Ora il gruppo verrà creato e sarà accessibile in base alle impostazioni di privacy.

Personalizzare gruppo


Subito dopo la creazione del grupp conviene personalizzarlo inserendo un'immagine di copertina, premendo sul tasto Modifica.
Gruppo prova
Le altre impostazioni per personalizzare il gruppo e farlo crescere sono disponibili nel menu di lato a sinistra: possiamo infatti aggiungere altri membri, gestire il gruppo e modificare le impostazioni così come è strutturato, per esempio aggiungendo un'immagine, il tipo di gruppo, gli obiettivi del gruppo, i tag accettati, i luoghi che rappresenti, l'aggiunta dell'approvazione dei post da parte degli amministratori e moderatori, l'elezione di nuovi amministratori o moderatori e così via.
Per creare subito il primo post basta premere sul tasto Crea un post; per invitare subito nuovi amici invece premiamo sul tasto Invita.

Cosa fare sui gruppi Facebook


Ma in concreto cosa possiamo fare con un gruppo su Facebook? Scopriamo l'utilità di questa funzione del social blu, che se ben sfruttata può diventare ancora più utile di una pagina Web o di un sito dedicato.
  • Scrivere post avanzati: rispetto ai semplici post personali è possibile postare messaggi molto più complessi sui gruppi contenenti un video, una storia, un'immagine, uno stado d'animo o vari tag o hashtag, organizzare un Video party, chiedere consigli, taggare un evento, sostenere una no profit, registrare o taggare luoghi o amici, creare dei documenti o degli album fotografici, creare un post con offerte di lavoro, vendere qualsiasi oggetti e caricare dei file. Il contenuto caricato sarà visibile ai membri del gruppo in base alle impostazioni di privacy applicate
  • Chat con i membri del gruppo: i membri del gruppo possono chattare tra loro simultaneamente, non quindi soltanto uno a uno. Per la prima volta, si può chiacchierare con persone che non sono amici su Facebook ma solo parte dello stesso gruppo. Sarà fondamentale in quel caso nominare dei moderatori che possano tenere a bada chiunque voglia esagerare, trollare o offendere sulla chat così da mantenere l'ordine.
  • Documenti condivisi: all'interno del gruppo Facebook possiamo creare documenti di testo scritto con un editor simile a Word, condiviso con tutti i membri (i quali che possono apportare modifiche e migliorie). Potremo così creare una piccola "Wikipedia personale" a cui tutti i membri del gruppo possono accedere.
  • Condividere File: nei gruppi Facebook è possibile condividere file con i membri del gruppo, con il limite di 100 MB per file. Per trovare l'opzione e inviare file nei gruppi Facebook si deve premere sui Altro nel box di scrittura di un post.
  • Creare un evento e invitare tutti gli amici: abbiamo organizzato un evento e desideriamo avvisare a tutti gli amici di Facebook? Possiamo creare un gruppo temporaneo "segreto" con tutti gli amici di Facebook cosi tutti riceveranno l'invito a partecipare al gruppo e riceveranno notifica dell'evento organizzato, inclusa data e ora.
    Di fatto, credo che questo sia l'unico metodo per fare l'invio di messaggi a tutti gli utenti presenti nella nostra lista Amici.
  • Usare i gruppi per comprare e vendere su Facebook è anche un'altra possibilità, come spiegato nell'articolo linkato poco fa; se operiamo con un metodo preciso e moderiamo bene i termini d'uso possiamo aprire un piccolo mercatino locale dove far incontrare la gente per scambiare oggetti o per vendere qualsiasi cosa.

Conclusioni


I gruppi su Facebook sono probabilmente la funzionalità più sfruttata dal social, visto che permetteno di riunire sotto la stessa bandiera molte persone che condividono una passione o che amano seguire un pensiero comune, così da poterci confrontare alla grande e di creare grandi comunità virtuali. Ovviamente per poter portare avanti un gruppo è necessario avere una buona base di amici pronti a partecipare e a condividere il gruppo su altri canali social o su altri gruppi o pagine, così da avere una base solida da cui partire.

Per avere successo su Facebook e rilanciare un proprio sito o marchio vi invitiamo a leggere le nostre guide su come Usare gli Hashtag su #Facebook e cosa significa il cancelletto sulle parole.
reactions

Commenti

table of contents title