Main menu

Pages

Connettere 2 PC in wifi per condividere internet o file

PC connessiAnche se i nuovi modem riescono a fornire connessione Internet a tutti i computer presenti nel suo raggio d'azione, può essere ancora molto utile connettere 2 pc in wifi per condividere internet e scambiarsi i file, come si faceva una volta: prima c'era solo il modem connesso al PC principale e per poter condividere la connessione dovevamo utilizzare un cavo di rete Ethernet o una scheda Wi-Fi, così a poter creare una rete ad-hoc.

In questa guida vi mostreremo come connettere due PC in Wi-Fi per condividere Internet senza passare dal modem, così da poter connettersi a Internet e scambiare i dati senza la necessità di dover collegare un modem dal nulla o utilizzare dei range extender per espandere la connessione. Visto che le schede di rete Wi-Fi incluse non sono potenti come un modem vi consigliamo di avvicinare al massimo i due PC da usare per la connessione, visto che un segnale debole può rendere difficoltoso se non impossibile creare la connessione.

LEGGI ANCHE -> Condivisione internet tra un Mac e un pc Windows in Wifi

Condividere connessione e file senza fili tra due PC


Mettendo da parte i vecchi metodi per le connessioni ad-hoc (spesso difficili da applicare e non sempre funzionanti), qui in basso troveremo tutti i metodi moderni e alla portata di tutti gli utenti (anche quelli con poca esperienza informatica) per connettere 2 PC in Wi-Fi e condividere la connessione Intenret o scambiare i file senza dover utilizzare un cavo Ethernet e senza dover allestire una rete ad-hoc.

Condividere solo la connessione Internet


Per condividere la connessione Internet da un PC con Windows 10 a un qualsiasi altro computer (sia esso Windows o Mac) è sufficiente aprire il menu Start in basso a sinistra, cercare l'app Impostazioni, aprire il menu Rete e Internet, portarsi nel menu Hotspot mobile e attivare l'interruttore presente in alto.
Hotspot mobile
Una volta attivato l'hotspot portiamoci sull'altro PC e connettiamoci alla rete creata dal primo computer, digitando il nome della nuova rete e la password mostrata; se vogliamo cambiar il nome della rete e la password d'accesso basterà portarsi nella stessa schermata vista in precedenza e premere sul tasto Modifica. Questa funzione è stata integrata in Windows 10, ma sulle precedenti versioni di Windows dovevamo utilizzare dei tool di terze parti o una procedura molto più lunga per attivare l'hotspot, come visto nella nostra guida Creare un hotspot WiFi su PC Windows.

Scambiare file tra PC senza fili


Se invece volessimo scambiare i file tra i due PC in wireless possiamo sfruttare la nuova funzionalità Condivisione di prossimità, integrata in Windows 10 e utilizzabile su altri PC con Windows 10. Prima di tutto accertiamoci che Windows 10 sia aggiornato all'ultima versione su tutti i computer in uso; per fare questo controllo basterà aprire nuovamente l'app Impostazioni e portarsi nel percorso Aggiornamento e sicurezza -> Windows Update; in alternativa possiamo leggere la nostra guida Come aggiornare Windows 10: Guida a Windows Update.

Controllati gli aggiornamenti possiamo sfruttare Condivisione di prossimità aprendo nuovamente l'app Impostazioni, portandoci nel menu Sistema e aprendo infine il menu Esperienze condivise.
Condivisione prossimità
All'interno del menu attiviamo l'interruttore sotto la sezione Condivisione in prossimità quindi selezioniamo Solo dai miei dispositivi nel menu a tendina presente al centro della finestra, così da aumentare la sicurezza della condivisione.

Ora non dobbiamo far altro che accedere ai due PC Windows 10 con lo stesso account Microsoft, portarci nella cartella in cui sono presenti i file o le cartelle da condividere, selezionare i file o le cartelle, premere in alto sul menu Condividi, cliccare su Condivisione e scegliere il dispositivo di ricezione.
Condivisione rapida
Sul PC ricevente comparirà un avviso, basterà cliccarci sopra per poter ricevere i file tramite rete Wi-Fi (anche senza router). Se vogliamo evitare l'uso degli account Microsoft e scambiare i file con gli account locali (offline), assicuriamoci di impostare Tutti gli utenti nelle vicinanze nel menu Esperienze condivise, così da poter condividere tutti i file anche tra PC di cui non siamo proprietari (occhio ovviamente ai PC di cui non conosciamo la provenienza o ai PC di vicini o di colleghi presenti in zona).
Per approfondire l'utilizzo di Condivisione in prossimità vi invitiamo a leggere la nostra guida Condivisione in prossimità in Windows 10 per trasferire file in wifi.

Conclusioni


Con un sistema operativo moderno come Windows 10 possiamo iniziare a navigare su Internet e ad accedere ai file condivisi sugli altri computer presenti nella nostra stanza o in casa anche senza utilizzare un router dedicato, utilizzando funzionalità semplici da attivare e da disattivare (quando non servono più o se dobbiamo uscire di casa) anche per un utente che non ha mai creato una connessione dedicata tra due PC. Se questi metodi non funzionano o utilizziamo un PC con Windows 7 o Windows 8.1, vi consigliamo di puntare sulla connessione via cavo Ethernet, così da poter condividere la connessione e scambiare i file in maniera tradizionale come visto nella nostra guida Condividere una connessione via cavo senza usare un router.

Se la connessione condivisa non funziona bene in un altro articolo abbiamo visto come risolvere problemi ed errori di configurazione di rete e di condivisione internet.
Se invece i due PC sono connessi allo stesso modem Wi-Fi, possiamo anche condividere le cartelle in rete come visto nei nostri articoli Come Condividere file e cartelle in rete di computer su PC Windows e Condividere file tra PC e vedere le cartelle condivise (Windows, Mac, Linux).
reactions

Commenti

table of contents title