Main menu

Pages

OLED o QLED: qual è la migliore tecnologia per i nuovi TV?

Sfida TV

Quando entriamo in negozio di elettronica per acquistare un nuovo televisore Smart nella maggior parte dei casi troveremo due sigle nelle schede tecniche: OLED e QLED. Anche se sulla carta sembrano tecnologie simili, in realtà queste due sigle indentificano due tecnologie distinte e separate per i pannelli che compongono la parte visiva del televisore (ossia quella che riproduce le immagini trasmesse).

Se anche noi siamo rimasti con qualche dubbio su queste sigle, siamo capitati nella guida giusta: qui in basso vi illustreremo, con parole semplici, cosa significa OLED e QLED e qual è attualmente la migliore tecnologia quando parliamo di TV di fascia alta o premium (con costi quasi sempre superiori a 1000€). Ovviamente per ogni tecnologia trattata vi mostreremo anche alcuni modelli di Smart TV che possiamo prendere in esame, così da poter procedere subito all'acquisto online su Amazon (dove c'è sempre un risparmio rispetto al negozio fisico o al centro commerciale).

LEGGI ANCHE: Come scegliere e comprare la TV Smart migliore

Quale pannello TV scegliere

Nei seguenti capitoli vi mostreremo prima di tutto quali sono le differenze tra le due tecnologie citate nell'introduzione dell'articolo e, come ogni buona guida che si rispetti, troveremo la nostra guida all'acquisto dove sarà possibile visionare dei televisori per ogni tecnologia citata, così da poter scegliere sempre il modello più adatto alle nostre esigenze.

Differenze tra OLED e QLED

Le differenze tra i due tipi di pannello sono strutturali e difficilmente sovrapponibili, anche se a prima vista sembrano essere simili nel nome.

Panelli TV

I pannelli OLED sono composti di diodi LED di tipo organico in grado di emettere luce propria, senza la necessità di un panello di retroilluminazione: di fatti tutti i colori delle immagine (RGB) e i punti bianchi vengono gestiti dai LED organici pixel per pixel. Il primo vantaggio è sotto gli occhi di tutti: quando un pixel OLED è spento il nero è davvero "nero", visto che dietro non c'è nessun pannello di luce da filtrare. Non è un caso che gli OLED permettono di ottenere dei neri e dei contrasti davvero profondi senza utilizzare software per il contrasto dinamico. Di contro però la luminosità degli OLED non è elevata e, sulle scene molto movimentate, possono soffrire di uno spiacevole effetto scia (compensabile via software).

I pannelli QLED sono molto simili ai pannelli LCD venduti finora, ma con una sostanziale differenza: il panello di retroilluminazione è composto da tanti LED a punti quantici (Quantum Dot). Questa tecnologia permette di ottenere una gamma di colori più ampia degli OLED e una luminosità molto elevata (anche il doppio degli OLED), senza snaturare troppo il contrasto e il livello del nero (su alcuni modelli di fascia alta è quasi ai livelli degli OLED). Come difetti troviamo un consumo leggermente più elevato di corrente, una luminosità elevata che può dar fastidio (ma si può sempre regolare), e un nero non sempre perfetto, specie se non viene applicato nessun sistema di local dimming o micro dimming dal produttore (ossia quelle tecnologie che spengono i LED non usati nel momento in cui riproduciamo delle aree nere).

A conti fatti non c'è un vero vincitore: ogni tecnologia hai i suoi pro e contro, quindi dovremo essere bravi a scegliere quella che più si adatta al nostro salotto e alle nostre condizioni di luce, come visto anche nell'articolo A quale distanza vedere TV o monitor in base alla grandezza schermo.

Guida all'acquisto

In questo capitolo cercheremo di mostrarvi i migliori modelli di TV per tutti e due i tipi di tecnologia, così da poter confrontare i modelli consigliati con quelli visibili in un negozio o in un centro commerciale (dove l'impatto visivo può essere determinante per l'acquisto).

Se vogliamo puntare su un TV OLED che vi consigliamo di visionare è l'LG OLED TV AI ThinQ OLED55BX6LB, disponibile su Amazon a 1900€.

LG OLED TV

Su questo Smart TV troviamo un pannello OLED da 65 pollici, risoluzione 4K UHD, supporto HDR, processore α7 Gen3 con Dolby Vision, audio con supporto IQ / Dolby Atmos, compatibilità con il sistema di sincronizzazione video NVIDIA G-Sync, sistema operativo dedicato WebOS ThingQ, connessione Wi-Fi, Bluetooth, e supporto agli assistenti vocali Google Assistant e Alexa.

Un altro buon televisore OLED su cui possiamo puntare ad occhi chiusi è il Sony KD75XH8096PBAEP, disponibile su Amazon a meno di 2000€.

Sony

Su questo Smart TV troviamo un pannello OLED da 75 pollici, risoluzione 4K UHD, supporto HDR, processore 4K X-Reality Pro, sistema operativo Android TV, connessione Wi-Fi, Bluetooth e supporto agli assistenti vocali più famosi.

Se invece volessimo puntare sulla tecnologia QLED vi consigliamo di prendere in esame il Samsung Serie Q70T, disponibile su Amazon a meno di 2000€.

TV Samsung

Su questo televisore troviamo un pannello da 75 pollici QLED, risoluzione 4K UHD, supporto Quantum HDR, processore Quantum Dot, sistema local dimming, connessione Wi-Fi, Bluetooth e sistema operativo dedicato (compatibile con tutte le app più famose).

Se invece volessimo un TV QLED di fascia bassa possiamo puntare sul TV TCL 50C711, disponibile su Amazon a meno di 600€.

TV TCL

Questo straordinario televisore vanta un pannello da 50 pollici QLED, risoluzione 4K, sistema HDR 10+, illuminazione con Micro dimming, sistema audio Dolby Vision, supporto a Dolby Atmos, controllo Vocale Hands-Free e sistema operativo Android.

Conclusioni

Ovviamente come tutti i grandi confronti tecnologici non c'è un vincitore assoluto: se amiamo guardare molti film e serie TV la sera o al buio è preferibile puntare sugli OLED (con neri davvero belli e profondi), mentre se guardiamo la TV in un ambiente luminoso conviene puntare sugli QLED di fascia alta, così da poter cogliere ogni colore e ogni dettaglio al massimo della qualità.

Per essere certi di acquistare sempre il miglior Smart TV per le nostre esigenze e di acquistare nel posto giusto e se sia meglio comprare la TV online o in un negozio.

Se invece vogliamo approfondire il discorso sui sistemi operativi per Smart TV e scegliere il sistema migliore, vi suggeriamo di leggere gli articoli Cosa significa Smart TV, quali sono i vantaggi e gli svantaggi e Migliori Smart TV per sistema di app da Samsung, Sony e LG.

reactions

Commenti

table of contents title