Main menu

Pages

Come Nascondere l'indirizzo IP su PC, Android e iPhone

Nascondere IP Come fanno le organizzazioni di spionaggio e i servizi di sorveglianza online a tracciare gli utenti che navigano su Internet dai loro PC o smartphone? Grazie all'indirizzo IP, che funziona in maniera simile ad un targa di riconoscimento per ogni connessione internet. Questo indirizzo viene assegnato ad ogni dispositivo connesso a Internet nel mondo e può essere condiviso tra diversi dispositivi se escono da uno stesso router o connessi dietro lo stesso modem: su alcune connessioni ma cambia ogni volta che si crea una nuova connessione internet, in altre è statico e identifica in maniera univoca la provenienza della connessione (di conseguenza si può teoricamente arrivare a sapere l'identità dell'utente).

Per proteggere la nostra privacy e impedire che venga scoperta la nostra identità, in questa guida vi mostreremo come nascondere l'indirizzo IP su PC, Android e iPhone, così da poter navigare senza pensieri e senza lasciare tracce del nostro passaggio sul Web, oltre che poter accedere a servizi con limitazioni geografiche molto precise (come per esempio il catalogo Netflix negli Stati Uniti).

LEGGI ANCHE: Navigare anonimi su internet con proxy, vpn e indirizzo IP falso

Nascondere indirizzo IP


Nascondere la propria identità passa attraverso due passaggi fondamentali: nascondere la posizione geografica della propria connessione (ottimo anche per bypassare le restrizioni locali su alcuni siti web bloccati nel proprio paese); prevenire il monitoraggio online ed evitare di lasciare impronte digitali quando si naviga su un certo tipo di siti, per assicurarsi la privacy più completa. Qui in basso abbiamo raccolto tutti i metodi facili con cui proteggere il nostro vero indirizzo IP; se vogliamo approfondire l'argomento, vi rimandiamo alla lettura della nostra guida Chi può vedere il nostro indirizzo IP e cosa può farci?

Rete Tor


Uno dei metodi più efficaci per nascondere l'indirizzo IP su PC, Android e iPhone prevede l'utilizzo della rete Tor, i cui client sono scaricabili dal sito ufficiale.
Rete Tor
Tramite questo servizio gratuito la nostra connessione cifrata verrà fatta "rimbalzare" su più computer e server diversi; alla fine usciremo sulla rete Internet con un nuovo indirizzo IP pubblico e una nuova posizione geografica, senza la possibilità che il server contattato (o chiunque cerchi di monitorare la connessione) potrà mai scoprire dove siamo realmente connessi.

Per utilizzare Tor su PC basterà scaricare il programma Tor Browser, disponibile per Windows, Mac e GNU/Linux; esso è una versione modificata di Firefox per accedere velocemente alla rete Tor e proteggere tutti i dati di navigazione. Possiamo accedere alla rete Tor anche da mobile, scaricando l'app Tor Browser per Android e l'app Onion Browser per iOS/iPadOS.
A tal proposito vi invitiamo a leggere la nostra Guida per configurare Tor con IP stranieri, così da poter imparare come impostare manualmente la nazione dell'indirizzo IP di uscita desiderato.

Proxy VPN


Se Tor dovesse risultare troppo lenta per le nostre esigenze e vogliamo comunque proteggere in maniera adeguato il nostro IP e la nostra connessione conviene puntare su un servizio VPN, che utilizza server di mascheramento IP criptati e sicuri sparsi in giro per il mondo.
ProtonVPN
Con questo tipo di servizio la nostra connessione sarà sempre criptata e indirizzata in un preciso tunnel (impossibile da intercettare per l'operatore e per i servizi segreti), così da poter "uscire" su uno dei server predisposti come proxy del servizio, fornendoci così un nuovo indirizzo IP e una nuova posizione geografica. I servizi VPN più famosi non memorizzano nessun log della navigazione, offrono numerosi server da scegliere, permettono di controllare il livello di cifratura e di sicurezza e le loro sedi risiedono in paesi senza obbligo di comunicazione dei dati informatici (indispensabile per evitare indagini). I server VPN sono gestiti da aziende e mantenere questi servizi costa: ecco perché la maggior parte offre una versione di prova gratuita limitata (un tot di MB o di ore disponibili), con davvero pochi servizi totalmente gratuiti.

Il miglior servizio VPN totalmente gratuito è ProtonVPN, disponibile gratuitamente senza limiti di tempo o di connessione ma con un numero limitato di server tra cui scegliere (possiamo sbloccare tutti i server e la massima velocità di connessione solo sottoscrivendo un abbonamento). ProtonVPN è disponibile gratuitamente anche per Android e iOS/iPadOS.

Per approdondire l'argomento e conoscere altri servizi VPN (anche a pagamento), vi invitiamo a leggere le nostre guide sui Migliori servizi e programmi VPN gratuiti per navigare sicuri e liberi e Migliori VPN per Android, iPhone gratis e illimitate.

Proxy Server


In alternativa alle VPN possiamo utilizzare dei semplici Proxy Server, che si interpongono tra la nostra connessione e il server di destinazione modificando il nostro IP e la nostra posizione geografica (senza l'impiego del tunneling, come visto sulle VPN).
Proxy
I proxy server gratuiti spesso offrono una scarsa protezione della connessione (senza cifratuta e con una bassa velocità di connessione), mentre i server proxy a pagamento offrono di fatto gli stessi vantaggi di una VPN (programma dedicato, cifratura avanzata, no log e cambio IP rapido), con la possibilità di poter configurare la connessione senza un programma (visto che tutti i sistemi operativi e i browser Web moderni prevedono l'aggiunta di un proxy server manuale).

Alcuni dei proxy più popolari su internet sono forniti da Proxify.com, Anonymouse e Hidemyass, ma possiamo trovarne altri da sfruttare gratuitamente nella nostra guida ai Migliori proxy e programmi per andare su siti oscurati.
Per configurare manualmente un proxy, vi invitiamo a leggere il nostro articolo su Come impostare un proxy su Chrome, Internet Explorer e Firefox.

Estensioni VPN proxy per Google Chrome


Se vogliamo nascondere l'indirizzo IP su PC in maniera semplice senza dover installare programmi o configurare client d'accesso a reti private possiamo prendere in considerazione le estensioni per il browser Google Chrome, in grado di nascondere il nostro IP e la posizione alla stregua di un proxy server o di una VPN.
Estesioni Chrome
Le migliori estensioni che possiamo provare su Chrome sono SaferVPN Proxy, 1clickVPN e VPN ZenMate. Per utilizzarle scegliamo l'estensione che ci piace di più, apriamo il browser Google Chrome e installiamola, così da poter navigare in maniera totalmente anonima con un clic del mouse.
Per Chrome possiamo impostare anche delle estensioni dei servizi VPN più famosi, come descritto nella nostra guida Migliori VPN per Chrome (Estensioni gratuite).

Conclusioni


Nascondere l'indirizzo IP può essere fatto in molti modi, usando software o servizi online privati. Scegliamo il metodo e il servizio che riteniamo più adatto a noi, così da proteggere la nostra attività in rete e risultare irrintracciabili quando navighiamo su siti Web stranieri o su siti dubbi. Se accediamo spesso a siti stranieri con contenuti bloccati per l'Italia, usare i proxy o le estensioni mirate ci permetteranno di superare tutti i limiti e di visualizzare i contenuti senza problemi, come visto anche nella nostra guida su come Aprire ogni sito bloccato o oscurato in 6 modi.
Se invece vogliamo estendere la protezione di una VPN a tutti i dispositivi connessi alla nostra rete di casa (senza configurarli uno ad uno), possiamo impostare i parametri VPN su un router adatto, come visto nel nostro approfondimento Configurare VPN su Router.
reactions

Commenti

table of contents title