Main menu

Pages

Come partecipare alla lotteria degli scontrini e come funziona

Come partecipare alla lotteria degli scontrini

Dopo rinvii vari, la lotteria degli scontrini è partita davvero il 1° Febbraio 2021, all'insegna del cashless, poiché la modifica contenuta nel Ddl di Bilancio in esame alla Camera prevede che possano concorrere alle estrazioni solamente i pagamenti effettuati con moneta elettronica.

A partire da adesso, quindi, qualunque pagamento elettronico per il quale sarà presentato il codice lotteria all’esercente genererà per ogni euro speso, un biglietto virtuale fino a un massimo di mille biglietti virtuali per ogni scontrino; nel caso in cui la spesa sia superiore ad un Euro, la cifra decimale oltre i 49 cent produrrà un biglietto virtuale. Ciò, però, non vale per coloro che acquisteranno, ad esempio, un caffè nei bar in cui esso ha ancora un prezzo inferiore all'euro: in questo caso, per partecipare alla lotteria si dovrà acquistare anche una brioche.

Vediamo ora, nel dettaglio, di cosa si tratta, chi può partecipare e come.

LEGGI ANCHE: Le combinazioni per vincere a WinForLife dicono che il Superenalotto è piu facile

Cos'è la lotteria degli scontrini?

Cos'è la lotteria degli scontrini

Si tratta di una lotteria nazionale che permette di partecipare all’estrazione a sorte di premi in denaro previo l' acquisto di beni o di servizi. Gli acquisti devono essere effettuati presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi ed il limite minimo di spesa per ciascun acquisto è pari ad Euro 1,00.

La lotteria degli scontrini non prevede costi poiché è possibile partecipare gratuitamente ogni volta che si compra qualcosa: i pagamenti possono essere effettuati solamente tramite carte di credito, bancomat o altre forme di pagamento elettronico.

I premi in denaro previsti non concorrono a formare il reddito e non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale.

Chi può partecipare alla lotteria degli scontrini?

Chi partecipa alla lotteria degli scontrini

Possono partecipare alle estrazioni legate alla lotteria degli scontrini tutti i cittadini che abbiano compiuto i 18 anni di età residenti in Italia che si siano procurati il codice lotteria e che acquistino beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto.

Quando parte la lotteria degli scontrini?

Quando parte la lotteria degli scontrini

Sarà possibile partecipare alla lotteria degli scontrini a partire dal 1° Febbraio 2021, data dalla quale si può iniziare ad accumulare i biglietti della lotteria per gli acquisti effettuati; in attesa dell’avvio del concorso è già permesso richiedere il codice da usare per partecipare alle estrazioni.

Una volta avviata la lotteria, sul sito web ad essa dedicato sarà attivata l’area personale, cui si potrà accedere utilizzando una identità SPID o CNS ed all'interno della quale si potranno visualizzare i propri dati, i biglietti virtuali associati ad ogni scontrino, le eventuali vincite e le modalità di ritiro dei premi.

Come registrarsi alla lotteria degli scontrino

Come registrarsi alla lotteria degli scontrini

Per partecipare alle estrazioni della lotteria degli scontrini occorre registrarsi sul portale web dedicato all’iniziativa lotteriadegliscontrini.gov.it, cliccando su Lotteria scontrini > Partecipa ora, si accede al form di registrazione, che permette di ottenere il codice lotteria.

La registrazione avviene facilmente seguendo pochi, semplici, passi:

  1. inserire il proprio codice fiscale nell’apposito spazio;
  2. leggere l’informativa sulla privacy e spuntare l'autorizzazione al trattamento dei dati personali;
  3. inserire il codice di sicurezza nell’area Inserisci i caratteri che vedi;
  4. cliccare su Genera il codice;
  5. stampare il codice generato o memorizzarlo sul proprio dispositivo mobile.

Il codice lotteria è un codice alfanumerico composto da 8 caratteri univocamente abbinato al codice fiscale del soggetto che lo richiede e serve per mantenerlo anonimo, garantendone quindi, la privacy: ciò significa che l’esercente o terzi non possono risalire al soggetto in questione per profilazioni o analisi delle abitudini di spesa.

Come funziona la lotteria degli scontrini?

Come funziona la lotteria degli scontrini

La lotteria scontrini ovviamente non è obbligatoria, quindi è la persona fisica che sceglie se partecipare meno all’iniziativa. Come visto sopra, una volta che ci si è registrati, si ottiene il codice lotteria che va conservato ed esibito ai negozianti quando si effettua un qualche acquisto.

Ogni volta che si acquista un bene o un servizio di un costo pari o superiore ad Euro 1,00 occorre mostrare il codice lotteria all’esercente, che allo scontrino elettronico emesso: per ogni euro speso si riceve, quindi, un biglietto virtuale della lotteria, fino a un massimo di 1000 biglietti virtuali per scontrino.

Per le eventuali cifre decimali superiori a 49 cent che rientrano nello scontrino si ha comunque diritto ad un altro biglietto virtuale: ad esempio se la spesa effettuata è pari a 39,50 euro, si ricevono 40 biglietti virtuali per partecipare all'estrazione e provare ad aggiudicarsi i premi in palio.

La partecipazione alla lotteria è consentita solo con acquisti effettuati presso negozi fisici.

Per partecipare alla lotteria non è necessario conservare gli scontrini che vanno serbati solo nei caso in cui servano come prova del pagamento, come garanzia del bene acquistato, per poter effettuare un cambio merce o per controllare, sul portale web dedicato, se uno dei propri scontrini corrisponde allo scontrino estratto al termine di ogni estrazione per i premi in palio.

Nel caso in cui si smarrisca il proprio codice lotteria occorre effettuare nuovamente la registrazione inserendo il proprio codice fiscale per ottenere un codice lotteria nuovo.

Che ruolo ha il commerciante ai fini della lotteria degli scontrini?

Ruolo dei commercianti ai fini della lotteria degli scontrini

Quando si mostri il codice lotteria all’esercente, esso ha il compito di abbinare, attraverso un lettore ottico, lo scontrino al codice lotteria del richiedente e di comunicarne i dati all’Agenzia delle Entrate.

Quello dei commercianti è un ruolo fondamentale per la buona riuscita della lotteria degli scontrini ma cosa accade se questi decidono di non comunicare il codice lotteria dell’acquirente?

Nella sua prima versione, l’art. 20, Decreto Fiscale 2020 stabiliva che: “L’esercente che al momento dell’acquisto rifiuti il codice fiscale del contribuente o non trasmetta all’Agenzia delle entrate i dati della singola cessione o prestazione [...] è punito con una sanzione amministrativa da euro 100 ad euro 500."

Nel corso della conversione in legge del Decreto Fiscale la sanzione è stata, in realtà, sostituita dalla possibilità per il cliente di segnalare all’Agenzia delle Entrate il comportamento scorretto dell’esercente: i commercianti e gli artigiani che rifiuteranno di comunicare il codice lotteria nonché tutti i dati necessari per le estrazioni, potranno essere inseriti nelle liste dei contribuenti a rischio evasione, traducendosi per essi nella possibilità di controlli da parte del Fisco.

Quello della lotteria degli scontrini è l' obiettivo condiviso dallo scontrino elettronico, ovvero contrastare l’evasione fiscale, sulla scia dei risultati importanti che sono stati ottenuti nei Paesi europei che per primi l'hanno introdotta: Malta e il Portogallo.

La lotteria degli scontrini diventa, quindi, a tutti gli effetti uno degli strumenti del Piano Italia Cashless.

Per i commercianti resta invece obbligatorio l’aggiornamento dei registratori di cassa al nuovo tracciato e alle specifiche tecniche dell’Agenzia delle Entrate, in vigore dal 1° gennaio 2021.

I premi della Lotteria degli scontrini

Premi in denaro della lotteria degli scontrini

Con la lotteria degli scontrini sono previsti premi solo per le transazioni con moneta elettronica; nel dettaglio sono previste estrazioni a cadenza settimanale, mensile e annuale secondo la seguente tabella:

Importo PremioPeriodicità EstrazioniNumero Estrazioni
Euro 25.000Settimanali15
Euro 100.000Mensili10
Euro 5 milioniAnnuale1

Sono previste specifiche estrazioni anche per i negozianti a patto di utilizzare strumenti per i pagamenti tracciabili, come segue:

Importo Premio NegoziantiPeriodicità EstrazioniNumero Estrazioni
Euro 5.000Settimanali15
Euro 20.000Mensili10
Euro 1 milioneAnnuale1

Calendario Estrazioni

Calendario estrazioni lotteria degli scontrini

A partire d Febbraio 2021 le estrazioni avverranno come segue:

  1. estrazioni settimanali: saranno effettuate ogni giovedì per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica della settimana precedente; qualora la giornata sia festiva l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo.

    La prima estrazione settimanale è prevista per giovedì 14 gennaio e riguarda tutti i corrispettivi trasmessi e registrati tra il 4 e il 10 gennaio;

  2. estrazioni mensili: si svolgeranno ogni secondo giovedì del mese per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente.

    In caso di festività nazionale, la giornata di estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo.

  3. estrazioni annuali: saranno effettuate a partire dal 2022, in data ancora da definire, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 1°gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Come riscuotere i premi

Come riscuotere i premi della lotteria degli scontrini

I premi verranno pagati ai vincitori mediante bonifico bancario o assegno circolare non trasferibile direttamente dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

L’ente dovrà inviare al vincitore una raccomandata A/R o una PEC per comunicare la vincita; a coloro che inseriscono il proprio numero di cellulare nell'area riservata, verrà inviata anche una comunicazione informale tramite SMS.

Entro 90 giorni dalla comunicazione ufficiale il soggetto interessato deve, pena decadenza:

  • se la comunicazione della vincita avviene tramite PEC, comunicare la modalità di pagamento scelta per il premio;
  • se la comunicazione della vincita avviene tramite raccomandata A/R, recarsi presso l’Ufficio dei monopoli territorialmente competente per l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Ricordiamo che effettuando la registrazione all’area personale, attivata una volta partita la lotteria, sarà possibile controllare eventuali vincite anche da lì.

Acquisti ammessi ai fini della lotteria degli scontrini

Acquisti ammessi ai fini della lotteria degli scontrini

E' possibile concorrere all’assegnazione dei premi della lotteria scontrini acquistando beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto; sono validi solo gli acquisti effettuati presso negozi fisici mentre sono esclusi gli acquisti online.

A differenza da quanto anticipato in precedenza dagli ideatori della lotteria, le Entrate hanno aperto alla possibilità di partecipare anche per le cessioni e le prestazioni da parte degli operatori obbligati a trasmettere i dati al sistema Tessera Sanitaria: ciò significa che, ad esempio, coloro che effettuano un acquisto potenzialmente detraibile in farmacia potranno scegliere se presentare il codice lotteria o il codice fiscale al momento del pagamento.

Tentare la sorte per inseguire i premi della della lotteria nazionale rischia, quindi, di avere un costo in termini fiscali: infatti, il provvedimento delle Entrate chiarisce che i registratori telematici, in fase di registrazione dei dati dell’operazione, possono memorizzare o solo il codice fiscale, finalizzato all’ottenimento della detrazione/deduzione fiscale, o solo il codice lotteria finalizzato alla partecipazione a quest’ultima, senza lasciare, quindi, taccia del farmaco detraibile acquistato e con la conseguente perdita della possibilità di accedere alla detrazione del 19% per quella spesa nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo.

Acquisti non ammessi ai fini della lotteria degli scontrini

Acquisti non ammessi ai fini della lotteria degli scontrini

Non è possibile partecipare alla lotteria degli scontrini con acquisti che:

  • hanno importo inferiore ad Euro 1,00;
  • sono effettuati online;
  • riguardano l’esercizio di attività di impresa, arte o professione;
  • richiedono l’acquisizione del codice fiscale dell’acquirente da parte del negoziante ai fini di detrazione / deduzione fiscale.

Tracciabilità degli acquisti

No tracciabilità dei pagamenti

La lotteria degli scontrini non consente il tracciamento degli acquisti dell'utente acquisti: al sistema della lotteria arrivano, infatti, solamente i dati che riguardano l’importo speso, la modalità di pagamento ed il proprio codice lotteria, i quali possono essere utilizzati esclusivamente dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli ai fini dell'estrazione per risalire all'acquirente solo in caso di vincita.

LEGGI ANCHE: Estrazione di numeri casuali, di una carta e lancio della monetina o di dadi

reactions

Commenti

table of contents title