Main menu

Pages

Esportare le chat di WhatsApp e importarle in Telegram

Fin da prima della acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, la casa di Mark Zuckerberg ha dovuto fare i conti con le regole della Unione Europea che ha imposto di non usare sinergie tra le due applicazioni per autorizzare l'acquisto. I manager di Facebook non si sono mai rassegnati e ogni tanto provano a sfruttare i dati di Facebook anche su WhatsApp e viceversa per ottimizzare gli annunci pubblicitari e per incrementare i profitti.

Un ennesimo tentativo, subito abortito, è avvenuto anche nelle scorse settimane. Il risultato è stato quello di irritare gli utenti che tengono molto alla privacy e di invogliarli a cambiare servizio di messaggistica istantanea. Il maggior competitor di WhatsApp è naturalmente Telegram che ha cercato subito di approfittarne.

La privacy su Telegram è da sempre molto più curata che su WhatsApp, con quest'ultima applicazione che ha dovuto spesso rincorrere la concorrente, come nel caso della introduzione della crittografia end-to-end. Un sistema di cifratura delle chat che avviene da dispositivo a dispositivo e che impedisce di visualizzare i contenuti delle chat anche ai dipendenti di WhatsApp, come avveniva già da tempo per quelli di Telegram.

Sfruttando questa situazione, Telegram ha sviluppato un sistema che permette agli utenti di importare le chat di WhatsApp su Telegram. Ovviamente non si possono importare solo le conversazioni di WhatsApp ma anche quelle di altre app come Line e KakaoTalk. Nel solo mese di Gennaio, ben 100 milioni di persone hanno scaricato le app di Telegram per le varie piattaforme. Ricordo che Telegram ha anche una app per Windows 10.

In questo post vedremo appunto come esportare una chat di WhatsApp, includendo o meno i file multimediali, e come importarla in Telegram, nella chat dello stesso contatto WhatsApp o anche in quella di altro contatto.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube una guida per l'importazione su Telegram delle chat WhatsApp.



Ho già illustrato come esportare una conversazione di WhatsApp, che può essere salvata in cartelle con i file di testo e gli elementi multimediali. Gli screenshot mostrati in seguito sono stati catturati con l'app per Android.

Si fa andare WhatsApp, si sceglie la scheda Chat e si tocca sulla conversazione da esportare.

esportazione di una chat da whatsapp

Si va poi nel menù dei tre puntini in alto a destra e si tocca su Altro per visualizzare le altre opzioni del menù.

Si può svuotare la chat o aggiungere un collegamento nella Home. Quello che però ci interessa in questo contesto è il link Esporta Chat che aprirà una finestra popup in cui scegliere se esportare o meno anche i file multimediali.

importare chat su telegram

L'importazione di foto, video, audio e documenti significa un aumento delle dimensioni della chat esportata.

Nella schermata successiva ci verrà mostrato l'elenco delle app con cui condividere la chat. Per il suo salvataggio si può scegliere un servizio di cloud oppure inviarcela per email. Per quello che è l'oggetto dell'articolo, si sceglie l'app Telegram che ci mostrerà tutti i contatti con cui abbiamo iniziato una conversazione.

Non è necessario scegliere lo stesso contatto della chat su WhatsApp. Visualizzeremo un popup con l'informazione per importare i messaggi di [nome contatto esportato] nella chat di [nome contatto selezionato]. Si tocca su Importa e si attende la fine del processo di cui verrà mostrata la percentuale di completamento.

Le conversazioni testuali, le immagini, gli audio e i video condivisi verranno visualizzati anche su Telegram. La chat su WhatsApp però rimarrà con gli stessi contenuti che saranno solo copiati su Telegram e non spostati.



reactions

Commenti

table of contents title