Main menu

Pages

Installare le estensioni di Chrome anche su dispositivi mobili Android

Il browser Chrome è da anni lo strumento più utilizzato per navigare nel web. Il suo motore deriva dal progetto Chromium come gli altri browser Opera e Edge. La forza di Chromium risiede, oltre che nella rapidità di navigazione, anche nella vastissima gamma di estensioni e applicazioni che vi possono essere installate.

Tali estensioni sono disponibili nel Chrome Web Store e si possono aggiungere anche senza accedere al nostro account Google. Tale libreria di componenti aggiuntivi può essere usata anche da chi preferisce Microsoft Edge.

Chrome è disponibile, come Edge, in quattro canali: Stabile, Beta, Dev e Canary.  In un computer desktop possono essere installati i quattro canali di Chrome (e di Edge) come applicazioni separate per poter lavorare contemporaneamente su più browser. Mentre Firefox per mobile permette l'installazione delle estensioni presenti nella versione desktop, questo non è ancora possibile farlo con Chrome e con Edge.

In questo articolo vedremo come installare le estensioni del Chrome Web Store anche su dispositivi Android. Non le installeremo direttamente su Chrome, ma in un altro browser mobile, molto simile visto che si tratta di un'altra derivazione dello stesso progetto Chromium. Tale browser non supporta la sincronizzazione con l'account Google ma è disponibile in 60 lingue tra cui l'italiano e ci permetterà di installare molte estensioni dello Store.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial che illustra come installare questo browser e i relativi addon.



L'applicazione in oggetto si chiama Kiwi Browser - Fast & Quiet e la sua caratteristica dichiarata è quella di consentire la navigazione in internet, la lettura delle news, la riproduzione di video e l'ascolto della musica senza subire fastidi. È stato sviluppato con un progetto open source quindi è gratuito e senza pubblicità.

Al primo avvio del browser, Kiwi verrà mostrato nella lingua del sistema Android con dei pulsanti con i link verso i siti più importanti. Si clicca sul menù dei tre puntini in alto a destra, esattamente come con Chrome

kiwi browser per android

Tra le opzioni che si visualizzano in verticale si sceglie Estensioni. Nella schermata successiva si visualizzeranno quelle che abbiamo installato nel browser. Se ancora non lo abbiamo fatto, si può intanto spostare il cursore verso destra per attivare la Modalità Sviluppatore che ci consente di caricare e installare addon pacchettizzati

Si tocca il link Google per aprire i risultati di ricerca nel motore omonimo in cui toccare su Chrome Web Store, la repository delle estensioni e delle applicazioni supportate da Chrome (e Edge). Ci verranno mostrate le estensioni più popolari e, sulla sinistra, si potranno filtrare i risultati di ricerca dopo aver digitato una parola chiave.

come aggiungere estensioni a kiwi

Si aprirà una pagina delle estensioni simile a quella visibile nel browser desktop. Si va in alto su Aggiungi, quindi su OK, e si attende la fine del processo di installazione. Le estensioni installate si visualizzeranno nella pagina già vista che precedentemente era vuota. Non verranno aggiunte alla barra del browser ma nella parte bassa del menù.

Si potranno attivare facendoci sopra un tap con un dito. Se si va in Dettagli ne visualizzeremo le informazioni.

gestire le estensioni di kiwi

Se invece andiamo su Rimuovi, si potranno eliminare le singole estensioni toccando su OK nella finestra di dialogo che appare. Il browser Kiwi ha altre funzionalità, alcune comuni a Chrome come quelle di richiedere il sito desktop e di aggiungere la pagina web alla schermata Home. In più però si può passare alla visualizzazione notturna con il browser che assume lo sfondo nero e l'opzione del blocco degli annunci indesiderati attivabile con un tocco.



reactions

Commenti

table of contents title